Vuoi scommettere? (programma televisivo 2018)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vuoi scommettere?
Vuoi scommettere?.JPG
PaeseItalia
Anno2018
Generevarietà, game show
Edizioni1
Puntate5
Durata180 minuti
Crediti
ConduttoreMichelle Hunziker, Aurora Ramazzotti
RegiaRoberto Cenci
Casa di produzioneMagnolia
Rete televisivaCanale 5

Vuoi scommettere? è stato un programma televisivo italiano, che è andato in onda in prima serata su Canale 5 dal 17 maggio al 14 giugno 2018 e condotto da Michelle Hunziker con la partecipazione di sua figlia Aurora Ramazzotti. Si tratta del remake dello storico programma di Rai 1, Scommettiamo che...?, a sua volta derivato dal format tedesco ZDF Wetten, dass..?, condotto per due edizioni dalla stessa Hunziker.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

In ogni puntata partecipano sette concorrenti che scommettono con i VIP in studio se riusciranno a portare a termine sfide curiose o molto difficili da loro stessi proposte. Se la sfida non riesce, il concorrente dovrà sottomettersi a una penitenza.

Al termine della trasmissione, il pubblico in studio vota la preferita tra le sette scommesse proposte, indipendentemente dal suo esito, e il concorrente che ottiene più voti vince 10.000 euro in gettoni d'oro.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Conduttore Inviato Rete televisiva Sede Prima puntata Ultima puntata Puntate Telespettatori Share
Michelle Hunziker Aurora Ramazzotti Canale 5 Teatro 5 di Cinecittà, Roma 17 maggio 2018 14 giugno 2018 5 3.328.000 18,01%

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Prima edizione[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Messa in onda Telespettatori Share
1 17 maggio 2018 4.091.000 23,19%[1]
2 24 maggio 2018 3.389.000 18,33%[2]
3 31 maggio 2018 2.960.000 15,48%[3]
Semifinale 7 giugno 2018 2.987.000 16,73%[4]
Finale 14 giugno 2018 3.211.000 16,34%[5]
Media 3.328.000 18,01%

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione