Logic Pro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LogicPro
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione 10.0.7 (13 maggio 2014)
Sistema operativo Mac OS X
Genere Montaggio di audio digitale
Licenza Proprietario
(Licenza chiusa)
Lingua Inglese, cinese, francese, tedesco, giapponese, spagnolo
Sito web Logic Pro X (in inglese)

Logic Pro è un programma di musica prodotto dalla casa tedesca Emagic fino alla versione 5 ed in seguito acquisito da Apple Computer che ne ha portato avanti lo sviluppo solo per i computer mac. L'utente può assemblare e modificare campioni audio e midi al fine di realizzare le musiche che preferisce. Supporta campioni fino a 24 bit/192 kHz, con capacità di gestire effetti calcolati in tempo reale ed è dotato di un'interfaccia grafica per agire sui singoli parametri, come volume e bilanciamento. Prevede l'aggiunta di plug-in compatibili, il supporto fino a 128 tracce simultanee e la distribuzione in tempo reale della capacità di calcolo su più computer collegati in una rete locale.

Esisteva una versione ridotta del programma chiamata Logic Express. Questa versione, dedicata all'utente semi-professionale, non era dotata di tutte le caratteristiche avanzate sebbene ne condivideva parzialmente l'interfaccia grafica.

Per l'utente amatoriale esiste una versione ridotta chiamata GarageBand, già inclusa nel pacchetto iLife e dotata di una interfaccia più semplice.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

La prima versione di Logic, chiamata Notator Logic, fu rilasciata nel 1993 da un gruppo di programmatori, fondatori della Emagic, che era stato in precedenza responsabile dello sviluppo del sequencer Notator per Atari ST, sistema molto comune per il MIDI nella seconda metà degli anni 80.

Il fatto che Notator Logic fosse una completa riscrittura del suo predecessore rese più semplice il porting verso altre piattaforme e, con la progressiva obsolescenza dell'Atari ST, il software fu reso disponibile per le piattaforme Windows e Mac OS.

A partire dalla versione 1.7, venne aggiunta la capacità della registrazione audio diretta, in aggiunta alla gestione dei file MIDI, anche se le prestazioni dei computer dell'epoca richiedevano dell'hardware aggiuntivo per sfruttare questa possibilità.

Con la versione 6 venne introdotto un sistema di moduli per eseguire specifiche funzioni audio, fornibili anche da terze parti. Questo sistema di plug-in è alla base di tutti i moderni software del genere. Un programma aggiuntivo, Waveburner, permetteva inoltre la masterizzazione di CD audio.

L'acquisto da parte di Apple[modifica | modifica sorgente]

Nel 2002, Apple computer acquisì Logic, abbandonando il supporto per Windows e integrando diversi prodotti della Emagic nel nuovo Logic Pro 7, compreso Waveburner. Le versioni ridotte, Logic Express e GarageBand, derivano da questa versione.

A partire dalla versione 8, Logic Pro fa parte della suite Logic Studio. In buona è parte è composto da codice Cocoa. Da questa versione, Logic non richiede più un dongle per funzionare.

Nella versione 9 è stato integrato il warping audio, e numerosi effetti Apple.

Il 16 luglio 2013, Apple annuncia la messa in vendita di Logic Pro X, la decima versione del software, disponibile esclusivamente sul Mac App Store[1]. Tra le novità:

  • Un'interfaccia totalmente rinnovata, più adatta all'uso in full screen;
  • La nuova funzione Drummer permette di aggiungere un sideman virtuale che in automatico suona insieme al brano dell’utente in un’ampia gamma di tecniche e stili di batteria;
  • Aggiunta la funzione AutoTune;
  • Flex Pitch permette di effettuare l’editing della tonalità per le registrazioni audio: grazie a questo strumento è possibile correggere gli accordi stonati e cambiare le melodie dell’audio registrato manipolando le singole note all’interno della forma d’onda;
  • Infine, tramite l'app Logic Remote per iPad è possibile controllare la maggior parte delle funzioni del software, e anche suonare degli strumenti virtuali.

Differenze tra le versioni[modifica | modifica sorgente]

Logic Pro e, allo stesso modo, Logic Express possono gestire fino a 255 tracce audio.
Le sostanziali differenze fra le due versioni sono:

  • Plug-in per audio: nel sistema pro, più professionali.
  • Plug-in intruments: exs24 nel sistema pro (campionatore), esxp24 (player) nel sistema express.
  • Bus e aux: 64 nel sistema pro, 8 nel sistema express.
  • Canali in ingresso: illimitati nel sistema pro, 12 per il sistema express.
  • Frequenza di campionamento: 192 kHz nel sistema pro e 96 kHz nell'express.
  • Mixaggio in dolby surround: presente nel sistema pro, mancante nel sistema express.

Inoltre nel sistema Express ci sono altre piccole mancanze nei confronti del sistema Pro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Apple Unveils Logic Pro X in apple.com, 16 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]