Alessandro I di Scozia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro I di Scozia
Sigillo di Alessandro I di Scozia
Sigillo di Alessandro I di Scozia
Re di Scozia
In carica 1107 –
23 aprile 1124
Predecessore Edgar di Scozia
Successore Davide I di Scozia
Nascita 1078 circa
Morte Stirling, 23 aprile 1124
Luogo di sepoltura Abbazia di Dunfermline
Casa reale Casato dei Dunkeld
Padre Malcolm III di Scozia
Madre Margaret del Wessex
Consorte Sybilla di Normandia
Figli Máel Coluim mac Alaxandair (illegittimo)
Religione cattolica

Alaxandair I Mac Maíl Choluim, o in inglese Alexander I MacMalcolm detto "il feroce" (Dunfermline, 1078Stirling, 23 aprile 1124), fu re di Scozia dal 1107 al 1124. Era il quarto figlio di Malcolm III di Scozia e di Margherita, e pronipote di San Edoardo il Confessore.

Retro del sigillo di Alessandro I di Scozia

Alessandro era l'erede del fratello Edgar di Scozia che non ebbe figli, morì nel 1107 e così la corona scozzese andò ad Alessandro; ma, in conformità con le istruzioni di Edgar, al loro fratello Davide fu assegnato in appannaggio il sud della Scozia. La volontà di Edgar assegnò a Davide le terre del regno precedente di Strathclyde o di Cumbria e questa è stata acconsentita apparentemente in anticipo da Edgar, Alessandro, David e il loro cognato Enrico I d'Inghilterra. Tuttavia, nel 1113, per istigazione di Enrico e con il supporto dei suoi Anglo-Normanni, Davide richiese e ricevette, terre supplementari nel Lothian lungo l'Alto Tweed e il fiume Teviot. Davide non ricevette il titolo del re, ma di "Principe di Cumbria" e le sue terre rimasero sotto l'autorità di Alessandro.

Nel 1114 Alessandro si essere unì a Enrico in una campagna nel Galles contro Gruffydd ap Cynan of Gwynedd. Alessandro si sposò con la figlia illegittima di Enrico, Sybilla di Normandia fatto che può essere accaduto agli inizi del 1107, o alla fine del 1114. William di Malmesbury attaccò Sybilla, ma le prova che sosteneva erano che Alessandro e Sybilla erano un devota coppia senza figli e Sybilla era notevolmente religiosa. Sybilla morì, in circostanze non registrate nel luglio 1122 a Eilean nam Ban (Kenmore sul Loch Tay) ed è stata sepolta nell'abbazia di Dunfermline. Alessandro non si risposò, Walter Bower scrisse che ha progettò un priorato Agostiniano a Eilean nam Ban dedicato alla memoria di Sybilla. Alessandro ebbe almeno un bambino, Máel Coluim mac Alaxandair, probabilmente illegittimo, che successivamente partecipò ad una sommossa contro Davide I tra il 1130 e il 1140. Venne in seguito incarcerato a Roxburgh per molti anni, forse fino alla sua morte diverso avvenuta tempo dopo, nel 1157.

Alessandro era, come i suoi fratelli Edgar e Davide, un re considerevolmente religioso. Fu responsabile delle fondazioni religiose a Scone ed a Inchcolm. Il cappellano di sua madre e suo agiografo Thurgot venne nominato vescovo di Saint Andrews nel 1107, su richiesta dello stesso Alessandro. Il caso del successore di Turgot, Eadmer indica che i desideri del Alessandro non sono stati accettati sempre dalla Chiesa, forse perché Eadmer ebbe la protezione dell'Arcivescovo di Canterbury, Ralph d'Escures, piuttosto che Thurstan di York. Alessandro inoltre fece diventare San Andrea patrono di Scozia, assegnanò terre destinate ad un priorato agostiniano, che può essere lo stesso di quello creato in onore di sua moglie. Nonostante la sua religiosità, John di Fordun ricorda anche che non era un uomo di pace:[1]

Manifestò il lato peggiore del suo carattere nella rappresaglia contro la contea di Moray. Le Orygynale Cronykil of Scotland di Andrew Wyntoun dicono che Alessandro era nella corte a Invergowrie quando fu attaccato "dall'uomo delle isole". Walter Bower dice che gli aggressori provenivano dalla contea di Moray e da quella di Mearns. Alessandro li perseguitò fino a nord, a "Stockford" nel Ross (vicino a Beauly) dove li sconfisse. Secondo Wyntoun, è per questo che venne soprannominato "il feroce". La data di questo avvenimento è incerta, come lo è l'identità dei suoi nemici. Tuttavia, nel 1116 gli Annali dell'Ulster riportano che : "Ladhmann figlio di Domnall, nipote del re di Scozia, è stato ucciso dall'uomo di Moray." Il re citato è il padre di Alessandro e Donald era fratello di Alessandro.

La contea (o il regno visto che si consideravano indipendenti) di Moray è stato governata dalla famiglia di Mac Bethad mac Findláich e da Lulach mac Gille Coemgáin; non erano soggetti potenti, ma una famiglia che aveva governato Alba all'interno di poco più del un corso di una vita. Quale conte (o re) avrebbe potuto compiere l'assassinio è ignoto, potrebbe essere stato Óengus di Moray o suo padre, di cui il nome non è conosciuto. Per quanto riguarda Mearns, l'unico conte di Mearns conosciuto è Máel Petair, che aveva assassinato Donnchad mac Maíl Coluim fratellastro di Alessandro nel 1094. Alessandro morì nel 1124 nella sua corte a Stirling, gli successe il fratello Davide, divenuto erede dopo la morte di Sybilla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^
    « Ora il re era un letterato e un uomo di Dio; molto umile e amabile verso il clero, ma terribile verso il resto del suo popolo; un uomo di grande cuore, si sforzò in tutte le cose oltre la sua forza. »

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Scozia Successore Royal arms of Scotland.svg
Edgar 1107-1124 Davide I