Pokémon: Detective Pikachu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo videogioco, vedi Detective Pikachu.
Pokémon: Detective Pikachu
Pokémon Detective Pikachu.PNG
Pikachu in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Giappone
Anno2019
Durata104 min
Genereazione, commedia, fantastico, avventura
RegiaRob Letterman
SoggettoDetective Pikachu di Ken Sugimori e Junichi Masuda, Dan Hernandez, Benji Samit (soggetto)
SceneggiaturaNicole Perlman, Rob Letterman, Dan Hernandez, Benji Samit, Derek Connolly
ProduttoreMary Parent, Cale Boyter, Hidenaga Katakami, Don McGowan
Produttore esecutivoJoseph M. Caracciolo Jr., Tsunekazu Ishihara, Ali Mendes, Kenji Okubo, Toshio Miyahara, Hiro Matsuoka, Keiji Ota
Casa di produzioneLegendary Pictures, The Pokémon Company, Toho, Warner Bros.
Distribuzione in italianoWarner Bros.
FotografiaJohn Mathieson
MontaggioMark Sanger, James Thomas
MusicheHenry Jackman
ScenografiaNigel Phelps
CostumiSuzie Harman
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pokémon: Detective Pikachu, noto anche come Detective Pikachu, è un film a tecnica mista del 2019 diretto da Rob Letterman, tratto dall'omonimo videogioco della Nintendo ma anche sul franchise di Pokémon in generale.

È una co-produzione giapponese-statunitense di Legendary Pictures, The Pokémon Company, Toho e Warner Bros. e si tratta del primo film di Pokémon realizzato in live action.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del film, Mewtwo (lo stesso creato 20 anni prima da Giovanni e fuggito durante gli eventi del primo film) riesce a fuggire da un centro di ricerca segreto in cui era rinchiuso, e subito una macchina rimane vittima di uno spaventoso incidente, a prima vista provocato da Mewtwo stesso, nel tentativo di fuggire dalla struttura.

In una cittadina di periferia vive il giovane Tim Goodman, che dopo aver passato l'infanzia sognando di diventare un allenatore di Pokémon si ritrova invece a lavorare come umile agente assicurativo. Un giorno, Tim viene informato della morte improvvisa di suo padre Harry, detective della polizia di Ryme City, con il quale aveva tagliato i ponti a seguito della morte della madre (evento che è all'origine anche della fine dei suoi sogni d'infanzia).

Tim prende quindi un treno che lo conduce a Ryme City, in cui umani e Pokémon vivono insieme in armonia, questo grazie alla politica di pacifica convivenza promossa da Howard Clifford e suo figlio Roger, titolari della multinazionale Clifford Enterprises che controlla la città, in cui sono in vigore regole quali il non rinchiudere i Pokemon nelle Pokeball, i combattimenti tra questi sono illegali e ognuno deve avere un partner Pokemon.

Recatosi nell'appartamento del padre per svuotarlo e chiuderlo, il ragazzo fa la conoscenza prima di Lucy Stevens, giovane reporter in erba, una volta in casa trova e apre uno strano flaconcino e ne viene investito da uno strano gas, il ragazzo subito dopo incontra il Pikachu del padre , il quale incredibilmente si dimostra capace di parlare (anche se Tim scopre ben presto di essere l'unico in grado di capirlo), rivelando però di non avere alcun ricordo né della sua vita passata né dell'origine di questa sua capacità.

Mentre Pikachu sta ancora cercando di convincere Tim ad aiutarlo a capire se Harry possa essere ancora vivo, i due vengono attaccati da un gruppo di Aipom resi aggressivi da uno strano gas inavvertitamente diffuso dallo stesso Tim. L'effetto si rivela per fortuna essere temporaneo, ma a quel punto Tim capisce di non avere altra scelta che aiutare Pikachu a venire a capo dell'intera vicenda, convincendosi ben presto che probabilmente suo padre potrebbe effettivamente essere sopravvissuto.

Parlando con Lucy, Tim e Pikachu scoprono che Harry stava indagando sulla provenienza del gas che fa impazzire i Pokémon, ribattezzato Agente R, e su sua indicazione si recano nella zona del porto per incontrare un suo informatore, che si rivela essere un Mr. Mime. Riusciti, non senza difficoltà, ad interrogare il Pokémon, i due vengono da questi indirizzati ad un'arena dove si praticano combattimenti clandestini. Una volta qui, vengono prima sfidati dal proprietario dell'arena e dal suo Charizard (avendo riconosciuto il Pokemon di Harry come quello che ha umiliato il suo), con Pikachu che si rende conto di come l'amnesia gli abbia fatto dimenticare anche come combattere, quindi l'involontaria dispersione di una grande quantità di Agente R fa impazzire tutti i Pokémon (incluso un Magikarp che si evolve in Gyarados e batte il Charizard) presenti provocando l'arrivo della polizia.

Dopo un colloquio con il vecchio collega di suo padre, Yoshida, che tenta di convincere Tim di come Harry non possa essere sopravvissuto all'incidente, Tim viene portato al cospetto di Howard Clifford in persona; questi rivela a lui e a Pikachu che dietro la comparsa dell'Agente R vi sarebbe suo figlio Roger, e di come Harry, che stava lavorando per lui, sia probabilmente stato ucciso perché non potesse rivelare il risultato delle sue indagini. Inoltre, Howard mostra a Tim e Pikachu una ricostruzione olografica dell'incidente occorso ad Harry, rivelando che l'uomo era effettivamente sopravvissuto, solo però per venire apparentemente rapito da Mewtwo, il quale sarebbe responsabile anche dell'amnesia di Pikachu.

Seguendo le indicazioni di Howard, Tim, Pikachu, Lucy e il suo Psyduck si recano in ciò che rimane del centro di ricerche su cui Harry stava indagando, scoprendo che al suo interno venivano condotti esperimenti genetici sui Pokémon. Analizzando i filmati della sorveglianza, il gruppo scopre che in realtà Harry era stato assoldato proprio dalla direttrice del centro per rintracciare e catturare Mewtwo. All'improvviso, i due ragazzi e i loro Pokémon vengono attaccati da dei Greninja potenziati che fortunatamente vengono neutralizzati da Psyduck con un potente attacco Psichico. Questo, però, fa innalzare la terra in modo innaturale, rivelando che l'intera zona è in realtà la tana di un gruppo di giganteschi Torterra creati in laboratorio. Nel tentativo di mettersi in salvo, Pikachu rimane gravemente ferito.

Scampati ai Greninja e ai Torterra, Tim ottiene l'aiuto di alcuni Bulbasaur che, rispondendo alla sua richiesta di aiutarlo a salvare Pikachu, lo portano al cospetto di Mewtwo. Questi, a dispetto di tutto, cura il piccolo Pokémon ma prima che possa spiegare l'intera faccenda viene catturato da Roger e portato via. Pensando di essere indirettamente responsabile dell'intera vicenda (avendo scoperto, tramite i filmati della sorveglianza, di essere stato lui a liberare Mewtwo sabotando di proposito il sistema di sicurezza del centro), Pikachu, sconsolato, abbandona Tim il quale fa ritorno in tutta fretta a Ryme City per avvisare Howard. Rimasto solo, Pikachu ritrova casualmente il luogo dell'incidente e a quel punto buona parte dei suoi ricordi riaffiorano, rendendosi conto di come l'attentato ai danni di Harry fosse stato provocato dai Greninja, quando Mewtwo, in realtà aveva cercato di salvarlo, una cosa che Howard avrebbe dovuto sapere, ma ha volutamente taciuto ai due.

Nel mentre, Tim raggiunge Howard, che ha organizzato un'enorme parata in città per celebrare la sua grande visione di una realtà in cui umani e Pokémon coesistono da eguali. Tim però capisce troppo tardi che in realtà è lui la mente dietro all'intera faccenda, e che il suo scopo, dopo essere riuscito a trasferire la sua mente nel corpo di Mewtwo e usare il suo potere per unire forzatamente tutti gli esseri umani con i rispettivi Pokémon, privando così l'umanità, almeno secondo il suo piano folle, delle limitazioni e delle debolezze tipiche dei corpi umani (e a ciò servivano anche gli studi sull'Agente R, il cui scopo era di fare impazzire i Pokémon per indebolirne la psiche, in modo da poterla rimpiazzare con quella dei loro partner umani), a causa della malattia che lo ha costretto sulla sedia a rotelle. Nonostante i tentativi di Tim e di un sopraggiunto Pikachu di fermarlo, in un primo momento Howard riesce nel suo intento, usando un'enorme quantità di Agente R nascosto all'interno di alcuni palloni aerostatici per attuare l'unione forzata di tutti gli abitanti di Ryme City coi propri partner Pokémon. Così, mentre Pikachu tiene a bada Mewtwo grazie ai suoi ritrovati poteri, Tim (che nel frattempo è rimasto l'unico umano in città ancora nel proprio corpo), si confronta con il Ditto geneticamente modificato al servizio del magnate, scoprendo che Roger è lui (motivo per il quale non parlava o indossava sempre gli occhiali scuri) riuscendo infine ad avere la meglio sul suo avversario grazie all'Agente R e a rimuovere il dispositivo di controllo dalla testa di Howard.

Di nuovo padrone di sé, Mewtwo separa nuovamente umani e Pokémon, mentre Lucy viene promossa da Roger (il quale era stato rapito dal suo stesso padre e rimpiazzato da Ditto perché non potesse interferire con i suoi piani) al ruolo di addetta stampa ufficiale della Clifford, mentre tra lei e Tim sembra nascere qualcosa. Infine, Mewtwo rivela a Tim che in realtà suo padre Harry non è altro che Pikachu stesso, uniti da Mewtwo per salvare la vita all'uomo dopo l'incidente, evento che era all'origine sia dell'amnesia di Pikachu che della sua capacità di parlare con il figlio.

Così, dopo che Mewtwo (di cui non si saprà più nulla) ha separato Harry dal suo Pokémon , Tim ha finalmente la possibilità di riappacificarsi con suo padre, decidendo di restare a Ryme City e di intraprendere a sua volta la carriera di detective.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato mostrato il 12 novembre 2018, ricevendo su YouTube ben 10 milioni di visualizzazioni nelle prime 24 ore[1]. Un secondo trailer uscì il 26 febbraio 2019.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In RealD Cinema, il film è stato distribuito nelle sale giapponesi il 3 maggio 2019, mentre è stato distribuito in quelle statunitensi il 10 maggio,[2] e il 9 maggio in quelle italiane.[3]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 aprile 2019 è stato pubblicato Carry On di Kygo e Rita Ora come primo singolo estratto dalla colonna sonora del film.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Al 10 giugno 2019 Pokémon Detective Pikachu aveva incassato $138,1 milioni al botteghino in in Stati Uniti e Canada e $273,7 milioni nel resto del mondo, per un incasso totale di 411,8 milioni di dollari, quasi il triplo del budget di produzione di $150 milioni.[4]

Negli USA e Canada il film è stato rilasciato insieme a Tolkien, Poms e Attenti a quelle due, ed era stato previsto un incasso di $50–70 milioni da 4.202 sale.[5][6] Il film ha incassato ben 20,7 milioni di dollari nel suo primo giorno di programmazione negli Stati Uniti, di cui 5,7 milioni dalla preview di giovedì, entrambe cifre record per un film ispirato da un videogioco.[7]

Negli altri territori al di fuori del Nordamerica, era previsto un incasso di $90–120 milioni da 62 Paesi, di cui $40–60 milioni in Cina,[8] mentre invece ha incassato ben più del doppio (273,7 milioni fuori dal Nordamerica di cui 84,4 milioni in Cina).[4]

In Giappone, il film ha debuttato in terza posizione (dietro Detective Conan: The Fist of Blue Sapphire e Avengers: Endgame), incassando 948 milioni di yen (8,6 milioni di dollari americani) nel fine settimana di apertura,[9] prima di raggiungere la vetta della classifica nel secondo weekend con 1.465.395.700 di yen[10] ($13.327.837).[11] In Cina, dopo aver aperto con 16,4 milioni di dollari nel primo giorno,[12] ha raggiunto i 69,3 milioni di dollari nella seconda settimana.[13]

In Italia il film ha debuttato con 2,3 milioni di euro (2.881.599 dollari) da 520 sale e una media per sala di 4.600 euro, scalzando Avengers: Endgame dalla vetta del box office italiano dopo due settimane di dominio incontrastato .[14]

Al 26 maggio 2019 i principali mercati di Pokémon: Detective Pikachu erano Cina (84,4 milioni di dollari), Giappone (21,2 milioni), Regno Unito (13,6 milioni), Messico (10,4 milioni) e Germania (9,5 miliono).[15]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon: Detective Pikachu ha ricevuto giudizi e recensioni miste dalla critica. L'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes riceve il 65% su 242 recensioni con un voto medio di 5,97 su 10. Metacritic invece ottiene un punteggio di 51 su 100 basato su 27 recensioni[16].

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2019, quattro mesi prima dell'uscita del film, la Legendary Pictures annunciò che un sequel è in fase di sviluppo con Oren Uziel alla sceneggiatura.

Riferimenti all'universo Pokémon[modifica | modifica wikitesto]

  • Nei pressi dell'appartamento di Harry si può notare un'insegna i cui caratteri ricordano il nome Oak, in riferimento all'omonimo professore.
  • Durante lo spot pubblicitario dei Clifford è udibile la versione strumentale della prima sigla inglese della serie anime di Pokémon. La stessa canzone è canticchiata malinconicamente da Pikachu dopo essersi separato da Tim.
  • Nella scena in cui Jigglypuff canta al karaoke, questo impugna un microfono: è un palese riferimento alle numerose scene dell'anime in cui il Pokémon si accinge a cantare per addormentare i nemici.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In uno spot che mostra una battaglia Pokemon in un'arena, uno dei due sfidanti ha l'aspetto simile a quello di Rosso (il personaggio giocabile in Pokémon Rosso, Verde, Blu, Giallo e la scelta maschile nei remake Rosso Fuoco e Verde Foglia) oppure a quello di Ash Ketchum (il protagonista della serie animata).
  • Ryan Reynolds, il doppiatore originale di Pikachu nel film, ha messo su Youtube una versione pirata del film, la qual però si scopre solo essere uno scherzo, in quanto per quasi tutta la durata del video si vede Pikachu che balla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tommaso Pugliese, Pokémon Detective Pikachu, il teaser italiano del film, su Multiplayer.it, 12 novembre 2018.
  2. ^ (EN) Borys Kit, Ryan Reynolds' 'Detective Pikachu' Gets 2019 Release Date, su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 11 dicembre 2017.
  3. ^ Andrea Di Carlo, Pokémon Detective Pikachu: disponibile il teaser trailer in italiano, su Eurogamer, 12 novembre 2018.
  4. ^ a b Pokémon Detective Pikachu (2019), su Box Office Mojo. URL consultato l'11 giugno 2019.
  5. ^ Jeremy Fuster, Will ‘Detective Pikachu’ Be Super Effective Against Disney’s Box-Office Domination?, in TheWrap, 7 maggio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2019).
  6. ^ Ryan Faughnder, Can 'Avengers: Endgame' top 'Avatar's' box office record? Analysts say it has a shot, in Los Angeles Times, 7 maggio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2019).
  7. ^ Scott Mendelson, Box Office: 'Detective Pikachu' Tops 'Avengers: Endgame' With $21 Million Friday, in Forbes, 11 maggio 2019. URL consultato l'11 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2019).
  8. ^ Anthony D'Alessandro e Nancy Tartaglione, ‘Pokémon Detective Pikachu’ To Uncover $160M+ Around The World; ‘Avengers: Endgame’ Far From Over, in Deadline Hollywood, 8 maggio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2019).
  9. ^ Detective Conan Film Returns to #1, Detective Pikachu Opens at #3, su Anime News Network, 7 maggio 2019. URL consultato l'8 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2019).
  10. ^ Detective Pikachu Tops Endgame, Detective Conan in 2nd Weekend, in Anime News Network, 14 maggio 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  11. ^ Japan Box Office, May 11–12, 2019, su Box Office Mojo. URL consultato il 18 maggio 2019.
  12. ^ Pokemon Detective Pikachu (2019) - International Box Office Results, su Box Office Mojo. URL consultato l'11 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2019).
  13. ^ Rebecca Davis, China Box Office: Weekend Chart Dominated By Non-Chinese Films, in Variety, 20 maggio 2019. URL consultato il 20 maggio 2019.
  14. ^ Valentina D'Amico, Movieplayer, 13 maggio 2019, https://movieplayer.it/news/detective-pikachu-batte-avengers-endgame-primo-box-office-italiano_67191/. URL consultato il 12 giugno 2019.
  15. ^ Nancy Tartaglione, ‘Aladdin’ Takes Princely $207M Global Bow; ‘Rocketman’ Blasts Off In UK – International Box Office, in Deadline Hollywood, 26 maggio 2019. URL consultato il 27 maggio 2019.
  16. ^ Pokémon Detective Pikachu Reviews, su Metacritic, CBS Interactive. URL consultato l'8 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]