Steve Reeves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Reeves è Romolo in Romolo e Remo (1961)

Steve Reeves (Glasgow, 21 gennaio 1926Escondido, 1º maggio 2000) è stato un attore e culturista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Steve Reeves nacque a Glasgow, nel Montana, il 21 gennaio 1926. Suo padre Lester, coltivatore, morì in un incidente prima che il figlio compisse due anni. All'età di 10 anni Steve si trasferì insieme alla madre ad Oakland (California), dove trovò una prima occupazione nella consegna dei giornali a bordo della sua bicicletta, con la quale si allenava affrontando le ripide salite locali.

Nella lotta, Reeves era superiore a tutti i suoi coetanei, tuttavia un giorno perse contro un ragazzo più piccolo di lui: stupito, decise di seguirlo e scoprì che questi si allenava con i pesi nel proprio cortile. Intraprese anch'egli questo sport, allenandosi d'altra parte sporadicamente. Il caso volle che ad Oakland vivesse Ed Yarick, che allestì un'eccellente palestra di bodybuilding. Reeves si pose sotto la sua ala ed ottenne eccezionali risultati.

Durante la seconda guerra mondiale, Reeves fu arruolato nell'esercito statunitense e partì per il fronte delle Filippine. Tornato a casa nel 1946, riprese ad allenarsi con Yarick ed intensificò i suoi allenamenti, vincendo importanti competizioni sia nel 1946 che nel 1947.

Nel 1947 vinse il titolo di Mr. America. Questa vittoria fu per lui da trampolino di lancio verso il mondo del cinema.

Il successo a Cinecittà[modifica | modifica wikitesto]

Steve Reeves e Gordon Scott in Romolo e Remo

L'occasione d'oro arrivò nel 1958 quando il regista Pietro Francisci gli affidò la parte di Ercole nel film Le fatiche di Ercole. Reeves diventò il divo assoluto del peplum italiano, con film come Ercole e la regina di Lidia, Romolo e Remo, Gli ultimi giorni di Pompei o La guerra di Troia, dove spesso dimostrò inaspettate qualità di interprete. All'apice della sua carriera, è stato rinomato come l'attore più pagato di tutta l'Europa[1].

Reeves girò il suo ultimo film nel 1968, prima di tornare negli Stati Uniti.

Gli ultimi anni[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni della maturità, Reeves fu impegnato nella lotta contro il doping, diffusissimo nel campo del body building, e si occupò di allevamento di cavalli. Trascorse i suoi ultimi venti anni a Valley Center, in California, vicino ad Escondido, in un ranch insieme alla sua seconda moglie Aline, fino alla morte di lei nel 1989. Il primo maggio del 2000 Steve Reeves morì a causa di complicazioni dovute ad un linfoma.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Con Chelo Alonzo in Morgan il pirata

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Emilio Cigoli in Le fatiche di Ercole, Ercole e la regina di Lidia, Agi Murad, il diavolo bianco, Il terrore dei barbari, Gli ultimi giorni di Pompei, La guerra di Troia, Sandokan, la tigre di Mompracem
  • Giuseppe Rinaldi in La battaglia di Maratona, Morgan il pirata, La leggenda di Enea, I pirati della Malesia
  • Pino Locchi in Romolo e Remo, Il figlio di Spartacus, Vivo per la tua morte

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Steve Reeves | Film | The Guardian

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN8607800 · LCCN: (ENn81124720 · ISNI: (EN0000 0000 6635 9025 · GND: (DE135622298 · BNF: (FRcb14041979j (data)