Thinking Out Loud (Ed Sheeran)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thinking Out Loud
Thinking Out Loud.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaEd Sheeran
Tipo albumSingolo
Pubblicazione7 novembre 2014
Durata4:42
Album di provenienzaX
GenereSoul bianco[1]
EtichettaAsylum, Atlantic
ProduttoreBenny Blanco, Rick Rubin
Registrazione2014, Sticky Studios, Surrey (Regno Unito)
FormatiCD, 7", download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[2]
(vendite: 150 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (9)[3]
(vendite: 630 000+)
Austria Austria[4]
(vendite: 30 000+)
Belgio Belgio (2)[5]
(vendite: 60 000+)
Canada Canada (9)[6]
(vendite: 720 000+)
Danimarca Danimarca (4)[7]
(vendite: 120 000+)
Germania Germania[8]
(vendite: 400 000+)
Italia Italia (6)[9]
(vendite: 300 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (5)[10]
(vendite: 75 000+)
Regno Unito Regno Unito (4)[11]
(vendite: 2 400 000+)
Spagna Spagna (4)[12]
(vendite: 160 000+)
Svezia Svezia[13]
(vendite: 40 000+)
Svizzera Svizzera[14]
(vendite: 30 000+)
Dischi di diamanteStati Uniti Stati Uniti[15]
(vendite: 10 000 000+)
Ed Sheeran - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2014)

Thinking Out Loud è un singolo del cantautore britannico Ed Sheeran, pubblicato il 7 novembre 2014 come terzo estratto dal secondo album in studio X.[16]

Nel febbraio 2016 il singolo è stato premiato con un Grammy Award alla canzone dell'anno e con un Grammy Award alla miglior interpretazione pop solista in occasione dei Grammy Awards 2016.[17]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Murray Cummings e Jason Koenig e pubblicato il 7 ottobre 2014, mostra Sheeran danzare con una ballerina in una grande sala vuota. Inizialmente era previsto il coinvolgimento di due ballerini professionisti per la realizzazione del video, ma lo stesso cantante decise poi di partecipare di persona alle riprese, prestandosi ad alcune lezioni di ballo.[18]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale (Regno Unito)
  1. Thinking Out Loud – 4:42 (Ed Sheeran, Amy Wadge)
Download digitale[16]
  1. Thinking Out Loud (Alex Adair Remix) – 3:02 (Ed Sheeran, Amy Wadge)
CD singolo (Europa), 7" (Regno Unito)
  1. Thinking Out Loud – 4:42 (Ed Sheeran, Amy Wadge)
  2. I'm a Mess (Live from Lightship 95) – 3:59 (Ed Sheeran)
EP (Australia)
  1. Thinking Out Loud – 4:42 (Ed Sheeran, Amy Wadge)
  2. Don't (Sable Remix) – 3:25 (Ed Sheeran, Benjamin Levin)
  3. Sing (Trippy Turtle Remix) – 4:06 (Ed Sheeran, Pharrell Williams)
  4. Thinking Out Loud (Alex Adair Remix) – 3:02 (Ed Sheeran, Amy Wadge)
  5. Don't (X Ambassador Remix) – 3:41 (Ed Sheeran, Benjamin Levin)
  6. Sing (Syn Cole Remix) – 4:47 (Ed Sheeran, Pharrell Williams)

Accuse di plagio[modifica | modifica wikitesto]

Ed Sheeran è stato pesantemente accusato di plagio per aver copiato diversi elementi del brano Let's Get It On di Marvin Gaye, fatto notato dal quotidiano The Guardian nonché da BBC. Vi è anche stato un processo penale, con il fine di richiedere a Sheeran una sanzione economica per plagio.[19]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Thinking Out Loud ha raggiunto la top 10 di diverse classifiche europee e internazionali.[20] Il singolo ha raggiunto il primo posto della Official Singles Chart nel Regno Unito durante la settimana dell'8 novembre 2014.[21] Ha successivamente stabilito il record di 52 settimane consecutive di permanenza nella top 40 britannica.[22]

Negli Stati Uniti d'America il singolo ha raggiunto il secondo posto della Billboard Hot 100, diventando il maggior successo di Sheeran fino alla pubblicazione di Shape of You nel 2017. È rimasto in seconda posizione per otto settimane consecutive, tenuto distante dal primo posto solo dalla permanenza record in vetta alla classifica del brano Uptown Funk di Mark Ronson e Bruno Mars.[23] Il 27 ottobre 2017 il singolo è stato certificato disco di diamante dalla RIAA per le oltre dieci milioni di copie vendute.[15]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
Australia[27] 7
Irlanda[28] 6
Italia[29] 86
Paesi Bassi[30] 28
Regno Unito[31] 5
Classifica (2015) Posizione
Australia[32] 15
Belgio (Fiandre)[33] 25
Belgio (Vallonia)[34] 28
Canada[35] 2
Francia[36] 22
Irlanda[37] 4
Italia[38] 12
Paesi Bassi[39] 6
Regno Unito[40] 12
Spagna[41] 6
Stati Uniti[42] 2
Svezia[13] 13
Svizzera[43] 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mike Farragher, X marks the spot for London Irish star Ed Sheeran, IrishCentral.com, 5 luglio 2014. URL consultato il 3 luglio 2015.
  2. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2016 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  4. ^ (DE) Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 25 agosto 2017. Digitare "Ed Sheeran" in "Interpret", dunque premere "Suchen".
  5. ^ (NL) Goud en Platina – 2016, Ultratop. URL consultato il 5 giugno 2016.
  6. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 30 maggio 2016.
  7. ^ (DA) Certificeringer, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 7 aprile 2016.
  8. ^ (DE) Gold/Platin- Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 26 luglio 2016.
  9. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 31 giugno 2017.
  10. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, NZ Top 40. URL consultato il 28 novembre 2014.
  11. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 29 ottobre 2015. Digitare "Thinking Out Loud" in "Keywords", dunque premere "Search".
  12. ^ (ES) ED SHEERAN - Thinking out Loud, Elportaldemusica.es. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  13. ^ a b (SV) Årslista Singlar - År 2015, Sverigetopplistan. URL consultato il 9 febbraio 2016.
  14. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  15. ^ a b (EN) Sheeran, Thinking Out Loud – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  16. ^ a b Thinking Out Loud (Alex Adair Remix) - Single, iTunes. URL consultato il 28 novembre 2014.
  17. ^ (EN) Grammy Awards 2016: See the Full Winners List, Billboard, 15 febbraio 2016. URL consultato il 16 febbraio 2016.
  18. ^ (EN) Natalie Kuchik, Watch Ed Sheeran learn to dance for 'Thinking Out Loud', AXS, 17 ottobre 2014. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  19. ^ http://www.bbc.co.uk/newsbeat/article/36624978/ed-sheeran-sued-over-claims-hes-ripped-off-a-marvin-gaye-song
  20. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Ed Sheeran - Thinking Out Loud, Ultratop. URL consultato il 28 novembre 2014.
  21. ^ a b (EN) 2014 Top 40 Official Singles Chart UK Archive - 8th November 2014, Official Charts Company. URL consultato il 25 gennaio 2015.
  22. ^ (EN) Rob Copsey, Ed Sheeran's Thinking Out Loud becomes first single ever to spend one year inside the Top 40, Official Charts Company, 22 giugno 2015. URL consultato il 29 giugno 2015.
  23. ^ (EN) Gary Trust, "Uptown Funk" spends 10th week at No. 1, while Ed Sheeran spends eighth week at No. 2, Billboard, 11 marzo 2015. URL consultato il 2 novembre 2015.
  24. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 28 novembre 2014.
  25. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (The Hot 100), Billboard. URL consultato il 19 dicembre 2014.
  26. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Pop Songs), Billboard. URL consultato il 19 dicembre 2014.
  27. ^ (EN) End of Year Charts – ARIA Top 100 Singles 2014, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  28. ^ (EN) Best of 2014, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 22 febbraio 2015.
  29. ^ Classifiche annuali 2014 "Top of the Music" FIMI-GfK: Un anno di musica italiana, Federazione Industria Musicale Italiana, 12 gennaio 2015. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  30. ^ (NL) Jaaroverzichten 2014, su dutchcharts.nl. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  31. ^ (EN) The Official Top 100 Official Singles Chart of 2014, Official Charts Company, 31 dicembre 2014. URL consultato il 20 gennaio 2015.
  32. ^ (EN) End of Year Charts – ARIA Top 100 Singles 2015, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 20 gennaio 2016.
  33. ^ (NL) Jaaroverzichten 2015 (Vl), Ultratop. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  34. ^ (FR) Jaaroverzichten 2015 (Wa), Ultratop. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  35. ^ (EN) Canadian Hot 100: 2015 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 20 gennaio 2016.
  36. ^ (FR) Classement Singles - année 2015, InfoDisc. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  37. ^ (EN) Best of 2015, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 9 febbraio 2016.
  38. ^ Classifiche "Top of the Music" 2015 FIMI-GfK: La musica italiana in vetta negli album e nei singoli digitali, Federazione Industria Musicale Italiana, 8 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  39. ^ (NL) Jaaroverzichten 2015, su dutchcharts.nl. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  40. ^ (EN) End of Year Singles Chart Top 100 - 2015, Official Charts Company. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  41. ^ (ES) Listas anuales - 2015, Productores de Música de España. URL consultato il 9 febbraio 2015.
  42. ^ (EN) Billboard Hot 100: 2015 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 20 gennaio 2016.
  43. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2015, Schweizer Hitparade. URL consultato il 2 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica