Premio del Parlamento europeo per il giornalismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio del Parlamento europeo per il giornalismo è un riconoscimento assegnato dall'eurocamera dell'Unione europea a coloro che hanno trattato importanti temi europei o hanno incoraggiato, con il proprio lavoro, una migliore comprensione delle istituzioni comunitarie e delle attività dell'Unione europea.

Sospeso dopo l'edizione 2011, si attende la prossima, ma in merito attualmente non esistono aggiornamenti.

Le categorie[modifica | modifica wikitesto]

Le categorie premiate sono quattro: radio, televisione, stampa e online. Per ciascuno dei vincitori sono in palio 5.000 euro.

Il procedimento di selezione[modifica | modifica wikitesto]

La selezione dei lavori è divisa in due parti: inizialmente una giuria composta da giornalisti sceglierà a livello nazionale i vincitori per il proprio paese. Soltanto in seguito una seconda giuria, composta da tre deputati europei e da sei giornalisti con sede a Bruxelles, deciderà i nomi dei quattro vincitori del premio europeo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]