Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora
Pokémon The First Movie.png
Mewtwo
Titolo originale ポケットモンスター ミュウツーの逆襲
Poketto Monsutā Myūtsū no Gyakushū
Paese di produzione Giappone
Anno 1998
Durata 75 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Kunihiko Yuyama, Michael Haigney
Soggetto Satoshi Tajiri
Sceneggiatura Takeshi Shudō
Produttore Choji Yoshikawa, Tomoyuki Igarashi, Takemoto Mori
Casa di produzione Kids' WB, Nintendo, 4Kids Entertainment, The Pikachu Movie, Oriental Light and Magic
Distribuzione (Italia) Warner Bros.
Art director Sayuri Ichiishi
Animatori Toshiaki Okuno, Shukishi Kanda
Montaggio Toshio Henmi, Yutaka Ita, John Loeffler
Musiche Koji Fukushima
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora (ポケットモンスター ミュウツーの逆襲 Poketto Monsutā Myūtsū no Gyakushū?), noto anche con il nome Pokémon il film - Mewtwo contro Mew, è il primo film ispirato alla serie animata Pokémon. Il film, diretto da Kunihiko Yuyama, è stato prodotto nel 1998 e distribuito in Giappone il 18 luglio dello stesso anno. Negli Stati Uniti d'America ed in Italia è stato proiettato rispettivamente il 10 novembre 1999 e 20 aprile 2000.[1] Nel 2013 è stata trasmessa la versione HD del lungometraggio.[2]

In Europa, nelle sale cinematografiche e in home video, è stato trasmesso, insieme al film, un cortometraggio che ha come protagonista il Pokémon Pikachu ed è intitolato Le vacanze di Pikachu (Pikachu's Summer Vacation).

In Giappone, il film è stato preceduto dal prologo La storia sull'origine di Mewtwo (The Origin of Mewtwo) che tratta della nascita in laboratorio di Mewtwo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'inizio del film è ambientato nel laboratorio in cui è stato creato, a partire dal DNA di Mew, il primo Pokémon geneticamente modificato, Mewtwo. Il Pokémon tuttavia è restio e non vuole diventare una cavia da laboratorio. Per questo motivo decide di distruggere il laboratorio usando i suoi poteri psichici. Successivamente Mewtwo stringe una alleanza con Giovanni, il capo del Team Rocket, che lo aiuta a sfruttare al massimo le sue capacità. Tuttavia tenta di ingannarlo, usandolo per i suoi scopi. Per questo motivo il Pokémon decide di ribellarsi, una volta giunto alla conclusione che gli esseri umani siano malvagi e che sfruttino i Pokémon come loro schiavi.

Nel frattempo Ash, Brock e Misty (e i relativi Pokémon) si recano in una città non lontana dall'isola in cui ha deciso di stabilirsi Mewtwo, che ha rapito un'infermiera del Pokémon Center e l'ha trasformata in sua schiava. Il Pokémon decide di invitare alcuni tra i più forti allenatori, tra cui figura Ash, e scatena una tempesta per mettere alla prova i suoi ospiti e i loro Pokémon.

Ash e i suoi amici riescono a raggiungere l'isola insieme ad altri allenatori. A quel punto Mewtwo inizia a rubare tutti i Pokémon che hanno raggiunto il rifugio con lo scopo di clonarli e creare un esercito tutto suo. Terminata la clonazione decide di far sfidare i cloni con i Pokémon originali per dimostrare la superiorità dei primi sui secondi.

Durante gli scontri giunge il Pokémon leggendario Mew che ingaggia una battaglia con il suo clone. Ash, cercando di fermare la guerra tra Pokémon, viene colpito a morte da un attacco. La trasformazione del ragazzo in una statua fa comprendere ai Pokémon l'inutilità del conflitto: osservando Ash e Pikachu, tutti i Pokémon rattristati, cominciano a piangere e le loro lacrime riportano in vita l'allenatore.

Vedendo tutto ciò Mewtwo comprende che non esistono solamente uomini malvagi nel mondo e decide di allontanarsi, in compagnia di Mew e dei suoi Pokémon.

« Il modo in cui si viene al mondo è irrilevante,
è quello che fai del dono della vita
che stabilisce chi sei. »
(parole pronunciate da Mewtwo verso la fine del film)

Il Pokémon leggendario cancellerà una parte della memoria agli allenatori presenti.

Incasso[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato 85 744 662 $ negli Stati Uniti[3], 4 734 195  in Italia[4] ed internazionalmente 163 644 662 $.[3]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 venne messa in vendita la colonna sonora ufficiale del film, composta da 16 tracce[5]:

  1. Pokémon Theme (Billy Crawford)
  2. Don't Say You Love Me (M2M)
  3. It Was You (Ashley Ballard/So Plush)
  4. We're A Miracle (Christina Aguilera)
  5. Soda Pop (Britney Spears)
  6. Somewhere Someday (*N Sync)
  7. Get Happy (B*Witched)
  8. (Hey You) Free Up Your Mind (Emma Bunton)
  9. Fly With Me (98 Degrees)
  10. Lullaby (Mandah)
  11. Vacation (Vitamin C)
  12. Makin' My Way (Any Way That I Can) (Billie)
  13. Catch Me If You Can (Angela Via)
  14. (Have Some) Fun With The Funk (Aaron Carter)
  15. If Only Tears Could Bring You Back (Midnight Sons)
  16. Brother, My Brother (Blessid Union of Souls)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Raffaelli, I Pokémon salvano il mondo, in la Repubblica, 12 aprile 2000, p. 57.
  2. ^ (JA) 「ミュウツーの逆襲」HDリマスター版の初放送決定!!, tv-tokyo.co.jp, 15 aprile 2013.
  3. ^ a b (EN) Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora, su Box Office Mojo. URL consultato il 4 agosto 2016.
  4. ^ Pokémon - Il film, su Movieplayer.it.
  5. ^ (EN) Pokemon: The First Movie da Gracenote.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]