Scottish Premier Division 1991-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scottish Premier Division 1991-1992
Competizione Scottish Premier Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 95ª
Organizzatore SFA
Date dal 10 agosto 1991
al 2 maggio 1992
Luogo Scozia Scozia
Partecipanti 12
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Rangers
(42º titolo)
Retrocessioni St. Mirren
Dunfermline
Statistiche
Miglior marcatore Scozia Ally McCoist (34)
Incontri disputati 264
Gol segnati 677 (2,56 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1990-91 1992-93 Right arrow.svg

La Scottish Premier Division 1991-1992 è stata la 95ª edizione della massima serie del campionato scozzese di calcio (la 17ª sotto il nome di Scottish Premier Division), disputato tra il 10 agosto 1991 e il 2 maggio 1992 e concluso con la vittoria del Rangers, al suo quarantaduesimo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Ally McCoist (Rangers), con 34 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Con l'allargamento del lotto delle partecipanti a 12 venne reintrodotta la zona retrocessione, costituita dalle ultime due posizioni della classifica.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Da un grande gruppo di squadre venutosi a formare nelle prime due giornate[1] emersero gradualmente gli Hearts, soli al comando dopo sei gare[2] e in grado di resistere agli attacchi dell'Aberdeen[3] e dei campioni in carica dei Rangers, che prevalsero nello scontro diretto in programma alla tredicesima giornata[4]. Recuperata la testa della graduatoria con l'inizio di novembre[5], gli Hearts mantennero il comando della classifica fino al nuovo anno quando i Rangers, rimasti sulla scia, piazzarono dapprima il sorpasso e, vincendo lo scontro diretto del 1º febbraio[6], cominciarono a prendere il largo. Grazie ad un vantagio di otto punti sugli Hearts, nel frattempo raggiunti dal Celtic, i Rangers poterono mettere le mani sul quarantaduesimo titolo con due gare di anticipo[7].

L'accesso in Coppa UEFA spettò agli Hearts e al Celtic, ma anche ai vincitori della coppa di Lega dell'Hibernian, i quali poterono usufruire di un posto lasciato libero dalla soppressione della Germania Est. Assieme al Dunfermline, già ultimo nelle prime giornate[8] e praticamente mai in gara per il resto del torneo, retrocesse in Division One un St. Mirren che perse il contatto con le concorrenti a metà stagione, uscendo dai giochi con quattro settimane di anticipo[9].

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Rangers Rangers 72 44 33 6 5 101 31 +70
2. Aberdeen Hearts 63 44 27 9 8 60 37 +23
3. Celtic Celtic 62 44 26 10 8 88 42 +46
4. Dundee United Dundee Utd 51 44 19 13 12 66 50 +16
5. Hibernian Hibernian 49 44 16 17 11 53 45 +8
6. Aberdeen Aberdeen 48 44 17 14 13 55 42 +13
7. Airdrieonians Airdrieonians 36 44 13 10 21 50 70 -20
8. St. Johnstone St. Johnstone 36 44 13 10 21 52 73 -21
9. Falkirk Falkirk 35 44 12 11 21 54 73 -19
10. Motherwell Motherwell 34 44 10 14 20 43 61 -18
1downarrow red.svg 11. St. Mirren St. Mirren 24 44 6 12 26 33 73 -40
1downarrow red.svg 12. Dunfermline Dunfermline 18 44 4 10 30 22 80 -58

Legenda:

      Campione di Scozia e ammessa alla UEFA Champions League 1992-1993.
      Ammesse alla Coppa UEFA 1992-1993.
      Ammessa alla Coppa delle Coppe 1992-1993.
      Retrocessa in Scottish Division One 1992-1993

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:

  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
HeartsHeartsRangersHeartsRangers
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª39ª40ª41ª42ª43ª44ª

Note[modifica | modifica wikitesto]