Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Takeshi's Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Takeshi's Castle
Logo del programma Takeshi's Castle
Anno 1986 - 1989
Genere Comico/sportivo
Durata 60 min (30 min edizione inglese/italiana)
Produttore Tokyo Broadcasting System Television, Incorporated
Regia Takeshi Kitano
Rete Tokyo Broadcasting System

Takeshi's Castle (風雲!たけし城 Fūun! Takeshi-jō?, trad. Turbolenza! Il castello di Takeshi)[1] è un programma televisivo giapponese. Ideato dal celebre regista e attore Takeshi Kitano, è stato prodotto dal 1986 al 1989.

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Takeshi Kitano al festival di Cannes 2000
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista dei giochi di Takeshi's Castle.

Un gruppo di 100 concorrenti, capitanati dal Generale Lee (interpretato da Hayato Tani), deve affrontare una serie di prove di resistenza. Coloro che riescono a superare tutte le prove andranno a sfidare il conte Takeshi (interpretato dallo stesso Kitano) e i suoi sgherri in una prova finale che consiste nell'assalto al suo castello. Per colui che conquista il castello di Takeshi è previsto un premio di 1 milione di yen (9000 euro). Sono state pochissime le squadre di superstiti (formate da una dozzina di elementi al massimo)[senza fonte] che sono riuscite ad espugnare il castello di Takeshi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Takeshi's Castle.

Oltre a Takeshi, ai concorrenti ed al generale Lee vi sono diversi altri personaggi che appaiono nello show mascherati ad esempio da demoni, lottatori e gangster con lo scopo di spaventare ed ostacolare i concorrenti.

Takeshi's Castle nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Takeshi's Castle è stato esportato e commentato in vari paesi del mondo, tra cui anche in Italia, dove Takeshi's Castle è stato trasmesso per la prima volta all'inizio degli anni novanta grazie alla Gialappa's Band, che, nel suo Mai dire Banzai ne commentava gli episodi, inframezzandoli con estratti di un altro programma giapponese, The Gaman di Fuji TV, in stile blob. Successivamente il programma è stato commentato da diversi altri personaggi televisivi, sulla base dell'edizione ridotta britannica, su vari canali. Recentemente il programma è stato commentato sul canale K2 da Lillo & Greg, in una versione americana rivisitata, intitolata Wipeout, proprio come uno dei giochi più amati del Takeshi's Castle.

Commentatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Rifacimenti del programma[modifica | modifica wikitesto]

Il successo riscosso dal programma ha fatto in modo che diversi stati producessero dei rifacimenti di Takeshi's Castle.

Musiche[modifica | modifica wikitesto]

In Takeshi's Castle vengono utilizzate una grande varietà di brani, che spesso sono presi anche da film, programmi televisivi, serie televisive, videogiochi ed anime. Tutte queste canzoni si possono sentire come sottofondo durante le sfide.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il titolo completo originale del programma è Tsūkai nari yuki bangumi fūun! Takeshi-jō (痛快なりゆき番組 風雲!たけし城?), ma è più noto con il suo nome abbreviato (il nome accorciato viene anche riportato nei titoli di testa).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]