Stazione meteorologica di Cozzo Spadaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cozzo Spadaro
Stato Italia Italia
Regione Sicilia Sicilia
Provincia Siracusa Siracusa
Comune Portopalo di Capo Passero Portopalo di Capo Passero
Altitudine 51 m s.l.m.
Codice WMO 16480
Codice ICAO LICO
Gestore AM
T. media gennaio 12,2 °C
T. media luglio 25,6 °C
T. media annua 18,4 °C
T. max. assoluta 42 °C
T. min. assoluta 0 °C
Prec. medie annue 405,3 mm
Coordinate 36°41′11.48″N 15°07′54.02″E / 36.686523°N 15.131671°E36.686523; 15.131671Coordinate: 36°41′11.48″N 15°07′54.02″E / 36.686523°N 15.131671°E36.686523; 15.131671
Mappa di localizzazione: Italia
Cozzo Spadaro
Cozzo Spadaro
Il faro e la stazione meteorologica di Cozzo Spadaro

La stazione meteorologica di Cozzo Spadaro è la stazione meteorologica di riferimento per il Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare e per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, relativa all'estremità costiera sud-orientale della provincia di Siracusa e della Sicilia.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La stazione meteorologica, attiva dal 1919 come stazione pluviometrica e dal 1929 come stazione termometrica, si trova nell'Italia insulare, all'estremo lembo sud-orientale della Sicilia, in provincia di Siracusa, nel territorio comunale di Portopalo di Capo Passero, a 51 metri s.l.m. e alle coordinate geografiche 36°41′11.48″N 15°07′54.02″E / 36.686523°N 15.131671°E36.686523; 15.131671, la sua esatta ubicazione è presso il faro della Marina Militare.

Oltre a rilevare i dati relativi a temperatura, precipitazioni, pressione atmosferica, umidità relativa, eliofania, direzione e velocità del vento, la stazione è collegata ad una boa situata nel punto di passaggio tra l'antistante Stretto di Sicilia e il Mare Jonio meridionale, grazie alla quale è possibile osservare lo stato del mare, l'altezza dell'onda marina, la direzione dell'onda stessa, oltre alla lunghezza e all'altezza dell'onda morta (onda non più soggetta all'azione diretta del vento).

Medie climatiche ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Dati climatologici 1971-2000[modifica | modifica wikitesto]

In base alle medie climatiche del periodo 1971-2000, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è di +12,4 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, è di +26,6 °C; mediamente si contano zero giorni di gelo all'anno e 37 giorni con temperatura massima uguale o superiore ai +30 °C. I valori estremi di temperatura registrati nel medesimo trentennio sono i +0,4 °C del gennaio 1979 e i +42,0 °C del luglio 1998.

Le precipitazioni medie annue si attestano a 484 mm, mediamente distribuite in 50 giorni di pioggia, con minimo in estate, picco massimo in inverno.

L'umidità relativa media annua fa registrare il valore di 72,6 % con minimo di 67 % a luglio e massimo di 76 % ad ottobre; mediamente si contano 5 giorni di nebbia all'anno.

Di seguito è riportata la tabella con le medie climatiche e i valori massimi e minimi assoluti registrati nel trantennio 1971-2000 e pubblicati nell'Atlante Climatico d'Italia del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare relativo al medesimo trentennio.[1]

COZZO SPADARO
(1971-2000)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 15,3 15,6 16,7 18,8 22,5 26,8 29,8 30,3 27,6 23,7 19,7 16,7 15,9 19,3 29,0 23,7 22,0
T. min. mediaC) 9,4 9,2 10,0 11,7 15,3 19,0 21,6 22,8 20,7 17,5 13,6 10,7 9,8 12,3 21,1 17,3 15,1
T. max. assolutaC) 20,6
(2000)
23,0
(1990)
22,4
(1994)
31,0
(1985)
35,0
(1999)
40,2
(1982)
42,0
(1998)
39,8
(1994)
36,0
(1987)
32,2
(1999)
26,8
(1987)
22,0
(1999)
23,0 35,0 42,0 36,0 42,0
T. min. assolutaC) 0,4
(1979)
1,8
(1999)
1,4
(1987)
5,0
(1997)
8,8
(1982)
12,0
(1976)
16,0
(1975)
16,8
(1972)
13,8
(1984)
7,6
(1978)
3,0
(1975)
1,8
(1986)
0,4 1,4 12,0 3,0 0,4
Giorni di calura (Tmax ≥ 30 °C) 0 0 0 0 0 3 13 18 3 0 0 0 0 0 34 3 37
Giorni di gelo (Tmin ≤ 0 °C) 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Precipitazioni (mm) 69,9 50,4 31,3 22,1 15,9 1,5 5,4 8,1 40,3 81,7 68,5 89,2 209,5 69,3 15,0 190,5 484,3
Giorni di pioggia 8 6 5 4 2 0 0 1 3 6 7 8 22 11 1 16 50
Giorni di nebbia 0 0 1 1 1 1 0 0 0 1 0 0 0 3 1 1 5
Umidità relativa media (%) 75 74 73 73 72 69 67 69 73 76 75 75 74,7 72,7 68,3 74,7 72,6

Dati climatologici 1961-1990[modifica | modifica wikitesto]

In base alla media trentennale di riferimento (1961-1990) per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, la temperatura media dei mesi più freddi, gennaio e febbraio, si attesta a +12,2 °C; quella del mese più caldo, agosto, è di circa +26,1 °C. La temperatura media annua di 18,4 °C si avvicina ai massimi assoluti dell'intero territorio nazionale italiano. Nel medesimo trentennio, la temperatura minima assoluta ha toccato i +0,4 °C nel gennaio 1979 (media delle minime assolute annue di +2,8 °C), mentre la massima assoluta ha fatto registrare i +41,0 °C nel luglio 1987 (media delle massime assolute annue di +36,0 °C).

La nuvolosità media annua si attesta a 2,9 okta giornalieri, con minimo di 0,6 okta giornalieri a luglio e massimo di 4,2 okta giornalieri a gennaio.

Le precipitazioni medie annue sono scarse, inferiori ai 450 mm, distribuite mediamente in 50 giorni, con marcato minimo estivo e picco in autunno-inverno molto moderato.

L'umidità relativa media annua fa registrare il valore di 72,3% con minimo di 66% a luglio e massimi di 76% a dicembre e a gennaio.

Il vento presenta una velocità media annua di 5,3 m/s, con minimo di 4,6 m/s a settembre e massimo di 5,9 m/s a gennaio; la direzione prevalente è di ponente nel corso dell'intero anno.[2][3][4][5][6]

COZZO SPADARO
(1961-1990)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 15,2 15,4 16,6 18,7 22,3 26,4 29,7 30,0 27,6 23,6 19,8 16,5 15,7 19,2 28,7 23,7 21,8
T. min. mediaC) 9,2 9,0 9,8 11,6 14,9 18,5 21,4 22,2 20,5 17,3 13,6 10,6 9,6 12,1 20,7 17,1 14,9
T. max. assolutaC) 20,0
(1962)
23,0
(1990)
22,6
(1970)
31,0
(1985)
31,0
(1973)
40,2
(1982)
41,0
(1987)
39,5
(1963)
36,0
(1987)
30,8
(1981)
26,8
(1987)
21,8
(1978)
23,0 31,0 41,0 36,0 41,0
T. min. assolutaC) 0,4
(1979)
2,0
(1965)
1,2
(1963)
5,0
(1983)
7,8
(1970)
12,0
(1976)
16,0
(1975)
16,8
(1972)
13,8
(1984)
7,6
(1978)
3,0
(1975)
1,8
(1986)
0,4 1,2 12,0 3,0 0,4
Nuvolosità (okta al giorno) 4,2 4,1 3,8 3,4 2,7 1,6 0,6 1,0 2,1 3,3 3,7 3,9 4,1 3,3 1,1 3,0 2,9
Precipitazioni (mm) 60,8 42,7 32,5 17,8 12,9 6,5 2,0 5,1 25,2 78,0 50,7 71,1 174,6 63,2 13,6 153,9 405,3
Giorni di pioggia 8 6 5 4 2 1 0 1 3 6 6 8 22 11 2 15 50
Umidità relativa media (%) 76 75 72 72 71 68 66 69 72 75 75 76 75,7 71,7 67,7 74 72,3
Vento (direzione-m/s) W
5,9
W
5,8
W
5,8
W
5,7
W
5,2
W
4,9
W
4,7
W
4,7
W
4,6
W
5,0
W
5,1
W
5,6
5,8 5,6 4,8 4,9 5,3

Dati climatologici 1951-1980[modifica | modifica wikitesto]

Nel trentennio 1951-1980 la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +12,0 °C[7]; quella del mese più caldo, agosto, è di +25,9 °C[8].

Nel medesimo trentennio, la temperatura minima assoluta ha toccato i +0,1 °C nel febbraio 1956, mentre la massima assoluta ha fatto registrare i +40,5 °C nel luglio 1962.

COZZO SPADARO
(1951-1980)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 14,9 15,2 16,3 18,3 22,0 26,2 29,2 29,8 27,3 23,2 19,6 16,4 15,5 18,9 28,4 23,4 21,5
T. min. mediaC) 9,1 9,0 9,8 11,5 14,7 18,5 21,1 22,0 20,4 17,0 13,5 10,7 9,6 12,0 20,5 17,0 14,8
T. max. assolutaC) 20,0
(1962)
21,6
(1966)
25,4
(1952)
26,4
(1970)
31,0
(1973)
36,4
(1952)
40,5
(1962)
39,5
(1963)
34,8
(1956)
30,4
(1979)
25,4
(1961)
21,8
(1963)
21,8 31,0 40,5 34,8 40,5
T. min. assolutaC) 0,4
(1979)
0,1
(1956)
1,2
(1963)
5,0
(1956)
7,8
(1970)
12,0
(1953)
16,0
(1975)
16,8
(1972)
14,0
(1971)
7,6
(1978)
3,0
(1975)
1,5
(1957)
0,1 1,2 12,0 3,0 0,1

Valori estremi[modifica | modifica wikitesto]

Temperature estreme mensili dal 1929 ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella sottostante sono riportate le temperature massime e minime assolute mensili, stagionali ed annuali dal 1929 ad oggi (mancano i dati tra il 1942 e il 1945), con il relativo anno in cui si queste si sono registrate. La massima assoluta del periodo esaminato di +42,0 °C risale al luglio 1939 e al luglio 1998, mentre la minima assoluta di 0,0 °C è del marzo 1949 e del gennaio 2015.[9][10]

COZZO SPADARO
(1929-2016)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. assolutaC) 20,6
(2000)
23,0
(1990)
29,4
(2001)
31,0
(1985)
35,0
(1999)
40,4
(2007)
42,0
(1939, 1998)
39,8
(1994, 1999)
38,0
(1946)
32,2
(1999)
26,8
(1987)
22,0
(1999)
23,0 35,0 42,0 38,0 42,0
T. min. assolutaC) 0,0
(2015)
0,1
(1956)
0,0
(1949)
5,0
(1956, 1983, 1997)
7,8
(1970)
12,0
(1953, 1976)
14,0
(1933)
16,3
(1933)
11,8
(1929)
7,6
(1978)
3,0
(1975)
1,5
(1957)
0,0 0,0 12,0 3,0 0,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://clima.meteoam.it/AtlanteClimatico/pdf/(480)Cozzo%20Spadaro.pdf Tabelle climatiche 1971-2000 dall'Atlante Climatico 1971-2000 del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare
  2. ^ http://www.meteoam.it Tabelle e grafici climatici
  3. ^ http://www.scia.sinanet.apat.it/sciaweb/scia_valori_tabelle.html Tabelle climatiche 1961-1990 del Sistema nazionale di raccolta, elaborazione e diffusione di dati Climatologici di Interesse Ambientale dell'APAT
  4. ^ Tabella climatica mensile e annuale (TXT), in Archivio climatico DBT, ENEA.
  5. ^ http://www.wunderground.com/global/IY.html Medie climatiche 1961-1990
  6. ^ http://www.eurometeo.com/italian/climate Dati climatologici medi
  7. ^ http://www.worldclimate.com/cgi-bin/data.pl?ref=N36E015+1204+0050351G2 Cozzo Spadaro: Average Minimum Temperature
  8. ^ http://www.worldclimate.com/cgi-bin/data.pl?ref=N36E015+1200+0050351G2 Cozzo Spadaro: Average Maximum Temperature
  9. ^ Cozzo Spadaro: record mensili dal 1929
  10. ^ Ministero della Difesa – Aeronautica, Ispettorato delle Telecomunicazioni e dell'Assistenza al Volo (Servizio Meteorologico). Fisionomia climatica delle principali località italiane (decennio 1946-1955). Roma, 1961.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]