Regione ecclesiastica Sardegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regione ecclesiastica Sardegna
Regione ecclesiastica della Chiesa cattolica in Italia
Arcidiocesi metropolitane delle Province ecclesiastiche
Cagliari (3 suffraganee)
Oristano (1 suffraganea)
Sassari (3 suffraganee)
Conferenza episcopale
Presidente Arrigo Miglio, arcivescovo di Cagliari
Vicepresidente Ignazio Sanna, arcivescovo di Oristano
Segretario generale Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias
Regione ecclesiastica Sardinia.jpg
Parrocchie 625
Sacerdoti 1.114 di cui 840 secolari e 274 regolari
Diaconi 70 permanenti
Abitanti 1.679.650
Superficie 24.452 km²
Dati dall'Annuario pontificio

La Regione ecclesiastica Sardegna è una delle sedici regioni ecclesiastiche in cui è suddiviso il territorio della Chiesa cattolica in Italia. Il suo territorio corrisponde al territorio della regione amministrativa Sardegna della Repubblica Italiana.

La regione ecclesiastica oggi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Superficie in km²: 24.090
Abitanti: 1.639.942
Parrocchie: 625
Arcidiocesi metropolitane delle Province ecclesiastiche: 3
Arcidiocesi metropolitana di Cagliari (3 suffraganee: Diocesi di Iglesias, Diocesi di Lanusei, Diocesi di Nuoro)
Arcidiocesi metropolitana di Oristano (1 suffraganea: Diocesi di Ales-Terralba)
Arcidiocesi metropolitana di Sassari (3 suffraganee: Diocesi di Alghero-Bosa, Diocesi di Ozieri, Diocesi di Tempio-Ampurias)
Numero dei sacerdoti secolari: 840
Numero dei sacerdoti regolari: 274
Numero dei diaconi permanenti: 70

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Questa regione ecclesiastica è composta da dieci diocesi così ripartite:

Conferenza episcopale Sarda[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi sarde soppresse[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]