Ponte di Castel Giubileo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ponte di Castel Giubileo
Ponte e diga di Castel Giubileo.jpg
Localizzazione
Stato  Italia
CittàRoma
AttraversaTevere
Coordinate41°59′17″N 12°29′52″E / 41.988056°N 12.497778°E41.988056; 12.497778
Dati tecnici
Tipoviadotto
Materialecemento armato
Lunghezza235 m
Larghezza50 m
Realizzazione
Intitolato aCastel Giubileo
Mappa di localizzazione

Il ponte di Castel Giubileo è un viadotto di Roma che attraversa il fiume Tevere in zona Castel Giubileo. È attraversato dall'autostrada A90 e sotto di esso vi è posta l'omonima centrale idroelettrica.[1] Si tratta del primo ponte sul Tevere in cui ci si imbatte da nord.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ponte di Castel Giubileo fu realizzato in ferro negli ultimi anni del XIX secolo ma fu distrutto durante la seconda guerra mondiale prima dai bombardamenti alleati del 19 luglio 1943, poi dalle forze dell'Asse in ritirata il 5 giugno 1944 e, dopo esser stato provvisoriamente ricostruito dagli Alleati, fu definitivamente distrutto dalla piena del 1° settembre 1965.

Negli anni 1950 fu realizzato il viadotto, costruito pochi metri più a nord, che assunse poi il nome del vecchio ponte distrutto.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Viterbo.svg
 È raggiungibile dalle stazioni: Saxa RubraLabaro e Centro Rai.
Ferrovia regionale laziale FL1.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Fidene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina, p. 257.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]