Team Katusha-Alpecin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Katusha Team)
Team Katusha-Alpecin
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Logo Katusha-Alpecin 2017.jpg
Logo 2017
Informazioni
Codice UCI KAT
Nazione Svizzera Svizzera
Debutto 2009
Specialità Strada
Status UCI World Tour
Biciclette Canyon
Sito ufficiale Team Katusha-Alpecin
Staff tecnico
Gen. manager José Azevedo
Dir. sportivi José Azevedo
Claudio Cozzi
Xavier Florencio
Dmitrij Konyšev
Gennadij Michajlov
Torsten Schmidt
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Divisa

Il Team Katusha-Alpecin (in russo: Катюша?, traslitterato: Katjuša; codice UCI: KAT) è una squadra maschile svizzera-russa di ciclismo su strada. Attiva nel professionismo dall'inizio della stagione 2009, ha licenza UCI World Tour, e può di conseguenza partecipare di diritto alle gare dell'omonimo calendario.

La formazione, pur avendo dal 2017 licenza UCI svizzera, è finanziata da compagnie russe come Gazprom, Itera e Rosneft, estrattrici di gas naturale e petrolio, e fa parte di un più ampio progetto di sviluppo del ciclismo in Russia sostenuto dalla fondazione Russian Global Cycling Project.

Gareggiando per il Team Katusha lo spagnolo Joaquim Rodríguez si è aggiudicato la classifica individuale mondiale UCI nel 2010, nel 2012 e nel 2013. Ciclisti della Katusha hanno inoltre ottenuto otto vittorie di tappa al Giro d'Italia e sette al Tour de France.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra Katusha viene creata alla fine del 2008 su idea di Igor Makarov, uomo d'affari russo presidente del gruppo Itera (oggi ARETI), della Federciclismo russa e membro del comitato direttivo dell'Unione Ciclistica Internazionale[1]. Katusha acquisisce subito una delle licenze UCI ProTour per il 2009, debuttando così all'inizio del 2009 e diventando la prima formazione russa a competere nel massimo livello del ciclismo professionistico[1].

La squadra mette presto sotto contratto ciclisti affermati come Robbie McEwen, Vladimir Karpec, Filippo Pozzato e Gert Steegmans, oltre a diversi tecnici e ciclisti provenienti dalla dismessa formazione italo-russa Tinkoff Credit Systems. Nel 2010 arriva in squadra il forte scalatore Joaquim Rodríguez: vestendo i colori Katusha, nel 2010, nel 2012 e nel 2013 Rodríguez riesce ad aggiudicarsi la classifica individuale mondiale UCI, dando un netto contributo all'ascesa del team tra le prime cinque squadre al mondo.

Tra il 2014 e il 2016 il norvegese Alexander Kristoff è in evidenza nelle classiche (vince una Milano-Sanremo e un Giro delle Fiandre), raggiungendo nel 2015 il quarto posto nella graduatoria UCI e contribuendo, in quella stagione, al secondo posto mondiale del team[1]. Nelle prime otto stagioni di attività, il team Katusha ha vinto in totale 217 corse, tra cui ventotto tappe di grandi Giri e quattro edizioni delle classiche monumento[1].

Nel 2017, a proseguimento di una progressiva internazionalizzazione del gruppo[1], il sodalizio ciclistico ha assunto licenza UCI svizzera. Con l'ingresso in società del gruppo tedesco di cosmetici Dr. Kurt Wolff GmbH & Co. (marchio di shampoo Alpecin), la squadra ha assunto la denominazione Team Katusha-Alpecin.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Annuario[modifica | modifica wikitesto]

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
2009 KAT Russia Team Katusha PT Ridley Manager: Stefano Feltrin, Omar Piscina
Dir. sportivi: Joseph Braeckevelt, Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Orlando Maini, Serge Parsani
2010 KAT Russia Team Katusha PT Ridley Manager: Pierumberto Zani, Serge Parsani
Dir. sportivi: Joseph Braeckevelt, Mario Chiesa, Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Bart Leysen, Gennadij Michajlov
2011 KAT Russia Katusha Team WT Focus Manager: Serge Parsani
Dir. sportivi: Joseph Braeckevelt, Mario Chiesa, Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Bart Leysen, Gennadij Michajlov
2012 KAT Russia Katusha Team WT Canyon Manager: Hans-Michael Holczer, Valerio Piva
Dir. sportivi: Mario Chiesa, Claudio Cozzi, Christian Henn, Dmitrij Konyšev, Theo Maucher, Gennadij Michajlov, Uwe Peschel, Torsten Schmidt, Erik Zabel
2013 KAT Russia Katusha Team WT Canyon Manager: Vjačeslav Ekimov, Valerio Piva
Dir. sportivi: Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Gennadij Michajlov, Uwe Peschel, Torsten Schmidt, Erik Zabel
2014 KAT Russia Team Katusha WT Canyon Manager: Vjačeslav Ekimov
Dir. sportivi: José Azevedo, Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Gennadij Michajlov, Uwe Peschel, Torsten Schmidt
2015 KAT Russia Team Katusha WT Canyon Manager: Vjačeslav Ekimov
Dir. sportivi: José Azevedo, Claudio Cozzi, Dmitrij Konyšev, Gennadij Michajlov, Xavier Florencio, Torsten Schmidt
2016 KAT Russia Team Katusha WT Canyon Manager: Vjačeslav Ekimov
Dir. sportivi: José Azevedo, Claudio Cozzi, Xavier Florencio, Dmitrij Konyšev, Gennadij Michajlov, Torsten Schmidt
2017 KAT Svizzera Team Katusha-Alpecin WT Canyon Manager: José Azevedo
Dir. sportivi: José Azevedo, Claudio Cozzi, Xavier Florencio, Dmitrij Konyšev, Gennadij Michajlov, Torsten Schmidt

Classifiche UCI[modifica | modifica wikitesto]

Anno Class. Pos. Migliore cl. individuale
2009 World Cal. 10º Russia Sergej Ivanov (27º)
2010 World Cal. Spagna Joaquim Rodríguez (1º)
2011 World Tour 11º Spagna Joaquim Rodríguez (3º)
2012 World Tour Spagna Joaquim Rodríguez (1º)
2013 World Tour Spagna Joaquim Rodríguez (1º)
2014 World Tour Norvegia Alexander Kristoff (8º)
2015 World Tour Norvegia Alexander Kristoff (4º)
2016 World Tour Russia Il'nur Zakarin (13º)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 23 luglio 2017.

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni: 9 (2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017)
Vittorie di tappa: 8
2010: 2 (Evgenij Petrov, Filippo Pozzato)
2012: 2 (2 Joaquim Rodríguez)
2013: 2 (Luca Paolini, Maksim Bel'kov)
2015: 1 (Il'nur Zakarin)
2016: 1 (Rein Taaramäe)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 1
2012: Punti (Joaquim Rodríguez)
Partecipazioni: 9 (2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017)
Vittorie di tappa: 7
2009: 1 (Sergej Ivanov)
2010: 1 (Joaquim Rodríguez)
2014: 2 (2 Alexander Kristoff)
2015: 2 (2 Joaquim Rodríguez)
2016: 1 (Il'nur Zakarin)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 7 (2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016)
Vittorie di tappa: 13
2010: 1 (Joaquim Rodríguez)
2011: 3 (Daniel Moreno, 2 Joaquim Rodríguez)
2012: 4 (3 Joaquim Rodríguez, Denis Men'šov)
2013: 3 (2 Daniel Moreno, Joaquim Rodríguez)
2015: 1 (Joaquim Rodríguez)
2016: 1 (Sergej Lagutin)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 2
2010: Classifica a squadre
2015: Combinata (Joaquim Rodríguez)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2014 (Alexander Kristoff)
2015 (Alexander Kristoff)
2012, 2013 (Joaquim Rodríguez)

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Strada
In linea: 2015 (Marco Haller)
In linea: 2011 (Aljaksandr Kučynski)
In linea: 2009 (Filippo Pozzato)
Cronometro: 2012, 2013, 2014, 2015 (Gatis Smukulis)
In linea: 2010, 2011 (Alexandr Pliuschin)
In linea: 2009 (Sergej Ivanov); 2010 (Aleksandr Kolobnev); 2011 (Pavel Brutt); 2012 (Ėduard Vorganov); 2013 (Vladimir Isajčev); 2014 (Aleksandr Porsev); 2015 (Jurij Trofimov)
Cronometro: 2010 (Vladimir Gusev); 2011 (Michail Ignat'ev); 2012 (Denis Men'šov); 2014 (Anton Vorob'ëv)

Organico 2017[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 5 febbraio 2017.[2]

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo
Portogallo GMDS José Azevedo
Italia DS Claudio Cozzi
Spagna DS Xavier Florencio
Russia DS Dmitrij Konyšev
Russia DS Gennadij Michajlov
Germania DS Torsten Schmidt

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Sportivo Anno
Russia Maksim Bel'kov 1985
Belgio Jenthe Biermans 1995
Norvegia Sven Erik Bystrøm 1992
Portogallo José Gonçalves 1989
Austria Marco Haller 1991
Svizzera Reto Hollenstein 1985
Croazia Robert Kišerlovski 1986
Russia Pavel Kočetkov 1986
Norvegia Alexander Kristoff 1987
Russia Vjačeslav Kuznecov 1989
Paesi Bassi Maurits Lammertink 1990
Spagna Alberto Losada 1982
Portogallo Tiago Machado 1985
Russia Matvey Mamykin 1994
Germania Tony Martin 1985
Germania Marco Mathis 1994
Danimarca Michael Mørkøv 1985
Belgio Baptiste Planckaert 1988
Germania Nils Politt 1994
Colombia Jhonathan Restrepo 1994
Slovenia Simon Špilak 1986
Estonia Rein Taaramäe 1987
Spagna Ángel Vicioso 1977
Danimarca Mads Würtz Schmidt 1994
Germania Rick Zabel 1993
Russia Il'nur Zakarin 1989

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Philosophy, su Teamkatushaalpecin.com. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Team, su Teamkatushaalpecin.com. URL consultato il 5 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo