Ponte di via delle Valli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Via delle Valli
2012-06-27 Roma Ponte via delle Valli lato Monte Sacro.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
Coordinate41°56′03.59″N 12°31′20.32″E / 41.93433°N 12.522311°E41.93433; 12.522311
Dati tecnici
Tipocavalcavia
Materialecalcestruzzo armato
Lunghezza820 m
Realizzazione
Costruzione...-1963
Mappa di localizzazione

Il ponte di via delle Valli (comunemente chiamato ponte delle Valli), a Roma[1], è un viadotto-cavalcavia facente parte di via delle Valli, strada urbana di grande scorrimento che collega i quartieri Monte Sacro e Trieste[2] tra piazza Conca d'Oro e piazza Gondar, sovrappassando il fiume Aniene, il raccordo ferroviario merci Roma Smistamento - Roma Tiburtina e le due ferrovie Firenze-Roma (sia la linea storica che quella ad alta velocità), nonché la tangenziale Est.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 gennaio 1963 a mezzogiorno il cavalcavia fu inaugurato insieme a tutta la strada, con il taglio di due nastri alle sue estremità, uno a piazza della Conca d'Oro e l'altra in piazza Gondar, distanti circa 820 m tra di esse[3]. Sotto il cavalcavia passano la linea ferroviaria FL1, la ferrovia Firenze-Roma e il fiume Aniene.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma - logo linea B1.svg È raggiungibile dalle stazioni Libia e Conca d'Oro.
Ferrovia regionale laziale FL1.svg
 È raggiungibile dalle stazioni di: Roma Nomentana e Val D'Ala.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Via delle Valli, su comune.roma.it. URL consultato il 25 settembre 2010.
  2. ^ Rendina, 952.
  3. ^ Due nastri per il viadotto (PDF), in l'Unità, 17 gennaio 1963, p. 4. URL consultato il 6 luglio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]