The Clone Wars: La trappola dei Sith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Clone Wars: La trappola dei Sith
Titolo originaleThe Clone Wars: Wild Space
AutoreKaren Miller
1ª ed. originale2008
Genereromanzo
SottogenereSpace opera militare
Lingua originaleinglese
AmbientazioneGuerre dei cloni
SerieThe Clone Wars
Preceduto daStar Wars: The Clone Wars (romanzo)
Seguito daThe Clone Wars: Le vie della Forza

The Clone Wars: La trappola dei Sith (The Clone Wars: Wild Space), scritto da Karen Miller, è un romanzo di fantascienza ambientato nell'universo di Guerre stellari durante le guerre dei cloni, pubblicato per la prima volta il 9 dicembre 2008. Si tratta del primo romanzo "Freeway", la nuova collana Piemme, destinato ad un pubblico Young Adult.[1]

La storia è ambientata in concomitanza con due episodi della prima stagione (Downfall of a Droid e Duel of the Droids) della serie Star Wars: The Clone Wars, e dispone di diversi momenti delle puntate rappresentati da un punto di vista diverso. Appartiene all'Universo espanso.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I Separatisti sferrano un micidiale attacco alla città-pianeta di Coruscant, centro nevralgico della Repubblica Galattica, durante il quale Obi-Wan Kenobi rimane gravemente ferito. Anakin Skywalker e la sua giovane padawan Ahsoka Tano vengono inviati in una rischiosa missione sulle tracce del perfido generale Grievous, mentre il senatore Bail Organa viene a conoscenza di informazioni preziosissime che potrebbero far volgere le sorti del conflitto in favore della Repubblica. Per verificarne l’autenticità, decide di farsi accompagnare da Obi-Wan Kenobi su un oscuro pianeta dell’Orlo Esterno. Quando scoprirà che si tratta di una trappola mortale ordita dal Cancelliere Palpatine, potrebbe essere troppo tardi per sfuggire.[1][2]

Continuity[modifica | modifica wikitesto]

  • Obi-Wan Kenobi dice a Bail Organa ciò che il Consiglio Jedi sa circa la minaccia Sith e il senatore fa sapere al Jedi come sia la prima volta che sente parlare dei Sith, a causa della loro natura oscura. Tuttavia, in quasi ogni guerra su vasta scala della Repubblica che era stata combattuta fino a quel momento era stato tra la Repubblica e i Sith, cosa che un senatore istruito come Organa avrebbe dovuto probabilmente essere a conoscenza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La trappola dei Sith. The Clone Wars, su fantascienza.com, 12 maggio 2009. URL consultato il 9 novembre 2016.
  2. ^ STAR WARS THE CLONE WARS – LA TRAPPOLE DEI SITH: IL LIBRO CON LE AVVENTURE DELLA GUERRA DEI CLONI, su bambini.eu, 5 maggio 2009. URL consultato il 9 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]