Porsche 997

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porsche 997
2004 silver Porsche 911 Carrera type 997.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Porsche
Tipo principale Coupé
Altre versioni Targa, Cabriolet
Produzione dal 2004 al 2011
Sostituisce la Porsche 996
Sostituita da Porsche 991
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4427 mm
Larghezza 1808 mm
Altezza 1300 mm
Passo 2350 mm
Massa 1495 kg
Altro
Stessa famiglia Porsche 997 GT3 RS
Auto simili Aston Martin V8 Vantage
BMW M3
Chevrolet Corvette
Ferrari F430
Jaguar XK
Lamborghini Gallardo
Maserati GranTurismo
Note Dati riferiti alla Carrera S
Porsche-911-2004-edition.jpg

La Porsche 997 è una versione del modello sportivo della casa automobilistica tedesca Porsche, la 911. La produzione è iniziata nel 2004, con due varianti disponibili: Successivamente nel 2005 sono state commercializzate le versioni a trazione integrale, nel 2006 sono arrivate le Turbo e GT3 e, a fine 2007, è arrivata la GT2. È disponibile anche la versione con carrozzeria Targa, solo con trazione integrale.

Nel luglio 2008 è uscito il restyling riguardante le potenze dei motori aumentate sulle versioni Carrera e Carrera 4 di 20 cv, Carrera S e Carrera 4S di 30 cv sostituita poi nel 2011 con la nuova Porsche 991.

La gamma[modifica | modifica wikitesto]

Turbo[modifica | modifica wikitesto]

Porsche 997 Turbo

La Turbo è stata presentata nel 2006 al salone dell'automobile di Ginevra. Nel frontale presenta nuove luci di posizione a LED e nuove prese d'aria, presenti anche sopra le ruote posteriori. Al pari della 996 Turbo, presenta un'ala retrattile al posteriore.

Il motore è basato sul più conosciuto e affidabile 3.6 litri boxer, e sviluppa 480 CV a 6.000 giri/min e una coppia massima di 620 N·m costanti tra i 1.950 e i 5.000 giri/min. Il turbocompressore presenta anche una novità per un motore a benzina, cioè le palette a geometria variabile: questo permette di avere una risposta del motore costante e corposa sin dai regimi più bassi. Come optional è disponibile lo Sport Chrono Pack, che comprende l'overboost capace di portare la coppia massima a 680 N·m per circa dieci secondi.

L'accelerazione da 0 a 100 km/h, secondo quanto dichiarato dalla Porsche, avviene in soli 3,9 secondi con il cambio manuale, mentre con la trasmissione automatica Tiptronic S il tempo scende a 3,7 secondi. La velocità massima è di 313 km/h per entrambe le trasmissioni.

Dal settembre del 2007 è disponibile anche in versione cabriolet, le cui prestazioni sono di poco inferiori alla coupé, ovvero l'accelerazione sale da 3,9 a 4,0 secondi, mentre la velocità massima è immutata.

Nel 2009 viene aggiornata con motore 3.8 litri ad iniezione diretta da 500 CV, disponibile anche in abbinamento alla nuova trasmissione elettroattuata PDK a doppia frizione.

Nel 2010 viene presentata la versione Turbo S capace di erogare, grazie a due turbocompressori, ben 530 CV e 700 N·m di coppia. La nuova vettura scatta da 0 a 100 km/h in appena 3,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 315 km/h.

GT2[modifica | modifica wikitesto]

Porsche 997 GT2

Nel novembre del 2007 è uscita la GT2, versione di punta della gamma 997, equipaggiata con una versione rivisitata del propulsore della Turbo: le principali modifiche riguardano i turbocompressori, di maggiori dimensioni e capaci di una pressione di esercizio maggiore (1,4 bar), l'impianto di aspirazione e quello di scarico. Il 3,6 litri boxer della GT2 eroga 530 CV a 6500 giri e fornisce una coppia motrice di 680 N·m tra i 2200 e i 4500 giri. La vettura presenta un assetto ribassato rispetto alla Turbo, con impianto frenante carbo-ceramico, controlli elettronici della dinamica e delle sospensioni disponibili di serie; inoltre, per ridurre pesi, attriti e per massimizzare la vocazione sportiva della GT2, si è rinunciato alla trazione integrale per optare alla classica trazione posteriore, e la trasmissione è disponibile esclusivamente in configurazione manuale a 6 rapporti ad innesti ravvicinati. La 911 GT2 accelera da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi, e raggiunge una velocità massima di 329 km/h.([1]) Nel 2010 è stato presentato il modello denominato GT2 RS, una serie in edizione limitata (500 esemplari) che si posiziona, in termini di prestazioni e di prezzo, addirittura sopra la GT2. L'auto raggiunge un velocità massima di 330 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in appena 3,5" e da 0 a 200 km/h in 9,8"; il motore di 3,6 litri eroga in questa versione ben 620 cv. L'auto è stata inoltre alleggerita: pesa 1.370 kg.

Speedster[modifica | modifica wikitesto]

Presso il salone di Parigi del 2011, la Porsche ha presentato la versione Speedster della 997, ispirata all'originale 356 Speedster. Rispetto alla versione standard, essa ha il parabrezza ribassato di 60 mm, due soli posti, una copertura aerodinamica della capote, un kit aerodinamico e un allargamento posteriore. La meccanica riprende quella della Carrera S, mentre il motore è derivato dalla Carrera GTS abbinato ad un cambio PDK e differenziale autobloccante. Monta cerchioni da 19", sospensioni elettroniche PASM ed freni PCCB carboceramici.[2]

L'ampliamento della gamma[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2008 venne presentata la nuova serie della 911 che adottava l'iniezione diretta, la Carrera passò così da 325 a 345 cv e la Carrera S da 355 a 385 (quest'ultima con motore da 3,8 litri) con velocità massima di 302 km/h. A richiesta, venne reso disponibile il cambio a controllo elettronico a doppia frizione e 7 marce, denominato PDK (Porsche Doppelkupplung).

Nell'estate del 2009 è stata proposta invece proposta una versione aggiornata della 911 Turbo, con motore potenziato a 500 cv, impianto di illuminazione dotato di led, fanaleria posteriore lievemente rivisitata nel design.

Le prestazioni aumentano leggermente, raggiungendo i 312 km/h di velocità massima e 3"7 nello scatto 0–100 km/h (3"4 se la vettura viene equipaggiata con il cambio PDK).

La nuova 911 turbo è stata proposta sia in versione coupé che cabriolet.

Sempre nel corso dell'estate 2009 la gamma è stata ampliata con alcune nuove versioni, la 911 GT3 RS, la 911 GT3 Cup destinata alle competizioni, e la 911 Sport Classic. La 911 GT3 RS, derivata dalla GT3, è caratterizzata da una carreggiata posteriore maggiorata di 4,4 cm, uno spoiler posteriore di dimensioni maggiorate e ad incidenza variabile, di un boxer 6 cilindri da 3,8 litri potenziato a 450 cv ad 8.500 giri/min, ed una livrea bicolore.

La 911 GT3 Cup invece è una versione "pronto corsa" della 911, dedicata ai clienti sportivi interessati a correre nei monomarca organizzati in tutto il mondo dalla casa di Stoccarda.

Per la prima volta la 911 GT3 Cup è stata ricavata a partire dalla GT3 RS stradale (le versioni Cup precedenti venivano ottenute a partire dalla GT3), e non omologabile per l'utilizzo su strada. La Cup è dotata di 450 cv di potenza massima, peso ridotto a 1.200 kg, roll-bar integrale a gabbia saldato alla scocca ed impianto di scarico sportivo, con silenziatori più permissivi.

La Carrera Sport Classic è una speciale realizzata in soli 250 esemplari, dalle linee ispirate alla Carrera RS del 1973: spoiler a coda d'anatra, paraurti anteriore e posteriore ispirati alla GT3, gobbe sul tetto stile Carrera GT, ed equipaggiamento molto ricco. La Sport Classic ha una taratura delle sospensioni più estrema, un impianto di scarico di nuovo tipo, in acciaio e sdoppiato, cambio manuale a sei rapporti con corsa ridotta e rapporti corti, e motore da 3,8 litri portato a 408 cv. È stata realizzata solo in livrea grigia, con due strisce che percorrono superiormente il corpo vettura, ed interni marrone, con finiture in alluminio satinato. I cerchi colorati, da 19", che riprendono il design dei Fuchs in alluminio fucinato, di colore nero, caratteristici delle 911 degli anni '60, '70 ed '80. Le prestazioni consentono 306 km/h di velocità massima e 4"6 per lo scatto da 0 a 100 km/h.

Meccanica[modifica | modifica wikitesto]

I motori sono sempre a sei cilindri boxer, raffreddati a liquido, ma per questa versione ne sono disponibili due, con diverse cilindrate e potenze: 3.6 litri per la Carrera e 3.8 litri per la Carrera S. Il primo sviluppa 325 cv a 6.800 giri/min, una coppia massima di 370 Nm a 4.250 giri/min, mentre il secondo sviluppa 355 cv a 6.600 giri/min e una coppia di 400 N·m a 4.600 giri/min.

Per quanto riguarda le prestazioni offerte dalle due sportive, la Carrera raggiunge i 285 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 km/h in 5 secondi netti, mentre la "S" raggiunge i 293 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 4.8 secondi.

Le versioni a trazione integrale utilizzano i rispettivi motori delle versioni a trazione posteriore, ma sono più larghe di 44 millimetri al posteriore, e la coppia inviata all'asse anteriore varia dal 5 al 40%.

Tutti i modelli vengono forniti di serie con cambio manuale a 6 marce più RM (con la possibilità, optional, di escursione della leva accorciata per un utilizzo ancora più sportivo). È anche disponibile in optional, il cambio automatico Tiptronic S di tipo "adattivo" e con convertitore di coppia idraulico a slittamento controllato e possibilità di blocco. Lo stesso ha 5 marce più RM oltre alla possibilità di utilizzo manuale attraverso due piccoli "bilancieri" sul volante.

Dal 2008 il Tiptronic è stato sostituito dal nuovo cambio doppia frizione denominato PDK (acronimo di Porsche Doppelkupplung).

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia Massima
(Nm)
Emissioni CO2
(g/km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(km/h)
Consumo medio
(km/l)
3.4 Carrera dal 2011 Benzina 3436 257 Kw (350 Cv) 390 212 4.8 289 11.1
3.6 Carrera 4 dal 2006 Benzina 3614 254 Kw (345 Cv) 390 249 5.2 284 9.4
3.8 Carrera 4S dal 2006 Benzina 3800 283 Kw (385 Cv) 420 259 4.9 297 9.1
3.8 Carrera S dal 2011 Benzina 3800 294 Kw (400 Cv) 440 224 4.5 304 10.5
3.8 GTS dal 2006 Benzina 3800 300 Kw (408 Cv) 420 250 4.6 306 9.4
3.8 GTS Carrera 4 dal 2006 Benzina 3800 300 Kw (408 Cv) 420 259 4.6 302 9.1
3.6 Turbo dal 2006 Benzina 3600 353 Kw (480 Cv) 650 272 3.7 314 8.6
3.8 Turbo PDK dal 2009 Benzina 3800 368 Kw (500 Cv) 650 272 3.4 312 8.3
3.8 Turbo S PDK dal 2010 Benzina 3800 390 Kw (530 Cv) 700 268 3.3 315 8.8
4.0 GT3 RS dal 2011 Benzina 3996 368 Kw (500 Cv) 460 321 3.9 310 7.6
3.6 GT2 dal 2007 Benzina 3600 390 Kw (530 Cv) 680 312 3.7 329 8.0
3.6 GT2 RS dal 2010 Benzina 3600 456 Kw (620 Cv) 700 312 3.4 330 8.0

[3]

Attività sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Porsche 997 GT3 Cup[modifica | modifica wikitesto]

Presso il salone automobilistico di Essen del 2007, la Porsche presentò la versione GT3 Cup della 997, destinata a prendere parte alle competizioni Porsche Mobil1 Supercup, Porsche Carrera Cups e GT3 Cup Challenges. In tutto ne sono stati costruiti 250 esemplari. Meccanicamente, presentava, rispetto alla versione precedente, un incremento di potenza del propulsore 3.6 Boxer 6 cilindri a 420 cv e un nuovo retrotreno. Il motore viene gestito da un cambio sequenziale a sei marce. Ha un peso di 1.150 kg, cosa che pone il rapporto peso/potenza a 2,7 kg/cv. L'impianto di scarico è stato modificato, mentre l'impianto franante è stato potenziato con freni a disco in acciaio.[4]

Versioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Porsche 911 Carrera GTS B59[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2011, la Porsche, in collaborazione con il preparatore Brumos, creò una versione speciale della 997 dedicata al pilota cinque volte vincitore sul circuito di Daytona Hurley Haywood. Tale vettura, prodotta in cinque esemplari e denominata B59, rimane inalterata meccanicamente rispetto alla versione standard, ma propone come dotazione di serie Sport Chrono Package Plus, sospensioni PASM, sistema audio Bose e navigatore satellitare. La livrea dell'auto è bianca con strisce da gara bianco/rosse.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Specifiche tecniche sul sito ufficiale
  2. ^ Lorenzo Corsani, Porsche 911 Speedster: Salone di Parigi 2010, in Auto Blog.it, 21 settembre 2010. URL consultato il 15 febbraio 2013.
  3. ^ All 911 Models, porsche.com. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  4. ^ Porsche 997 GT3 Cup, ultimatecarpage.com. URL consultato il 20 giugno 2013.
  5. ^ Umberto Sanna, Supercar Team.it, 27 agosto 2011, http://supercarteam.com/porsche-911-carrera-gts-b59/ .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili