San Lorenzo del Pasenatico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Lorenzo del Pasenatico
comune
Sveti Lovreč
San Lorenzo del Pasenatico – Bandiera
San Lorenzo del Pasenatico – Veduta
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneGrb Istarske županije.svg Istria
Amministrazione
SindacoBranko Zgrablić
Territorio
Coordinate45°10′N 13°44′E / 45.166667°N 13.733333°E45.166667; 13.733333 (San Lorenzo del Pasenatico)
Altitudine197 m s.l.m.
Superficie56,16 km²
Abitanti1 017 (31-03-2011, Censimento 2011)
Densità18,11 ab./km²
Altre informazioni
Linguecroato e italiano
Cod. postale52448
Prefisso052
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
San Lorenzo del Pasenatico
San Lorenzo del Pasenatico
San Lorenzo del Pasenatico – Mappa
confini comunali rispetto alla regione
Sito istituzionale

San Lorenzo del Pasenatico (in croato Sveti Lovreč o anche Sveti Lovreč Paženatički; in veneto San Lorenso del Paxenatego) è un comune croato di 1.017 abitanti della regione istriana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 1910 la popolazione del comune di San lorenzo del Pasenatico era così suddivisa:

Censimento 1910
Totale abitanti Lingua d'uso italiano Lingua d'uso serbo-croato Lingua d'uso sloveno
2087 543 1521 10

La presenza autoctona di italiani[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Esodo giuliano dalmata, Italiani di Croazia e Unione Italiana.

È presente una piccola comunità di italiani autoctoni che rappresentano una minoranza residuale di quelle popolazioni italiane che abitarono per secoli ed in gran numero, la penisola dell'Istria e le coste e le isole del Quarnaro e della Dalmazia, territori che furono della Repubblica di Venezia. La presenza degli italiani a San Lorenzo del Pasenatico è drasticamente diminuita in seguito all'esodo giuliano dalmata, che avvenne dopo la seconda guerra mondiale e che fu anche cagionato dai "massacri delle foibe".

Con il passaggio dell'Istria dall'Italia alla Jugoslavia alla fine della seconda guerra mondiale, come in molti altri territori dell'Istria, una parte consistente della popolazione di lingua italiana emigrò in Italia, nel cosiddetto esodo istriano. Oggi rimangono solo alcuni nuclei italiani. L'italiano resta comunque compreso e parlato da molti.

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

% Ripartizione linguistica (gruppi principali)[1]
96,38% madrelingua croata
1,49% madrelingua italiana
% Ripartizione linguistica (gruppi principali)[2]
95,76% madrelingua croata
1,67% madrelingua italiana

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di San Lorenzo del Pasenatico è diviso in 24 insediamenti (naselja):

  • Capovici (Kapovići)
  • Cheriachi (Heraki)
  • Chersola (Kršuli)
  • Ivici (Ivići)
  • Iacchi (Jakići I)
  • Iurzani (Jurcani)
  • Lacovi (Lakovići)
  • Laurècia (Lovreča)
  • Mattosovi (Krunčići)
  • Medachi (Medaki)
  • Medivici (Medvidići)
  • Orbani (Orbani)
  • Paiari (Pajari)
  • Perini (Perini)
  • Pertinazzi (Frnjolići)
  • Radici (Radići)
  • Raichi (Rajki)
  • Sgrabici (Zgrabljići)
  • Stranici di San Lorenzo (Stranići kod Svetog Lovreča)
  • San Lorenzo del Pasenatico (Sveti Lovreč) - sede comunale
  • Villa Cecchi (Čehići)
  • Villa Cnappi (Knapići)
  • Villanova (Selina)
  • Voschioni (Vošteni)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236629423
Venezia Giulia e Dalmazia Portale Venezia Giulia e Dalmazia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia Giulia e Dalmazia