UCI ProTour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine da una corsa ciclistica

L'UCI ProTour era una competizione di ciclismo su strada e vi facevano parte le squadre e le corse che ottennero una "licenza ProTour". È stata creata nel 2004 dall'Unione Ciclistica Internazionale e la prima edizione ha avuto luogo nel 2005. Un massimo di venti squadre professionistiche possiedono una licenza, che dà loro la possibilità e l'obbligo di partecipare alle prove del circuito. Dal 2009 tale circuito fece parte di un più ampio Calendario mondiale UCI. Tutte le gare attribuirono dei punti ai corridori, in base ai quali si stabilì una classifica individuale, una a squadre ed una per nazioni. Dal 2011 è stato sostituito definitivamente dal nuovo circuito UCI World Tour.

Squadre non aventi licenza ProTour potevano partecipare alle corse del calendario ProTour, senza tuttavia acquisire punti. Anche l'inverso era possibile, le squadre ProTour potevano partecipare alle prove dei circuiti continentali UCI senza ricevere punteggi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Secondo il progetto approvato a Liegi, in Belgio, il 22 aprile 2004 dall'Unione Ciclistica Internazionale e fortemente voluto dall'allora suo presidente, l'olandese Hein Verbruggen, il ProTour doveva rappresentare la massima espressione del ciclismo professionistico mondiale: esso comprendeva le trenta corse più importanti del calendario internazionale, cioè i tre grandi giri a tappe (Tour de France, Giro d'Italia, Vuelta a Espana), le dieci prove della Coppa del mondo (competizione disputata fino all'anno prima e cancellata appunto per far posto al nuovo circuito), i Campionati del mondo ed altre corse sia a tappe che in linea scelte dall'organizzazione. La partecipazione era riservata alle 20 squadre professionistiche più importanti, che avevano l'obbligo di prendere parte a tutte le prove. Un modello, quindi, molto simile a quello della massima competizione di altri sport, come la Coppa del mondo di sci.

Il progetto però incontrò forti resistenze fin dal principio: le prime a protestare furono le squadre escluse, che di fatto venivano relegate in una sorta di "serie B" del ciclismo. La prima edizione del circuito prese così il via con un compromesso: oltre alle 20 "squadre ProTour", gli organizzatori di ciascuna prova potevano invitare un certo numero di altre squadre.

Ma gli attriti più forti furono quelli tra l'UCI e gli organizzatori dei grandi giri e delle classiche: mentre l'UCI voleva gestire in maniera unitaria i contratti pubblicitari e televisivi, gli organizzatori rivendicavano il diritto di amministrare le proprie corse in maniera autonoma. Dopo tre anni di trattative, si arrivò alla rottura: nel 2008 gli organizzatori di Tour de France, Giro d'Italia e Vuelta a España ritirano dal ProTour le proprie corse.

L'edizione 2008 si disputò quindi su un calendario mutilato: solo 15 prove dalle quali mancavano non solo i tre grandi giri, ma anche quattro delle cinque "classiche monumento" (rimaneva in programma solo il Giro delle Fiandre). L'obiettivo di rappresentare la massima espressione del ciclismo venne così minato alla base.

Per l'edizione 2009 del ProTour l'UCI cambiò sistema: come soluzione di compromesso, creò il nuovo calendario mondiale UCI dove vennero considerate oltre alle gare ProTour anche tutte le corse storiche. Non esisteva quindi più il leader della classifica ProTour, ma solo quello del calendario mondiale.

Nel 2011 è stato varato dall'UCI il nuovo circuito denominato UCI World Tour, che ha he riunito gli eventi del calendario UCI ProTour e le prove Historical, che nel 2009 e nel 2010 erano riunite nel Calendario mondiale UCI.

Funzionamento[modifica | modifica sorgente]

L'Unione Ciclistica Internazionale assegna ad un certo numero di squadre una "licenza UCI ProTour". Il numero dei team partecipanti inizialmente di 20 è sceso a 18.[1] Le squadre titolari di questa licenza, dette "UCI ProTeams", sono tenute a partecipare a tutte le competizioni ciclistiche che hanno ottenuto una licenza UCI ProTour (17 nel 2010).

Un UCI ProTeam è costituito dal titolare della licenza, i responsabili finanziari, gli sponsor i corridori e altre persone che assicurano il funzionamento della squadra (manager, direttori sportivi, assistenti paramedici, meccanici, etc...).[2] Il numero di corridori per ogni squadra deve essere almeno 25, con un massimo di 28 o 30 in base al numero di neo-professionisti in rosa.[3]

I corridori, partecipando alle prove del circuito, guadagnano dei punti secondo il sistema spiegato nella sezione successiva che gli permettono di essere classificati nelle graduatorie individuali, per squadra e per nazione.

Inoltre, le squadre UCI ProTour possono essere invitate a partecipare a corse che non fanno parte del circuito, ma di uno di quelli continentali (solamente nelle corse di categoria HC e 1 ed al massimo in misura del 50% delle squadre partecipanti).[4] In questo caso, nessun punteggio viene attribuito ad un corridore che si sia classificato nelle prime posizioni di una di queste corse.

Secondo lo stesso principio, gli organizzatori delle corse del circuito ProTour possono invitare i "Professional Continental Team" che hanno ricevuto una "label wild card" assegnata dall'UCI.

Classifiche UCI ProTour[modifica | modifica sorgente]

Dal 2005 al 2008, il calendario dell'UCI ProTour permetteva di stabilire delle graduatorie basate sul risultato dei corridori e delle squadre partecipanti. Nel 2009, le classifiche ProTour sono state rimpiazzate da quelle del calendario mondiale UCI.

Classifica individuale[modifica | modifica sorgente]

Al termine di una prova del circuito UCI ProTour un certo numero di corridori guadagnavano dei punti per le graduatorie ProTour. Al 2008 i punteggi assegnati erano:

  • 1a categoria[5]: 50 punti al vincitore, 40 al secondo, 35 al terzo, poi 30, 25, 20, 15, 10, 5 e 2 punti per il decimo.
  • 2a categoria[6]: 40 punti al vincitore, poi 30, 25, 20, 15, 11, 7, 5, 3, ed un punto per il decimo.
  • Eindhoven Team Time Trial (cronometro a squadre): i punti venivano attribuiti ai corridori che terminavano la prova, 10 punti ai membri della squadra vincitrice, poi 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2 ed un punto per i corridori dell'ultima classificata.
  • I primi tre classificati nelle singole tappe che compongono le gare a tappe ottenevano, nell'ordine, 3, 2 ed un punti.

La classifica individuale era realizzata addizionando i punti ottenuti dai corridori durante la stagione.

Classifica a squadre[modifica | modifica sorgente]

Ogni prova del circuito ProTour dava una classifica a squadre, stabilita in modo differente a seconda se la prova fosse in linea e a tappe:

  • all'arrivo di una corsa in linea, ai tre migliori corridori di ogni squadra (escluse quelle giunte al traguardo con meno di tre elementi) venivano attribuiti dei punti secondo il seguente principio: un punto al primo, due al secondo, ecc. Le squadre venivano classificate in base a questi punteggi ottenuti dai singoli ciclisti meglio classificati; la migliore squadra risultava essere quella con il punteggio più basso.
  • la classifica a squadre delle corse a tappe era ottenuta sommando i tempi dei tre migliori ciclisti di ogni squadra in tutte le tappe.

Le classifiche a squadre realizzate al termine di ogni prova permettevano di assegnare dei punti ad ognuna delle squadre ProTour, da 20 punti alla migliore ad uno per l'ultima.

Classifica per nazioni[modifica | modifica sorgente]

La classifica per nazioni era ottenuta sommando i punti ottenuti dai primi cinque corridori di ogni nazionalità nella classifica individuale.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Edizione Vincitore Squadra vincitrice Classifica per nazioni
2005
Dettagli
Italia Danilo Di Luca (Liquigas-Bianchi) Danimarca Team CSC Italia Italia
2006
Dettagli
Spagna Alejandro Valverde (Caisse d'Epargne-Illes Balears) Danimarca Team CSC Spagna Spagna
2007
Dettagli
Australia Cadel Evans (Predictor-Lotto)[7] Danimarca Team CSC Spagna Spagna
2008
Dettagli
Spagna Alejandro Valverde (Caisse d'Epargne) Spagna Caisse d'Epargne Spagna Spagna

Storico delle squadre ProTour[modifica | modifica sorgente]

Nella stagione 2011 le squadre con licenza UCI ProTeam, ovvero i cui sponsor hanno sottoscritto un contratto pluriennale con l'Unione Ciclistica Internazionale, sono 18 (inizialmente nel 2005 erano 20). I team appartenenti a questa categoria devono partecipare a tutte le corse inerenti al calendario UCI World Tour istituito dall'UCI. Potranno altresì correre queste gare alcuni altri team, continental o professional, cui vengono assegnate delle wild card.

Alla nascita del circuito ProTour, 20 furono le squadre cui venne assegnata la licenza che permetteva loro di partecipare alle gare del circuito. Alla fine del 2005 Fassa Bortolo e Domina Vacanze furono sciolte e i posti vacanti furono assegnati rispettivamente a Team Milram, neonata squadra frutto della fusione tra i gruppi della stessa Domina Vacanze e del Team Wiesenhof, e AG2R Prévoyance.[8] Nel 2006, la Phonak venne meno all'accordo dopo soli due anni, abbandonando anche il mondo del ciclismo, a causa delle vicende inerenti al doping relative a Floyd Landis (che correva per il team svizzero). Fu l'Unibet.com a sostituirla,[9] mentre l'Astana Team ricevette la licenza detenuta da Manolo Saiz e dalla sua Liberty Seguros-Würth.[10] Dopo lo scioglimento, alla fine del 2007, della Discovery Channel e il fallimento della Unibet.com, le squadre ProTour furono ridotte a 18.[11][12]

Al termine della stagione 2008 le squadre Crédit Agricole e Gerolsteiner si sono sciolte; sono state sostituite dal Team Katusha, neonata squadra russa, e dal Team Garmin-Slipstream,[13] sodalizio statunitense che già nel 2008 aveva partecipato al Giro d'Italia e al Tour de France oltre che, sfruttando le wild card offertele, a diverse prove del calendario ProTour.

Per la stagione 2010, la licenza non è stata rinnovata a Bbox Bouygues Telecom, Cofidis. Le neo-nate Team RadioShack e Sky Professional Cycling Team hanno invece ricevuto licenza ProTour.[14] La Lampre-Farnese Vini, inizialmente esclusa, è stata poi riammessa provvisoriamente fino al 31 marzo 2010[15] e successivamente in via definitiva fino al termine della stagione.[16]

La stagione 2011 vede tre novità, con la statunitense BMC Racing Team, l'olandese Vacansoleil Pro Cycling Team e la nuova Leopard-Trek che acquisiscono licenza ProTour, a scapito della Geox-TMC (ex Footon-Servetto) e della FDJ che scendono tra le Professional. Rinnovano la linceza Euskaltel fino al 2012, Movistar (ex Caisse d'Epargne) e Astana fino al 2013, HTC-Highroad e Liquigas fino al 2014. Con la chiusura del Team Milram diventano 18 le squadre con licenza ProTeam.[17]

Il 2012 vede l'ingresso tra le squadre ProTour dell'australiana GreenEDGE Cycling Team, a cui è stata assegnata una licenza biennale[18], e il ritorno della FDJ, assente nel 2011. Katusha, Quickstep, Lotto e Saxo Bank si sono viste rinnovare la licenza[19].

Nel 2013 il Team Argos-Shimano subentra alla Katusha (inizialmente esclusa, poi reintegrata), mentre vengono rinnovate tutte le licenze in scadenza[20].

Con la dismissione di Vacansoleil-DCM ed Euskaltel-Euskadi, nella stagione 2014 tornano ad essere diciotto le squadre con licenza WorldTour. Alle diciassette confermate dal 2013 - con il passaggio di licenza dalla RadioShack-Leopard al nuovo team statunitense Trek Factory Racing - si aggiunge la francese Europcar, cui viene assegnata una licenza biennale[21].

Codice UCI Nome Paese Anni ProTour Scadenza licenza
A2R/ALM AG2R Prévoyance/AG2R La Mondiale Francia Francia 2006- 2016
AST Astana Team/Astana/Pro Team Astana/Astana Pro Team Kazakistan Kazakistan (2006)
Svizzera Svizzera (2007)
Lussemburgo Lussemburgo (2008)
Kazakistan Kazakistan (2009-)
2007- 2016
RAB/BLA/BEL Rabobank/Rabobank Cycling Team/Blanco Pro Cycling Team/Belkin Pro Cycling Team Paesi Bassi Paesi Bassi 2005- 2014
BMC BMC Racing Team Stati Uniti Stati Uniti 2011- 2014
LIQ/CAN Liquigas-Bianchi/Liquigas/Liquigas-Doimo/Liquigas-Cannondale/Cannondale Pro Cycling Italia Italia 2005- 2014
COF Cofidis, le Crédit par Téléphone/Cofidis, le Crédit en Ligne/Cofidis, Solutions Credits Francia Francia 2005-2009 2009
C.A Crédit Agricole Francia Francia 2005-2008 2008
DSC Discovery Channel Pro Cycling Team Stati Uniti Stati Uniti 2005-2007 2008
SDM Domina Vacanze Italia Italia 2005 2008
EUS Euskaltel-Euskadi Spagna Spagna 2005-2013 2016
FAS Fassa Bortolo Italia Italia 2005 2008
FDJ Française des Jeux/FDJ/FDJ-BigMat/FDJ Francia Francia 2005-2010
2012-
2014
GRM/GRS Team Garmin-Slipstream/Garmin-Transitions/Team Garmin-Cervélo/Team Garmin-Barracuda/Garmin-Sharp Stati Uniti Stati Uniti 2009- 2014
SDV/FUJ/FOT/GEO Saunier Duval-Prodir/Scott-American Beef/Fuji-Servetto/Footon-Servetto/Geox-TMC Spagna Spagna 2005-2010 2010
GST Gerolsteiner Germania Germania 2005–2008 2008
TMO/THR T-Mobile Team/Team High Road/Team Columbia/Team Columbia-HTC/Team HTC-Columbia/HTC-Highroad Germania Germania (2005-2007)
Stati Uniti Stati Uniti (2008-2010)
2005-2011 2014
KAT Team Katusha/Katusha Team Russia Russia 2009- 2015
LAM Lampre-Fondital/Lampre/Lampre-N.G.C./Lampre-Farnese Vini/Lampre-ISD/Lampre-Merida Italia Italia 2005- 2015
LST/LSW Liberty Seguros Team/Liberty Seguros-Würth Team/Würth Team/Astana-Würth/Astana Spagna Spagna 2005-2006 2008
DVL/PRL/SIL/OLO/LTB Davitamon-Lotto/Predictor-Lotto/Silence-Lotto/Omega Pharma-Lotto/Lotto-Belisol Team Belgio Belgio 2005- 2015
IBA/CEI/GCE/MOV Illes Balears-Caisse de Epargne/Caisse d'Epargne-Illes Balears/Caisse d'Epargne/Movistar Team Spagna Spagna 2005- 2016
QSI/QST/OPQ Quick Step-Innergetic/Quick Step/Quickstep Cycling Team/Omega Pharma-Quickstep Cycling Team Belgio Belgio 2005- 2014
GEC/OGE GreenEDGE Cycling Team/Orica-GreenEDGE Australia Australia 2012- 2016
PHO Phonak Hearing Systems Svizzera Svizzera 2005–2006 2006
RLT Team Leopard-Trek/RadioShack-Nissan/RadioShack-Leopard Lussemburgo Lussemburgo 2011-2013 2014
- Trek Factory Racing Stati Uniti Stati Uniti 2014- 2014
SKY Sky Professional Cycling Team/Sky Procycling Gran Bretagna Gran Bretagna 2010- 2016
ARG Team Argos-Shimano Paesi Bassi Paesi Bassi 2013- 2016
BTL/BBO/EUC Bouygues Télécom/Bbox Bouygues Telecom/Team Europcar Francia Francia 2005-2009
2014-
2015
MRM Team Milram Italia Italia (2006-2007)
Germania Germania (2008-2010)
2006-2010 2010
RSH/RNT Team RadioShack Stati Uniti Stati Uniti 2010 2013
CSC/SAX/SBS/SAX/STB/TST Team CSC/Team CSC-Saxo Bank/Team Saxo Bank/Saxo Bank-Sungard/Team Saxo Bank/Team Saxo Bank-Tinkoff Bank/Team Saxo-Tinkoff Danimarca Danimarca 2005- 2014
UNI Unibet.com Svezia Svezia 2007 2010
VAC/VCD Vacansoleil Pro Cycling Team/Vacansoleil-DCM Pro Cycling Team Paesi Bassi Paesi Bassi 2011-2013 2013
  • In rosa le squadre dismesse, in giallo le squadre attive ma prive di licenza ProTour per la stagione 2013.

Storico delle corse ProTour[modifica | modifica sorgente]

Nome Paese Anni ProTour
Tour Down Under Australia Australia 2008-2010
Parigi-Nizza Francia Francia 2005-2007
Tirreno-Adriatico Italia Italia 2005-2007
Milano-Sanremo Italia Italia 2005-2007
Giro delle Fiandre Belgio Belgio 2005-2010
Vuelta al País Vasco Spagna Spagna 2005-2010
Gent-Wevelgem Belgio Belgio 2005-2010
Parigi-Roubaix Francia Francia 2005-2007
Amstel Gold Race Paesi Bassi Paesi Bassi 2005-2010
Freccia Vallone Belgio Belgio 2005-2007
Liegi-Bastogne-Liegi Belgio Belgio 2005-2007
Tour de Romandie Svizzera Svizzera 2005-2010
Volta a Catalunya Spagna Spagna 2005-2010
Giro d'Italia Italia Italia 2005-2007
Critérium du Dauphiné Libéré Francia Francia 2005-2010
Tour de Suisse Svizzera Svizzera 2005-2010
Eindhoven Team Time Trial Paesi Bassi Paesi Bassi 2005-2007
Tour de France Francia Francia 2005-2007
HEW Cyclassics/Vattenfall Cyclassics Germania Germania 2005-2010
Eneco Tour Benelux Benelux 2005-2010
Clásica San Sebastián Spagna Spagna 2005-2010
Grand Prix Cycliste de Québec Canada Canada 2010
Grand Prix Cycliste de Montréal Canada Canada 2010
Deutschland Tour Germania Germania 2005-2008
Vuelta a España Spagna Spagna 2005-2007
Grand Prix de Ouest-France Francia Francia 2005-2010
Tour de Pologne Polonia Polonia 2005-2010
Campionati del mondo di ciclismo su strada Vari 2005
Meisterschaft von Zürich Svizzera Svizzera 2005-2006
Parigi-Tours Francia Francia 2005-2007
Giro di Lombardia Italia Italia 2005-2007
  • In rosa le corse dismesse, in giallo quelle attualmente attive ma prive di licenza ProTour.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UCI Cycling Regulations - Part 2 Road Races: Art. 2.15.009 (PDF), Uci.hc, pp. 82.
  2. ^ UCI Cycling Regulations - Part 2 Road Races: Art. 2.15.049 (PDF), Uci.hc, pp. 88.
  3. ^ UCI Cycling Regulations - Part 2 Road Races: Art. 2.15.110 (PDF), Uci.hc, pp. 100.
  4. ^ UCI Cycling Regulations - Part 2 Road Races: Art. 2.01.005 (PDF), Uci.hc, pp. 108-109.
  5. ^ Sono classificate tali Tour Down Under, Giro delle Fiandre, Vuelta al País Vasco, Volta a Catalunya, Tour de Romandie, Critérium du Dauphiné libéré, Tour de Suisse, Deutschland Tour, Eneco Tour, Tour de Pologne.
  6. ^ Sono classificate tali Gand-Wevelgem, Amstel Gold Race, Vattenfall Cyclassics, Clásica de San Sebastián, Grand Prix de Ouest-France.
  7. ^ A causa di una condanna a tre mesi di sospensione da parte del CONI con inizio in data 16 ottobre 2007, il corridore italiano Danilo Di Luca non ha potuto disputare il Giro di Lombardia tenutosi il 20 ottobre 2007 e difendere così la maglia di leader. L'UCI aveva peraltro estromesso il corridore dalla classifica finale in accordo con l'articolo 1.2.133.1 dei regolamenti UCI.
  8. ^ (EN) Ag2r into ProTour in cyclingnews.com, 28 novembre 2005. URL consultato il 22 novembre 2010.
  9. ^ (EN) Unibet in, Saiz out, ProTour place still possible for Astana in cyclingnews.com, 16 dicembre 2006. URL consultato il 22 novembre 2010.
  10. ^ (EN) Astana granted ProTour licence in cyclingnews.com, 20 dicembre 2006. URL consultato il 22 novembre 2010.
  11. ^ (EN) Press release: UCI ProTour: 18 teams registered by the UCI in uci.ch, 4 dicembre 2007. URL consultato il 22 novembre 2010.
  12. ^ (EN) 2008 ProTour teams in cyclingnews.com, 5 dicembre 2007. URL consultato il 22 novembre 2010.
  13. ^ (EN) Katusha joins the ProTour train in cyclingnews.com, 25 novembre 2008. URL consultato il 22 novembre 2010.
  14. ^ (EN) Press release: UCI ProTour - seventeen teams registered by the UCI in uci.ch, 26 novembre 2009. URL consultato il 22 novembre 2010.
  15. ^ (EN) Press Release - Provisional registration of the Lampre-Farnese Vini team in uci.ch, 25 gennaio 2010. URL consultato il 22 novembre 2010.
  16. ^ (EN) Registration of the Lampre-Farnese Vini team for the 2010 season in uci.ch, 1° aprile 2010. URL consultato il 22 novembre 2010.
  17. ^ Giampaolo Almeida, UCI, Pro Tour 2011: ci sono BMC e Vacansoleil in spaziociclismo.it, 22 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2010.
  18. ^ (EN) nome, Press release: Registration of UCI ProTeams for the 2012 season in uci.ch, 5 dicembre 2011. URL consultato il 5 dicembre 2011.
  19. ^ (EN) nome, Press Release: Registration of UCI ProTeams for the 2012 season in uci.ch, 21 novembre 2011. URL consultato il 21 novembre 2011.
  20. ^ (EN) nome, Press Release: Registration of UCI ProTeams for the 2013 season in uci.ch. URL consultato il 1º gennaio 2013.
  21. ^ (EN) nome, Press Release: Registration of UCI ProTeams and UCI Professional Continental Teams for the 2014 season in uci.ch. URL consultato il 20 dicembre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo