St. Mirren Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
St. Mirren F.C.
Calcio Football pictogram.svg
The Buddies, The Saints
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Nero (Strisce).svg Bianco, nero
Dati societari
Città Paisley
Nazione Scozia Scozia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Scotland.svg SFA
Fondazione 1877
Presidente Scozia John Needham
Allenatore Irlanda Jim Goodwin
Stadio St. Mirren Park
(8.023 posti)
Sito web www.saintmirren.net
Palmarès
Trofei nazionali 3 Coppe di Scozia
1 Coppa di Lega scozzese
Si invita a seguire il modello di voce

Il St. Mirren Football Club, meglio noto come St. Mirren, è una società calcistica scozzese con sede nella città di Paisley, nel Renfrewshire, militante in Scottish Premiership, massimo livello del calcio scozzese.

Nel corso della sua storia ha vinto 3 Scottish Cup (1926, 1959 e 1987) e una Scottish League Cup nel 2013.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato da un gruppo di appassionati di sport che già dalla metà del XIX secolo praticavano, tra gli altri, il cricket e il rugby. La crescente popolarità del calcio spinse questi stessi uomini a cimentarsi con la nuova disciplina e così nel 1877 venne ufficialmente fondato il St. Mirren Football Club. La prima partita venne disputata il 6 ottobre 1877 e vide il St. Mirren vincitore 1-0 contro il Johnstone Britannia. In seguito prese parte per la prima volta alla Coppa di Scozia nel 1880.

L'anno 1890 marcò un momento storico per il St. Mirren, che fu uno dei soci fondatori del campionato di calcio scozzese; è uno dei cinque club ancora attivi e iscritti nei campionati nazionali (insieme a Celtic, Rangers, Hearts e Dumbarton).

Nella stagione 1892-93 si classificò terzo dietro a Celtic e Rangers, che rimase il miglior piazzamento anche per i decenni successivi, avvicinato da un quarto posto in Scottish Division One 1925-1926, la stessa stagione in cui il St. Mirren vinse la prima Scottish Cup battendo il Celtic, che lo aveva sconfitto in due precedenti finali (1908 e 1925).

Nel 1935 retrocesse per la prima volta in Division Two, dalla quale risalì l'anno successivo. Dal dopoguerra riuscì a rimanere stabilmente in Division One per oltre venti anni, con prestazioni mediamente da metà classifica. Vinse nuovamente la Coppa di Scozia nel 1959 contro l'Aberdeen.

Andò incontro a nuove retrocessioni nel 1967 e nel 1971, ma se nel primo caso riconquistò subito la massima serie, la seconda volta fallì nel ritorno immediato in Division One e ottenne la promozione solo nel 1977.

Nella stagione 1979-80 il St. Mirren eguagliò, a distanza di quasi novanta anni, il suo migliore risultato in campionato conquistando il terzo posto finale, alle spalle di Aberdeen e Celtic.

Nonostante la vittoria della terza Scottish Cup nel 1987, i risultati in campionato calarono progressivamente, fino alla retrocessione nel campionato 1991-92. Il club trascorse quindici anni quasi tutti in seconda divisione, finché nel 2006 riconquistò la Scottish Premier League e la mantenne nelle stagioni seguenti, anche se non andò mai oltre l'ottavo posto come miglior piazzamento.

Nel 2013 il St. Mirren ha conquistato la sua prima Scottish League Cup battendo in finale gli Hearts con il risultato di 3-2.

In Premiership 2014-2015 è arrivato ultimo e retrocesso in Championship, dove è rimasto tre stegioni prima di ottenere la promozione e tornare in massima serie.

La Premiership 2018-2019 si rivela complicata per il St. Mirren, per tutta la stagione relegato nella parte bassa di classifica, spesso alternandosi all'ultimo posto col Dundee. Alla fine si piazza all'undicesimo posto ed evita la retrocessione vincendo lo spareggio contro il Dundee United, secondo classificato in Championship. Nel campionato 2019-20, interrotto per la pandemia di COVID-19, si classifica al nono posto.

In Premiership 2020-2021 stanzia per diverse giornate a fondo classifica, ma si rilancia nella seconda metà del campionato risalendo fino al settimo posto. In stagione raggiunge inoltre le semifinali di coppa di Scozia e coppa di lega, ma in entrambe viene eliminato.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali del St. Mirren sono il bianco e il nero, tradizionalmente disposti a strisce verticali nella divisa. Tuttavia non furono i colori originari, poiché il primo anno di attività sportiva i giocatori del St. Mirren indossarono divise di colore blu e rosso scarlatto. Tra i tifosi sopravvive un acceso dibattito circa l'origine e il significato delle strisce sulle maglie: secondo la tradizione le strisce bianche e nere rappresenterebbero il White Cart e il Black Cart, i due fiumi che scorrono nella città di Paisley; più recentemente esse sono state ricollegate ai monaci della locale abbazia che avrebbero appunto indossato dei sai a strisce bianche e nere.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1894 il St. Mirren gioca le partite casalinghe al St. Mirren Park, noto anche come Love Street, mentre nel periodo che va dalla fondazione (1877) all'approdo nel suo attuale stadio (1894) la squadra giocò su 4 campi diversi. Il record di spettatori al St. Mirren Park venne fatto registrare nel 1949, quando 47.438 persone assistettero a un match giocato contro il Celtic.

A seguito di vari interventi di ristrutturazione per migliorare le misure di sicurezza, oggi l'impianto è in grado di ospitare 8.023 spettatori a sedere.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori del St. Mirren

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1925-1926, 1958-1959, 1986-1987
2012-2013
1967-1968, 1976-1977, 1999-2000, 2005-2006, 2017-2018
2005-2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Coppa Anglo-Scozzese: 1
1979-1980
  • Epson Invitational Tournament: 1
1986-1987
  • Barcelona Cup Winners: 1
1922

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Renfrewshire Cup: 54
1882-1883, 1883-1884, 1887, 1888, 1890-1891, 1893-1894, 1896-1897, 1903-1904, 1909-1910, 1923-1924, 1925-1926, 1927-1928, 1928-1929, 1929-1930, 1931-1932, 1932-1933, 1935-1936, 1937-1938, 1940-1941, 1943-1944, 1945-1946, 1946-1947, 1947-1948, 1949-1950, 1958-1959, 1959-1960, 1960-1961, 1962-1963, 1966-1967, 1973-1974, 1976-1977, 1978-1979, 1979-1980, 1982-1983, 1983-1984, 1984-1985, 1987-1988 1989-1990, 1997-1998, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
  • Victory Cup: 1
1919
  • Summer Cup: 1
1942-1943

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1979-1980

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1892-1893, 1979-1980
Secondo posto: 1935-1936, 2004-2005
Finalista: 1907-1908, 1924-1925, 1933-1934, 1961-1962
Semifinalista: 1898-1899, 1900-1901, 1901-1902, 1905-1906, 1913-1914, 1928-1929, 1930-1931, 1960-1961, 1981-1982, 1982-1983, 1983-1984, 2008-2009, 2020-2021
Finalista: 1955-1956, 2009-2010
Semifinalista: 1971-1972, 1981-1982, 2000-2001, 2020-2021
Finalista: 1993-1994, 2016-2017
Semifinalista: 2002-2003, 2015-2016
Finalista: 1977-1978
Semifinalista: 1978-1979
Finalista: 1980

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Scottish Football League 9 1890-1891 1920-1921 101
Scottish Division One 57 1893-1894 1970-1971
Scottish Division A 5 1946-1947 1950-1951
Scottish Premier Division 15 1977-1978 1991-1992
Scottish Premier League 9 2000-2001 2012-2013
Scottish Premiership 6 2013-2014 2021-2022
Scottish Division Two 6 1935-1936 1974-1975 24
Scottish First Division 15 1975-1976 2005-2006
Scottish Championship 3 2015-2016 2017-2018

Statistiche nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2020-2021.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa delle Coppe 1 4 1 1 2 1 2
Coppa UEFA/UEFA Europa League 3 10 2 3 5 9 12

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 25 febbraio 2021[1]

N. Ruolo Giocatore
1 Inghilterra P Jak Alnwick
2 Scozia D Richard Tait
3 Inghilterra D Brandon Mason
4 Irlanda D Joe Shaughnessy (capitano)
5 Irlanda D Conor McCarthy
7 Irlanda C Jake Doyle-Hayes
8 Scozia C Ryan Flynn
9 Inghilterra A Jonathan Obika
10 Scozia C Kyle McAllister
11 Turchia C İlkay Durmuş
14 Scozia C Cameron MacPherson
15 Irlanda del Nord D Daniel Finlayson
N. Ruolo Giocatore
17 Irlanda C Jamie McGrath
20 Inghilterra A Kristian Dennis
21 Irlanda C Dylan Connolly
22 Scozia D Marcus Fraser
23 Scozia A Lee Erwin
25 Scozia C Ethan Erhahon
26 Inghilterra P Dean Lyness
27 Slovacchia P Peter Urminský
29 Scozia A Eamonn Brophy
30 Scozia C Jay Henderson
33 Scozia A Lewis Jamieson
45 Germania A Collin Quaner

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità più sentita è col Greenock Morton, con cui il St. Mirren disputa il Derby del Renfrewshire, la contea a cui appartengono entrambi. Il primo incontro tra le due squadre risale al 1885.

Nei primi anni del campionato scozzese ebbe come rivale l'Abercorn, altra squadra di Paisley discioltasi nel 1920.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ First Team Squad, su St Mirren FC. URL consultato il 1º luglio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito ufficiale, su saintmirren.net. URL consultato il 7 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2006).
Controllo di autoritàVIAF (EN136301912 · LCCN (ENnb2008015733 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2008015733
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio