Ableton Live

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ableton Live
Logo
Sviluppatore Ableton
Ultima versione 9.1.3
Ultima beta 9.1
Sistema operativo Mac OS X
Microsoft Windows
Linguaggio C++
Genere DAW (Digital Audio Workstation) (non in lista)
Licenza Software Proprietario
()
Sito web ableton.com

Live, prodotto da Ableton, è un programma di produzione musicale affermatosi ormai da diversi anni sulla scena come uno dei più versatili tra quelli proposti sul mercato. Le sue peculiarità d'uso lo hanno reso per molti, soprattutto nell'ambiente della musica elettronica, preferibile ad altri sequencer "storici" ma pensati per un utilizzo diverso e sotto certi punti di vista più laboriosi.

Come il nome stesso lascia capire, Live è pensato con due finestre parallele tanto per la composizione in studio quanto per l'esecuzione di performance live: è sufficientemente versatile per consentire la creazione di "metodi d'utilizzo" diversi, a seconda che si usi con fonti in ingresso, controller midi, effetti esterni, mixer o quant'altro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione commerciale di Live vede la luce nel 2001, scritta in C++. Dalla release 8.1.3 selezionabile la lingua italiana.

Live 1 - 30 ottobre 2001

Live 1.5 - 28 aprile 2002

Live 2 - 22 dicembre 2002

Live 2.1 - 24 luglio 2003

Live 3 - 10 ottobre 2003

Live 4 - 28 luglio 2004

Live 5 - 24 luglio 2005

Live 5.2 - 10 aprile 2006

Live 6 - 29 settembre 2006

Live 7 - 29 novembre 2007

Live 8 - 2 aprile 2009

Live 8.2 - 22 settembre 2010

Live 8.3 - 2 aprile 2012

Live 9.0.1 - 5 marzo 2013

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Registrazione multitraccia fino a 32-bit/192 kHz

Editing non distruttivo con annullamenti illimitati

Warping avanzato e time-stretching in tempo reale (Beats, Tones, Texture, Re-Pitch, Complex, Complex Pro)

Supporta i formati AIFF, WAV, MP3, Ogg Vorbis e FLAC files

Supporto ReWire completo

Dotazione[modifica | modifica sorgente]

Live include diversi strumenti ed effetti progettati su misura: altri due strumenti sono acquistabili separatamente. Sono altresì supportati i VST, che rendono così il programma enormemente versatile.

Strumenti[modifica | modifica sorgente]

  • Analog, acquistabile separatamente, è un sintetizzatore virtual analog dotato di due oscillatori e due sub-oscillatori di cui è possibile selezionare la forma d'onda, ADSR ed altri parametri, oltre che di due LFO, due filtri e diverse possibilità di routing
  • Simpler è un campionatore elementare, in grado di lavorare con un campione audio e processarlo (modifica ADSR, LFO, filtri, regolazione velocity, pan, transpose, detune). Viene inoltre visualizzata la forma d'onda del campione per facilitare le operazioni.
  • Impulse è un modulo pensato per campioni di percussioni: ne carica otto e di ognuno può modificare diversi parametri
  • Sampler, acquistabile separatamente, è un campionatore più complesso in grado di lavorare con diversi campioni contemporaneamente e di supportare librerie esterne.
  • Operator, acquistabile separatamente, è un sintetizzatore FM dotato di quattro oscillatori di cui è possibile selezionare forma d'onda, ADSR ed altri parametri, oltre che di un LFO, un filtro.
  • Drum Rack è un sampler per suoni percussivi. Le note MIDI "triggerano" Simpler individuali, così, anziché suonare un sample a varie altezze, suonano diversi sample alla stessa altezza predefinita, impostazione preferibile per il drum programming. Come al solito in Ableton, qualsiasi suono può essere inserito in una Drum Rack, anche una clip.

Effetti[modifica | modifica sorgente]

Molti degli effetti di Live sono comuni nel mondo del digital signal processing, adattato per conformarsi all'interfaccia di Live. Sono impostati per soddisfare l'ampio target d'utenza di Live - musicisti elettronici e DJ - ma possono essere usati anche per altri scopi, come il recording, per esempio per processare il segnale di una chitarra. Gli effetti in Live sono divisi in due categorie: MIDI e Audio. Può anche ospitare plug-ins VST e, nella versione Mac OS X, Audio-Units.

Effetti Midi[modifica | modifica sorgente]

  • Arpeggiator
  • Chord
  • Note Length
  • Pitch
  • Random
  • Scale
  • Velocity

Effetti Audio[modifica | modifica sorgente]

  • Auto Filter
  • Auto Pan
  • Beat Repeat
  • Chorus
  • Compressor
  • Corpus
  • Dynamic Tube
  • EQ Eight
  • EQ Three
  • Erosion
  • Filter Delay
  • Flanger
  • Frequency Shifter
  • Gate
  • Grain Delay
  • Limiter
  • Looper
  • Multiband Dynamics
  • Overdrive
  • Phaser
  • Ping Pong Delay
  • Redux
  • Resonators
  • Reverb
  • Saturator
  • Simple Delay
  • Spectrum
  • Utility
  • Vinyl Distortion
  • Vocoder

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

I più noti dj che fanno uso di Ableton Live sono Armin van Buuren, Deadmau5, Giorgio Moroder, Skrillex, Dada Life Paul Kalkbrenner, Greg, Tiesto, Headhunterz, Daft Punk, i Booka Shade, South Central, MaDness, Liam Howlett dei Prodigy, Madeon, i VINAI e Merk & Kremont.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]