Donald II di Scozia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donal II di Scozia

Domnald II Mac Causantín, o in inglese Donald MacCausantin (... – 900), fu re di Scozia dal 899 al 900.

Era figlio di Costantino I di Scozia. A Donald è stato dato l'epiteto di dásachtach come dalla Profezia di Berchán, che significa pazzo violento.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Domnall diviene re in seguito alla morte o deposizione del predecessore Giric, la data non è certa, ma dalle cronache d'Alba e per consuetudine si prende l'889. Le cronache recitano:

(EN)
« Doniualdus son of Constantini held the kingdom for 11 years [889–900]. The Northmen wasted Pictland at this time. In his reign a battle occurred between Danes and Scots at Innisibsolian where the Scots had victory. He was killed at Opidum Fother [modern Dunnottar] by the Gentiles. »
(IT)
« Doniualdus figlio di Constantini tenne il regno per 11 anni [889-900]. I popoli del Nord hanno rovinato la terra dei Pitti. Durante il suo regno ci fu una battaglia tra i Danesi e gli Scozzesi a Innisibsolian, dove gli scozzesi vinsero. Fu ucciso a Opidum Fother (attuale Dunnottar) dai Gentiles. »
(Cronaca dei re di Alba)

L'attacco a Dunnottar piuttosto di essere una piccola incursione di pirati sembrerebbe ad un attacco alla Scozia ad opera di Harald Fairhairnel Heimskringla. La profezia di Berchàn sembra attribuire la morte di Domnall a Dunnotar ad opera dei Galli piuttosto che a popoli nordici, mentre per altre fonti sembra morto a Forres. La sua morte è datata nel 900 e il suo corpo è sepolto a Iona.

Il cambiamento da re dei Pitti a re di Alba è visto come un punto di formazione del regno di Scozia, ma gli storici sono dubbiosi e normalmente Domnall non viene considerato autore di questo cambiamento. I cambiamenti si considerano appartenenti a Constantino o a Giric.

Le cronache dei Re di Alba suggeriscono che Domnall abbia regnato in seguito alla morte di suo cugino Costantino. Il figlio di Domnall, Máel Coluim regnò dal 943 al 954.

Predecessore Re di Scozia Successore Royal arms of Scotland.svg
Eochaid
Giric
889 - 900 Costantino II