Sintesi sottrattiva (musica elettronica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per sintesi sottrattiva ci si riferisce ad un modello di sintesi nella quale una sorgente sonora, ricca di armoniche (parziali), viene ad essere modificata da un punto di vista spettrale "sottraendo" opportunamente da essa bande di frequenze o singole parziali. Gli aspetti più interessanti vengono evidenziati attraverso un processo dinamico, ovvero quando questa operazione di filtraggio si sviluppa durante l'evoluzione temporale del segnale.

Lo schema principale della sintesi sottrattiva è: Oscillatore -> Filtro -> Amplificatore. In sostanza si prende una sorgente sonora (generalmente ricca di armoniche) e si filtra il contenuto controllandone l’ampiezza del segnale (il volume) nel corso del tempo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica