Zielona Góra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il limitrofo comune rurale, vedi Zielona Góra (comune rurale).
Zielona Góra
distretto
Zielona Góra – Stemma
Zielona Góra – Bandiera
Zielona Góra – Veduta
Zielona Góra – Veduta
Localizzazione
StatoPolonia Polonia
VoivodatoPOL województwo lubuskie COA.svg Lubusz
Amministrazione
StarostaJanusz Kubicki
Territorio
Coordinate51°56′23″N 15°30′18″E / 51.939722°N 15.505°E51.939722; 15.505 (Zielona Góra)
Altitudine70,6 - 210,8 m s.l.m.
Superficie278,32 km²
Abitanti141 222 (2019)
Densità507,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale65-001 a 65-950
Prefisso(+48) 68
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Polonia
Zielona Góra
Zielona Góra
Sito istituzionale

Zielona Góra (in tedesco Grünberg in Schlesien) è una città della Polonia occidentale, capoluogo, con Gorzów, del voivodato di Lubusz. Il suo nome è traducibile come Monteverde.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città fu fondata nel Medioevo, durante la dinastia Piast in Polonia. Nel 1742 annesso dal Regno di Prussia. Dal 1871 al 1945 appartenne alla Germania. Nel 1898 fu fondata a Zielona Góra la Società degli Artigiani Polacchi (Towarzystwo Polskich Rzemieślników). Il fondatore Kazimierz Lisowski fu perseguitato dalla Germania nazista, morì durante l'interrogatorio della Gestapo nel 1935[1].

Nel 1945 fu nuovamente incorporato in Polonia dopo la Conferenza di Potsdam. Dal 1975 al 1998 è stata capoluogo del voivodato omonimo, per poi confluire in quello di Lubusz (o Lubuskie), di cui è diventata capoluogo assieme con Gorzów Wielkopolski.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Mappa urbana

Zielona Góra si trova nella parte centro-meridionale della regione, e costituisce essa stessa un distretto. Da Berlino dista circa 100 km, e da Poznań circa 150 km.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

La città è suddivisa in 32 quartieri, di cui 2 sono "Dzielnice" (Chynów e Jędrzychów) e 30 "Osiedle": Bajkowe, Braniborskie, Cegielnia, Dolina Zielona, Jana Kilińskiego, Juliusza Słowackiego, Kaszubskie, Kolorowe, Kwiatowe, Leśne, Leśny Dwór, Łużyckie, Malarzy, Mazurskie, Morelowe, Olimpie, Piastowskie, Pomorskie, Przyjaźni, Raculka, Słoneczne, Śląskie, Tysiąclecia, Uczonych, Warmińskie, Wazów, Winnica, Zacisze, Zastalowskie e Zdrojowe.

Il 1º gennaio 2015 la città si è ampliata, includendo il territorio del comune rurale, che è stato soppresso, con le seguenti località con statuto di villaggio: Barcikowice, Drzonków, Jany, Jarogniewice, Jeleniów, Kiełpin, Krępa, Łężyca, Osiedle Czarkowo, Ługowo, Nowy Kisielin, Ochla, Osiedle Dworskie, Osiedle Ostoja, Przylep, Osiedle Zachodnie, Racula, Osiedle Eden, Stary Kisielin, Stożne, Sucha, Osiedle Złote Piaski, Zatonie Zawada[2] e le seguenti località senza statuto di villaggio: Barcikowiczki, Krępa Mała, Marzęcin, Przydroże.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Zielona Góra
(1991-2020)
Fonte: meteomodel.pl[3]
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) 1,53,17,612,718,721,123,123,018,012,66,02,82,513,022,412,212,5
T. mediaC) −0,90,13,67,913,416,118,118,013,68,83,40,5−0,18,317,48,68,6
T. min. mediaC) −3,2−2,60,33,88,711,813,813,69,95,71,1−1,7−2,54,313,15,65,1
T. max. assolutaC) 15,1
(2007)
20,4
(2021)
24,2
(1968)
30,4
(1968)
31,2
(1953)
36,9
(2019)
36,6
(1959)
36,8
(1994)
32,7
(2015)
27,6
(1966)
19,8
(1968)
15,4
(1961)
20,431,236,932,736,9
T. min. assolutaC) −23,1
(1954)
−29,5
(1956)
−17,2
(1971)
−5,9
(1956)
−3,4
(1978)
2,2
(1962)
6,9
(1962)
4,5
(1978)
1,1
(1977)
−5,8
(1956)
−12,4
(1965)
−20,1
(1969)
−29,5−17,22,2−12,4−29,5
Giorni di calura (Tmax ≥ 30 °C) 0,00,00,00,00,21,63,72,70,10,00,00,00,00,28,00,18,3
Giorni di gelo (Tmin ≤ 0 °C) 20,617,912,63,10,00,00,00,00,02,19,518,356,815,70,011,684,1
Giorni di ghiaccio (Tmax ≤ 0 °C) 9,76,71,60,00,00,00,00,00,00,01,97,223,61,60,01,927,1
Nuvolosità (okta al giorno) 6,15,85,34,64,84,94,74,54,65,16,06,26,04,94,75,25,2
Precipitazioni (mm) 44,235,645,230,652,755,790,165,248,340,940,539,7119,5128,5211,0129,7588,7
Giorni di pioggia 10,28,69,56,28,48,810,18,27,88,18,19,628,424,127,124,0103,6
Nevicate (cm) 115,7101,546,25,20,00,00,00,00,00,613,463,6280,851,40,014,0346,2
Giorni di neve 14,111,75,40,70,00,00,00,00,00,22,78,434,26,10,02,943,2
Umidità relativa media (%) 87,783,176,365,766,567,167,368,376,383,289,289,486,769,567,682,976,7
Ore di soleggiamento mensili 51,773,9121,8189,9225,1224,1239,2229,0159,5111,656,642,1167,7536,8692,3327,71 724,5
Pressione a 0 metri s.l.m. (hPa) 993,7992,9992,3991,4992,5992,5992,2992,8993,8993,7992,3993,2993,3992,1992,5993,3992,8
Tensione di vapore (hPa) 5,55,66,37,710,412,914,614,712,39,97,66,05,78,114,19,99,5
Vento (direzione-m/s) 3,53,53,43,12,92,82,82,62,72,93,13,43,53,12,72,93,1

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Zielona Góra è una città universitaria e sede dal 2001 dell'Università di Zielona Góra. È anche una delle più importanti città polacche per la produzione vinicola[4]. La prima vineria risale all'anno 1314 e la marca più famosa è il Monteverde.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi

Cooperazione

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città ospita la nota società cestistica "Basket Zielona Góra", impegnata nel campionato polacco di pallacanestro.

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hieronim Szczegóła, Lubuski Słownik Biograficzny, Zielona Góra: Lubuski Komitet Upowszechniania Prasy; Lubuskie Towarzystwo Naukowe, 1984, p. 118-119
  2. ^ Sołectwa, Biuletyn Informacji Publicznej Dzielnica Nowe Miasto – Zielona Góra, accesso 8 gennaio 2016.
  3. ^ (PL) Promedios y totales mensuales
  4. ^ (PL) Info sul sito cittadino Archiviato il 7 novembre 2007 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN123152678 · LCCN (ENn92107169 · GND (DE500469-X · BNF (FRcb155774228 (data) · J9U (ENHE987007550313405171 · WorldCat Identities (ENlccn-n80067220
  Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Polonia