Santa Domenica (Croazia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Domenica
comune
(HR) Sveta Nedelja
Santa Domenica – Bandiera
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneGrb Istarske županije.svg Istria
Amministrazione
SindacoSrećko Mohorović
Territorio
Coordinate45°14′N 14°11′E / 45.233333°N 14.183333°E45.233333; 14.183333 (Santa Domenica)
Altitudine306 m s.l.m.
Superficie60,39 km²
Abitanti2 980 (31-03-2011)
Densità49,35 ab./km²
Comuni confinantiPedena, Barbana, Gallignana, Chersano, Arsia, Albona
Altre informazioni
Cod. postale52231
Prefisso052
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Santa Domenica
Santa Domenica
Santa Domenica – Mappa
Santa Domenica – Mappa
confini comunali rispetto alla regione
Sito istituzionale

Santa Domenica (in croato Sveta Nedelja; in italiano anche Santa Domenica d'Albona; in veneto Santa Domenega) è un comune croato di 2 980 abitanti dell'Istria orientale.

Corsi d'acqua[modifica | modifica wikitesto]

Fiume Arsa (Raša);

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Santa Domenica è diviso in 22 insediamenti (naselja), con i relativi abitanti secondo il censimento del 2011:

  • Casali Sumberesi o Sumberg (Šumber): 381 ab.
  • Cere (Cere): 26 ab.
  • Ersischie (Eržišće [Ržišće]): 55 ab.
  • Goglia Grande (Veli Golji): 76 ab.
  • Goglia Piccola (Mali Golji): 109 ab.
  • Iurassini (Jurazini): 92 ab.
  • Marici o Villa Marici (Marići): 57 ab.
  • Marcozzi (Markoci): 83 ab.
  • Paradiso (Paradiž): 56 ab.
  • Riva Draga (Kraj Drage): 50 ab.
  • Rusici (Ružići): 100 ab.
  • Santa Domenica (d'Albona) (Nedešćina): 621 ab. - sede municipale
  • Santalesi (Santalezi): 174 ab.
  • Stermàzio (Štrmac): 441 ab.
  • Torre Annunziata (Snašići): 84 ab.
  • Turini Grande (Veli Turini): 45 ab.
  • Turini Piccola (Mali Turini): 35 ab.
  • Vettua San Martino (Sveti Martin): 186 ab.
  • Villa Blascovici (Blaškovići): 2 ab.
  • Villa Frani (Frančići): 44 ab.
  • Vrezzari (Vrećari): 172 ab.
  • Zupanici (Županići): 139 ab.

Abitanti che vivono in case sparse: 9 ab.

Altre località nel comune: Goglia (Golji), Villa Clapei

Società[modifica | modifica wikitesto]

Etnie e minoranza straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 1921, la popolazione di Santa Domenica era così distribuita etnicamente:

Censimento 1921[1]
Paese italiani croati
Santa Domenica d'Albona 1 281 105
Santalesi 514 348
Cerre 498 887

La presenza autoctona di italiani[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Esodo giuliano dalmata, Italiani di Croazia e Unione Italiana.

È presente una comunità di italiani autoctoni che rappresentano una minoranza residuale di quelle popolazioni italiane che abitarono per secoli la penisola dell'Istria e le coste e le isole del Quarnaro e della Dalmazia, territori che appartennero alla Repubblica di Venezia. La presenza degli italiani a Santa Domenica è drasticamente diminuita in seguito all'esodo giuliano dalmata, che avvenne dopo la seconda guerra mondiale e che fu anche cagionato dai "massacri delle foibe".

Fino alla seconda guerra mondiale, gli italiani costituivano la maggioranza degli abitanti del paese di Santa Domenica, mentre i croati erano largamente maggioritari nelle campagne del comune. A seguito degli eventi successivi al conflitto, sopravvive solo un piccolo nucleo d'italiani che hanno dato vita alla Comunità degli Italiani di Santa Domenica.

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

% Ripartizione linguistica (gruppi principali)[2]
97,32% madrelingua croata
1,51% madrelingua italiana
% Ripartizione linguistica (gruppi principali)[3]
93,37% madrelingua croata
1,21% madrelingua italiana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ministero dell'economia nazionale, Direzione generale della statistica, Ufficio del censimento, Censimento della popolazione del Regno d'Italia al 1º dicembre 1921, vol. III Venezia Giulia, Provveditorato generale dello Stato, Roma, 1926, pp. 192-208.
  2. ^ Censimento Croazia 2001
  3. ^ Censimento Croazia 2011

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Alberi, Istria, storia, arte, cultura, Lint Editoriale Trieste

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]