Unione Sportiva Vigor Senigallia Calcio Femminile 2004-2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Vigor Senigallia C.F.
Stagione 2004-2005
AllenatoreItalia Antonio Censi
All. in secondaItalia Mauro Rotatori
PresidenteItalia Giuliano Giulianelli
Serie A9º posto
Coppa ItaliaFinale
StadioStadio comunale centrale

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Unione Sportiva Vigor Senigallia Calcio Femminile nelle competizioni ufficiali della stagione 2004-2005.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2004-2005 la Vigor Senigallia ha disputato il campionato di Serie A, massima serie del campionato italiano di calcio femminile, concludendo al nono posto con 25 punti conquistati in 22 giornate, frutto di 7 vittorie, 4 pareggi e 11 sconfitte. Nella Coppa Italia è scesa in campo sin dal primo turno: sorteggiata nel girone 18 assieme a Rimeco Italia e Multimarche Sanseverino, ha concluso al primo posto, accedendo al secondo turno. Ha eliminato in successione il Cervia, la Sampierdarenese, il Packcenter Imola e il Milan, accedendo alla finale del torneo. In finale è stata sconfitto per 2-0 dalla Torres[1].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario come da almanacco[2].

Area direttiva

  • Presidente: Giuliano Giulianelli
  • Vice presidente: Claudio Giulianelli

Area tecnica

  • Allenatore: Antonio Censi
  • Allenatore in seconda: Mauro Rotatori

Area sanitaria

  • Medico sociale: Mauro Antognini
  • Massaggiatori: Paola Bartolani

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa come da almanacco[2].

N. Ruolo Giocatore
Italia P Silvia Bastianoni
Italia P Tamara Bellini
Italia P Carla Brunozzi
Italia D Federica Biondi
Italia D Chiara Breccia
Italia D Claudia Dulbecco
Italia D Micaela Macchniz
Italia D Valeria Magrini
Italia D Raffaella Manieri
Italia D Cristina Mitola
Italia D Alessandra Pagnetti
Italia D Alessandra Paolinelli
Italia D Raffaella Perri
Italia D Claudia Pesaresi
non conosciuta D Katherine Tverberg
N. Ruolo Giocatore
Italia D Eva Valeri
Italia D Veronica Verri
Italia C Diletta Cremonesi
Italia C Francesca Mannavola
Italia C Martina Mencaccini
Italia C Claudia Morbidelli
Italia C Patrizia Pongetti
Italia C Elisa Rosciani (Capitano)
Italia C Sonia Sdogati
Italia A Daniela Caruso
Italia A Ausilia Donatella Irmici
Italia A Sabrina Rossetti
Italia A Silvia Tagliabracci
Italia A Natasha Tarquinio

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Carla Brunozzi Torres [3]
D Claudia Dulbecco Matuziana Sanremo [4]
D Eva Valeri Cervia [4]
Cessioni
R. Nome a Modalità

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2004-2005 (calcio femminile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Calmasino, Bardolino
9 ottobre 2004
1ª giornata
Bardolino Verona4 – 0Vigor SenigalliaStadio comunale Belvedere

Senigallia
4 dicembre 2004
4ª giornata
Vigor Senigallia1 – 1
referto
AglianaStadio Goffredo Bianchelli
Arbitro:  Ortolano

Bibbiano
11 dicembre 2004, ore 14:30 CET
5ª giornata
Reggiana3 – 1
referto
Vigor SenigalliaStadio comunale L. Bedogni

Oristano
15 gennaio 2005, ore 14:30 CET
8ª giornata
Atletico Oristano7 – 0
referto
Vigor SenigalliaCampo sp. comunale Tharros

Senigallia
5 febbraio 2005, ore 14:30 CET
11ª giornata
Vigor Senigallia1 – 1
referto
Graphistudio TavagnaccoStadio comunale (ca. 200 spett.)
Arbitro:  Bartolini (Forlì)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Senigallia
12 febbraio 2005, ore 14:30 CEST
12ª giornata
Vigor Senigallia1 – 1
referto
Bardolino VeronaStadio comunale

Agliana
5 marzo 2005, ore 15:00 CET
15ª giornata
Agliana0 – 6Vigor SenigalliaStadio comunale Germano Bellucci

Monza
9 aprile 2005, ore 15:00 CEST
18ª giornata
Fiammamonza2 – 1
referto
Vigor SenigalliaStadio Gino Alfonso Sada (ca. 150 spett.)
Arbitro:  Croce (Chivasso)

Senigallia
16 aprile 2005, ore 15:00 CEST
19ª giornata
Vigor Senigallia0 – 1
referto
Atletico OristanoStadio comunale
Arbitro:  Calzolari (Forli)

Morlupo
7 maggio 2005, ore 15:00 CEST
20ª giornata
A.D. Decimum Lazio0 – 2Vigor SenigalliaStadio comunale

Tavagnacco
21 maggio 2005, ore 15:00 CEST
22ª giornata
Graphistudio Tavagnacco2 – 1
referto
Vigor SenigalliaStadio comunale
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2004-2005 (calcio femminile).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone 18
Senigallia
11 settembre 2004, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Vigor Senigallia4 – 0Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Rimeco ItaliaStadio comunale

19 settembre 2004, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Multimarche San Severino Rosso e Blu.svg0 – 4Vigor Senigallia

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Mirano
28 maggio 2005
Finale
Torres Terra Sarda2 – 0
referto
Vigor SenigalliaStadio Comunale (ca. 400 spett.)
Arbitro:  Squizzato (Verona)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A 25 11 4 3 4 14 12 11 3 1 7 14 23 22 7 4 11 28 35 -7
Coppa Italia - 5 2 3 0 9 4 5 3 2 0 8 2 11 5 5 1 17 8 +9
Totale - 16 6 6 4 23 16 16 6 3 7 22 25 33 12 9 12 45 43 +2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ sport: Calcio femminile: non riesce l'impresa alla Vigor, su viveresenigallia.it, 30 maggio 2005. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  2. ^ a b Lo Presti 2004.
  3. ^ sport: Il portiere della Nazionale alla Vigor Femminile, su viveresenigallia.it, 6 agosto 2004. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  4. ^ a b sport: La serie A non ci fa paura, su viveresenigallia.it, 10 settembre 2004. URL consultato l'11 gennaio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvatore Lo Presti, Almanacco del calcio mondiale 2004-05, Torino, S.E.T., 2004, p. 266.
  • Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 22 (2004-2005), Milano, La Gazzetta dello Sport, 1º ottobre 2012, p. 159.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]