Vincenzo Sarno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vincenzo Sarno (Napoli, 26 maggio 1976) è un produttore cinematografico, produttore televisivo e responsabile multimediale ed editoriale italiano.

È il principale produttore della Sergio Bonelli Editore[1]. Ha pianificato una strategia di sviluppo degli eroi Bonelli fuori dalla carta stampata, ideando e sviluppando il progetto chiamato Bonelli Cinematic Universe[2][3][4][5][6][7][8][9][10].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". È stato docente a contratto per l’Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa"[11] e ricercatore presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale[12].

Inizia a scrivere di film e serie televisive per varie riviste di settore, tra cui la Rivista del cinematografo e il quotidiano Cronache di Napoli.

Ha lavorato per l'editore Kappa Edizioni[13][14], dove si è occupato della consulenza per la produzione di serie animate, la gestione degli eventi sul territorio, licensing e marketing[15][16] di brand come Dragon Ball, Gundam, One Piece[17]; per conto di Backstage svolge le stesse mansioni per il brand Star Wars[18][19].

Dal 2007 inizia a collaborare con i canali televisivi del gruppo De Agostini, dove nel 2009 viene nominato direttore di co-produzione ed acquisti delle serie animate, dei reality show e delle fiction dei canali del gruppo[20]. Produce serie televisive come Le nuove avventure di Peter Pan[21], Robin Hood - Alla conquista di Sherwood[22], Miraculous - Le storie di Ladybug e Chat Noir e il documentario Inside the Mind of Leonardo[23].

Nel settembre 2014 diventa produttore esecutivo e responsabile dello sviluppo multimediale e librario di Bonelli[24]. Lavora all'acquisto dei diritti di Dylan Dog[25], Nathan Never, Legs e l'agenzia Alfa[26] dalla Platinum. Nell'ottobre 2014 esordisce su Rai 4 la serie televisiva tratta da Orfani, prima produzione realizzata interamente dalla casa editrice; Sarno è uno dei produttori esecutivi. Nel 2017 esce il primo film co-prodotto dalla Sergio Bonelli Editore insieme a Sky Cinema e Lock & Valentine, Monolith; Sarno è uno dei produttori esecutivi. Dal 2018 è responsabile dello sviluppo e produttore esecutivo di Bonelli Entertainment, braccio produttivo della società milanese[1].

Ha curato l'accordo con Hasbro[27] insieme a Luca Del Savio per la creazione del Monopoly di Tex Willer ed il Trivial Pursuit dei fumetti[28], entrambi editi da Sergio Bonelli Editore; e ha curato l'accordo con la Pedragon per il gioco di carte di Bonelli Kids[29].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttore esecutivo[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Produttore esecutivo[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Nick Vivarelli, Italian Comics Publisher Bonelli Moves Into Production With ‘Dylan Dog’, su Variety, 1º agosto 2018. URL consultato il 23 novembre 2020.
  2. ^ Dampyr - il film: intervista al produttore Vincenzo Sarno, su corrieredellosport.it. URL consultato il 27 novembre 2020.
  3. ^ Chiara Guida, Dampyr è il 'tempo zero' del Bonelli Universe. Parola del produttore Vincenzo Sarno, su Cinefilos.it, 9 novembre 2019. URL consultato il 27 novembre 2020.
  4. ^ Bonelli Cinematic Universe, Vincenzo Sarno: "Sogno un mondo interconnesso, con tanto di scene post-credits", su Movieplayer.it. URL consultato il 23 novembre 2020.
  5. ^ Andrea Francesco Berni, Bonelli Cinematic Universe: il panel con Michele Masiero e Vincenzo Sarno giovedì su BadTaste.it!, su Cinema - BadTaste.it, 28 aprile 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  6. ^ (EN) Nick Vivarelli, James Wan Teams up With Italy’s Bonelli on ‘Dylan Dog’ Series, su Variety, 7 ottobre 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.
  7. ^ Redazione, Personaggi come proprietà intellettuali: fumetto al cinema, web e tv - Dampyr, Diabolik, Dragonero, su Cinefilos.it, 28 maggio 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.
  8. ^ Sabrina Colangeli, Dampyr | Dal set dell'attesa pellicola arriva la prima foto ufficiale, su meteoweek.com, 1º maggio 2020. URL consultato il 27 novembre 2020.
  9. ^ (EN) Stewart Clarke, Movie Adaptation of ‘Dampyr’ Comic Sets Cast, Starts Production, su Variety, 31 ottobre 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.
  10. ^ Roberto Recchioni, Nicola Nocella, Daniel De Filippis, Vincenzo Sarno – Tizzoni d’inferno (al Secco) 62, su Querty - Podcast Italiani, 16 marzo 2018. URL consultato il 23 novembre 2020.
  11. ^ Redazione, Katabasis - di Giuseppe Cozzolino e Vincenzo Sarno, su scheletri.com. URL consultato il 23 novembre 2020.
  12. ^ Vincenzo Sarno, su Scuola di traduzione per il fumetto e l'editoria, 30 novembre 2008. URL consultato il 23 novembre 2020.
  13. ^ Intervista Intervista a Kappa Edizioni e Star Comics, su Everyeye Anime. URL consultato il 23 novembre 2020.
  14. ^ Yumpu.com, Alfabetico - Bologna Licensing Trade Fair, su yumpu.com. URL consultato il 23 novembre 2020.
  15. ^ Marco Marcello Lupoi, Cuoredichina: Pensierini del venerdì sera, in Il Sole 24 ore, 1º dicembre 2007.
  16. ^ Editoriale Duesse S.p.A, Licensing: apre domani il primo Forum Kazachok, su E2S. URL consultato il 25 novembre 2020.
  17. ^ (EN) The Bologna Children's Book Fairy Tale, Or, is It Really About Books?, su Animation World Network. URL consultato il 23 novembre 2020.
  18. ^ Editoriale Duesse S.p.A, Star Wars:The Clone Wars a Lucca Comics & Games, su E2S. URL consultato il 23 novembre 2020.
  19. ^ La Portile - Società finanziaria, su laportile.it. URL consultato il 23 novembre 2020.
  20. ^ Future Film Festival '12 - Wrinkles e brasiliani programma del 29 marzo | cM News, su cartoonMag, 28 marzo 2012. URL consultato il 23 novembre 2020.
  21. ^ (PT) AdoroCinema, Vincenzo Sarno, su AdoroCinema. URL consultato il 23 novembre 2020.
  22. ^ lordlucas, Robin Hood Alla conquista di Sherwood, Massimo Bruno in conferenza stampa: "L'animazione è centrale per DeA Kids. In arrivo Egyxos, tutta De Agostini", su TvBlog, 18 aprile 2014. URL consultato il 23 novembre 2020.
  23. ^ a b (EN) Inside The Mind of Leonardo, su Julian Jones. URL consultato il 23 novembre 2020.
  24. ^ Redazione, Novità e strategie di Bonelli Editore, dalla conferenza stampa 2014, su Fumettologica, 26 settembre 2014. URL consultato il 25 novembre 2020.
  25. ^ Dylan Dog è tornato a casa!, su sergiobonelli.it. URL consultato il 24 novembre 2020.
  26. ^ Nathan Never, Legs e Agenzia Alfa: rotta verso casa!, su sergiobonelli.it. URL consultato il 24 novembre 2020.
  27. ^ Lucia Lasorsa, Bonelli e Hasbro insieme al Lucca Comics & Games, su MangaForever.net. URL consultato il 25 novembre 2020.
  28. ^ L'avventura in gioco: video!, su youtube.com.
  29. ^ Pendragon e i Bonelli Kids a Lucca Comics 2019, su youtube.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]