Stazione meteorologica di Elba-Monte Calamita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elba-Monte Calamita
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Provincia Livorno Livorno
Comune Capoliveri Capoliveri
Altitudine 397 m s.l.m.
Codice WMO 16197
Codice ICAO LIRX
Gestore AM
T. media gennaio CLINO 7,1 °C
T. media luglio CLINO 22,5 °C
T. media annua CLINO 14,3 °C
T. max. assoluta 36,1 °C
T. min. assoluta -9,9 °C
Prec. medie annue CLINO 662,5 mm
Coordinate 42°43′49.85″N 10°23′42.3″E / 42.730513°N 10.395083°E42.730513; 10.395083Coordinate: 42°43′49.85″N 10°23′42.3″E / 42.730513°N 10.395083°E42.730513; 10.395083
Mappa di localizzazione: Italia
Elba-Monte Calamita
Elba-Monte Calamita

La stazione meteorologica di Elba-Monte Calamita è la stazione meteorologica di riferimento per il Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare e per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia relativa all'omonima montagna dell'Isola d'Elba, alla cui sommità trova ubicazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione del teleposto avvenne nel 1958, a seguito della decisione di dismettere il semaforo di Piombino della Marina Militare dove era precedentemente attiva la stazione meteorologica di Piombino.

Alla suddetta infrastruttura venne affidato anche il compito di assistenza alla navigazione aerea e di controllo del traffico aereo a seguito della contemporanea dismissione delle preesistenti strutture presenti sull'isola d'Elba che svolgevano tali funzioni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La stazione meteorologica è situata nell'Italia centrale, in provincia di Livorno, sull'Isola d'Elba, sul Monte Calamita, nel comune di Capoliveri, a 397 metri s.l.m. e alle coordinate geografiche 42°43′49.85″N 10°23′42.3″E / 42.730513°N 10.395083°E42.730513; 10.395083.

Le attività della stazione sono quelle di effettuare rilevazioni orarie con osservazioni sullo stato del cielo (nuvolosità in chiaro) e su temperatura, precipitazioni, umidità relativa, eliofania, pressione atmosferica con valore normalizzato al livello del mare, direzione e velocità del vento. La sua posizione, quasi sulla vetta del monte circondato dal mare, favorisce una scarsa escursione termica con rari giorni di gelo e con punte massime estive raramente elevate, ma al contempo tende a favorire la formazione, anche se temporanea, di nebbia per addensamenti di nubi bassi sul crinale.

Il teleposto ha sede all'interno di un fabbricato, suddiviso in un'area logistica e in un'area operativa: proprio in quest'ultima area si trovano l'ufficio meteorologico a cui è collegata la stazione meteorologica ubicata esternamente, i cui dati vengono poi inviati al Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica di Pratica di Mare.

Gli strumenti termoigrometrici sono collocati all'interno di una capannina lignea bianca, collocata all'altezza di 2 metri dal suolo su fondo erboso. L'anemometro si trova ad un'altezza di 10 metri dal suolo ed è ubicato alla sommità del Monte Calamita; l'osservatorio meteorologico è dotato anche di un pluviometro per la misura delle precipitazioni, di un eliofanografo per il calcolo della durata giornaliera del soleggiamento e di un piranografo per il rilevamento della radiazione solare.

Sulla vetta del promontorio si trova anche l'antenna delle telecomunicazioni per l'assistenza alla navigazione aerea e per il controllo del traffico aereo.

Medie climatiche ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Dati climatologici 1971-2000[modifica | modifica wikitesto]

In base alle medie climatiche del trentennio 1971-2000, le più recenti in uso, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è di 7,5 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, è di 23,1 °C; mediamente si contano 7 giorni di gelo all'anno e 6 giorni annui con temperatura massima uguale o superiore a 30 °C. Nel trentennio esaminato, i valori estremi annui di temperatura sono i +36,1 °C dell'agosto 1981 e i -7,4 °C del gennaio 1979.

Le precipitazioni medie annue si attestano a 679 mm, mediamente distribuite in 66 giorni, con minimo tra la tarda primavera e l'estate e picco massimo in autunno: rispetto alla media 1961-1990, è aumentato leggermente l'accumulo medio totale ma è diminuito sensibilmente il numero medio annuo dei giorni di pioggia.

L'umidità relativa media annua fa registrare il valore di 76,1% con minimo di 70% a luglio e massimo di 81% a novembre; mediamente, si contano 80 giorni annui con episodi nebbiosi.

Di seguito è riportata la tabella con le medie climatiche e i valori massimi e minimi assoluti registrati nel trantennio 1971-2000 e pubblicati nell'Atlante Climatico d'Italia del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare relativo al medesimo trentennio[1]

ELBA-MONTE CALAMITA
(1971-2000)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 9,6 10,0 12,0 14,2 18,8 22,7 26,5 26,7 22,6 18,0 13,4 10,5 10,0 15,0 25,3 18,0 17,1
T. min. mediaC) 5,3 5,0 6,3 8,5 12,3 15,8 19,0 19,5 16,4 12,9 9,0 6,5 5,6 9,0 18,1 12,8 11,4
T. max. assolutaC) 16,2
(1999)
18,0
(1990)
20,0
(1974)
22,4
(1975)
29,6
(1979)
32,0
(1981)
34,3
(1983)
36,1
(1981)
32,0
(1975)
25,0
(1990)
24,6
(1999)
16,8
(1986)
18,0 29,6 36,1 32,0 36,1
T. min. assolutaC) −7,4
(1979)
−4,4
(1982)
−6,4
(1971)
1,2
(1979)
3,4
(1987)
5,0
(1986)
12,2
(2000)
11,6
(1972)
7,6
(1977)
2,0
(1974)
−1,0
(1988)
−5,4
(1996)
−7,4 −6,4 5,0 −1,0 −7,4
Giorni di calura (Tmax ≥ 30 °C) 0 0 0 0 0 0 2 4 0 0 0 0 0 0 6 0 6
Giorni di gelo (Tmin ≤ 0 °C) 2 3 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 6 1 0 0 7
Precipitazioni (mm) 59,5 75,6 56,2 57,8 31,6 26,8 13,8 41,5 75,0 101,6 88,7 50,5 185,6 145,6 82,1 265,3 678,6
Giorni di pioggia 7 6 7 7 5 4 2 2 5 8 7 6 19 19 8 20 66
Giorni di nebbia 8 7 9 11 8 6 4 5 7 8 7 6 21 28 15 22 86
Umidità relativa media (%) 79 75 75 77 75 73 70 72 76 80 81 80 78 75,7 71,7 79 76,1
Andamento della temperatura media annua dal 1971 al 2000

Dati climatologici 1961-1990[modifica | modifica wikitesto]

In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, ancora in uso per l'Organizzazione meteorologica mondiale e denominata Climate Normal (CLINO), la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +7 °C; quella dei mesi più caldi, luglio e agosto, è di quasi +23 °C. Mediamente, si contano 8 giorni di gelo all'anno. Nel trentennio esaminato, la temperatura minima assoluta ha toccato i -9,9 °C nel gennaio 1963 (media delle minime assolute annue di -3,2 °C), mentre la massima assoluta ha raggiunto i +36,1 °C nell'agosto 1981 (media delle massime assolute annue di +32,0 °C).

La nuvolosità media annua si attesta a 3,9 okta giornalieri, con minimo di 2,3 okta giornalieri a luglio e massimo di 4,8 okta giornalieri a novembre.

Le precipitazioni medie annue, attorno ai 650 mm nel suddetto periodo trentennale, sono distribuite mediamente in ben 99 giorni per gli effetti orografici locali: si caratterizzano per un picco autunnale ed un massimo secondario tardoinvernale.

L'umidità relativa media annua fa registrare il valore di 75,8% con minimo di 68% a luglio e massimo di 81% a novembre.

L'eliofania assoluta media annua di attesta a 5,9 ore giornaliere, con massimo di 8,9 ore giornaliere a luglio e minimo di 3,7 ore giornaliere a dicembre.[2][3][4][5]

ELBA-MONTE CALAMITA
(1961-1990)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 9,2 9,8 11,6 14,4 18,5 22,4 26,4 26,1 22,6 18,0 13,5 10,0 9,7 14,8 25,0 18,0 16,9
T. min. mediaC) 4,9 4,8 6,0 8,5 11,9 15,4 18,6 18,8 16,3 12,8 9,1 6,1 5,3 8,8 17,6 12,7 11,1
T. max. assolutaC) 18,2
(1962)
18,0
(1990)
20,0
(1974)
22,8
(1961)
29,6
(1979)
32,0
(1981)
34,3
(1983)
36,1
(1981)
32,0
(1975)
25,0
(1990)
20,0
(1969)
16,8
(1986)
18,2 29,6 36,1 32,0 36,1
T. min. assolutaC) −9,9
(1963)
−4,4
(1982)
−6,4
(1971)
1,2
(1979)
3,4
(1987)
5,0
(1986)
9,9
(1962)
11,6
(1972)
7,6
(1977)
2,0
(1974)
−1,0
(1988)
−5,4
(1961)
−9,9 −6,4 5,0 −1,0 −9,9
Giorni di gelo (Tmin ≤ 0 °C) 3 3 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 7 1 0 0 8
Nuvolosità (okta al giorno) 4,7 4,6 4,5 4,5 4,1 3,4 2,3 2,7 3,4 3,8 4,8 4,5 4,6 4,4 2,8 4,0 3,9
Precipitazioni (mm) 61,9 71,7 58,4 50,2 40,5 27,6 15,1 31,1 58,6 96,0 86,3 65,1 198,7 149,1 73,8 240,9 662,5
Giorni di pioggia 10 10 10 9 7 6 4 5 7 10 11 10 30 26 15 28 99
Umidità relativa media (%) 77 76 75 76 76 73 68 72 76 80 81 79 77,3 75,7 71 79 75,8
Eliofania assoluta (ore al giorno) 4,3 4,2 5,0 6,1 6,3 7,9 8,9 8,3 6,7 4,9 3,9 3,7 4,1 5,8 8,4 5,2 5,9
Andamento della temperatura media annua dal 1961 al 1990

Valori estremi[modifica | modifica wikitesto]

Temperature estreme mensili dal 1961 ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella sottostante sono riportate le temperature massime e minime assolute mensili, stagionali ed annuali dal 1961 ad oggi, con il relativo anno in cui si queste si sono registrate: nel quarantennio, la minima assoluta ha toccato i -9,9 °C nel gennaio 1963, mentre la massima assoluta ha fatto registrare i +36,1 °C nell'agosto 1981.[6]

ELBA-MONTE CALAMITA
(1961-2016)
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. assolutaC) 18,2
(1962)
18,0
(1990)
22,0
(2012)
24,2
(2007)
29,6
(1979)
32,0
(1981)
34,3
(1983)
36,1
(1981)
32,0
(1975)
27,0
(2011)
24,6
(1999)
17,2
(2006)
18,2 29,6 36,1 32,0 36,1
T. min. assolutaC) −9,9
(1963)
−5,0
(2012)
−6,4
(1971)
1,2
(1979)
3,4
(1987)
5,0
(1986)
9,9
(1962)
11,6
(1972)
7,6
(1977)
2,0
(1974)
−1,0
(1988)
−5,4
(1961)
−9,9 −6,4 5,0 −1,0 −9,9

Temperature estreme decadali dal 1961 in poi[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono riportate le temperature estreme decadali registrate dal 1961 in poi, con la relativa data in cui si sono verificate.[7]

Decadi Temperature massime assolute e relative date Temperature minime assolute e relative date
1°-10 gennaio +18,2 °C il 2 gennaio 1962 -7,4 °C il 3 gennaio 1979
11-20 gennaio +17,6 °C il 13 gennaio 2004 -5,2 °C il 14 gennaio 1963
21-31 gennaio +16,2 °C il 28 gennaio 1987 e il 25 gennaio 1995 -9,9 °C il 24 gennaio 1963
1°-10 febbraio +16,4 °C il 10 febbraio 1979 -4,6 °C il 10 febbraio 2012
11-20 febbraio +16,0 °C il 13 febbraio 1979 e il 15 febbraio 1990 -5,0 °C l'11 febbraio 2012
21-29 febbraio +18,0 °C il 22 febbraio 1990 -4,4 °C il 22 febbraio 1982
1°-10 marzo +20,0 °C il 1° marzo 2012 -6,4 °C il 6 marzo 1971
11-20 marzo +19,8 °C il 16 marzo 1999 -2,6 °C il 15 marzo 1962
21-31 marzo +22,0 °C il 28 marzo 2012 +0,5 °C il 26 marzo 1963
1°-10 aprile +23,8 °C il 6 aprile 2016 +1,2 °C il 3 aprile 1973 e il 7 aprile 1979
11-20 aprile +24,2 °C il 16 aprile 2007 +1,6 °C il 13 aprile 1973
21-30 aprile +24,2 °C il 25 aprile 2007 +2,4 °C il 21 aprile 1991
1°-10 maggio +25,4 °C il 10 maggio 2015 +3,4 °C il 4 maggio 1987
11-20 maggio +27,0 °C il 18 maggio 2015 +6,8 °C il 17 maggio 1991
21-31 maggio +29,6 °C il 30 maggio 1979 +5,2 °C il 31 maggio 1986
1°-10 giugno +31,4 °C il 9 giugno 2014 +5,0 °C il 1° giugno 1986
11-20 giugno +32,0 °C il 13 giugno 1981 +9,2 °C il 13 giugno 1967
21-30 giugno +32,0 °C il 22 giugno 2002 +9,6 °C il 22 giugno 1981
1°-10 luglio +34,0 °C il 4º luglio 2015 +9,9 °C il 10 luglio 1969
11-20 luglio +33,6 °C il 20 luglio 2015 +10,2 °C il 16 luglio 1970
21-31 luglio +34,3 °C il 27 luglio 1983 +12,7 °C il 23 luglio 1976
1°-10 agosto +36,1 °C il 4 agosto 1981 +14,4 °C il 3 agosto 1976 e il 9 agosto 1984
11-20 agosto +34,4 °C il 18 agosto 2012 +11,6 °C il 20 agosto 1972
21-31 agosto +34,6 °C il 23 agosto 2011 +12,6 °C il 28 agosto 1969
1°-10 settembre +31,0 °C il 5 settembre 2004 +9,5 °C l'8 settembre 1963
11-20 settembre +32,0 °C il 17 settembre 1975 +8,4 °C il 20 settembre 1977
21-30 settembre +28,6 °C il 28 settembre 2011 +7,6 °C il 29 settembre 1977
1°-10 ottobre +27,0 °C il 3 ottobre 2011 +6,4 °C il 2 ottobre 1974
11-20 ottobre +25,0 °C il 14 ottobre 1990 +4,8 °C il 16 ottobre 1974
21-31 ottobre +23,0 °C il 27 ottobre 2006 e il 22 ottobre 2012 +2,0 °C il 30 ottobre 1974
1°-10 novembre +24,6 °C il 1º novembre 1999 +0,8 °C l'8 novembre 1981
11-20 novembre +19,0 °C il 17 novembre 1995 +1,6 °C il 20 novembre 1998
21-30 novembre +17,4 °C il 21 novembre 1972 e il 24 novembre 1984 -1,0 °C il 23 novembre 1988
1°-10 dicembre +17,2 °C il 5 dicembre 2006, il 9 dicembre 2010 e il 1° dicembre 2011 -4,2 °C il 3 dicembre 1973
11-20 dicembre +16,8 °C il 19 dicembre 1986 e il 13 dicembre 2004 -5,4 °C il 17 dicembre 1961
21-31 dicembre +16,2 °C il 25 dicembre 1995 -5,4 °C il 28 dicembre 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://clima.meteoam.it/AtlanteClimatico/pdf/(197)Elba%20Monte%20Calamita.pdf Tabelle climatiche 1971-2000 dall'Atlante Climatico 1971-2000 del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare
  2. ^ http://www.meteoam.it Tabelle e grafici climatici
  3. ^ http://www.scia.sinanet.apat.it/sciaweb/scia_valori_tabelle.html Tabelle climatiche 1961-1990 del Sistema nazionale di raccolta, elaborazione e diffusione di dati Climatologici di Interesse Ambientale dell'APAT
  4. ^ http://www.wunderground.com/global/IY.html Medie climatiche 1961-1990
  5. ^ http://www.eurometeo.com/italian/climate Dati climatologici medi
  6. ^ http://www.tutiempo.net/clima/M_CALAMITA/161970.htm Temperature massime e minime assolute di Elba-Monte Calamita
  7. ^ Elba-Monte Calamita: record decadali e mensili dal 1961

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fonti e collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]