Petăr Hubčev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Petăr Hubčev
Petar hubchev.jpg
Nazionalità Bulgaria Bulgaria
Altezza 185 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Levski Sofia
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1981-1989Osăm Loveč249 (26)
1989-1993Levski Sofia125 (5)
1993-1996Amburgo65 (2)
1996-2001E. Francoforte107 (2)
Nazionale
1984-1996 Bulgaria Bulgaria 35 (0)
Carriera da allenatore
2003-2004 Bulgaria Bulgaria Assistente
2004-2005 non conosciuta Bad Vilbel
2005 Slavia Sofia
2006-2007 E. Francoforte Riserve
2008-2009 Wolfsburg Riserve
2009-2011 non conosciuta Černomorec Pomorie
2011 Botev Plovdiv
2012-2016 Beroe
2016-2019 Bulgaria Bulgaria
2019-Levski Sofia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 maggio 2019

Petăr Hubčev (in bulgaro: Петър Хубчев?; Glozhene, 26 febbraio 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore bulgaro, di ruolo difensore, tecnico del Levski Sofia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò con l'Osăm Loveč nel 1981. Con il club giocò per otto stagioni, per poi passare al Levski Sofia nel 1989. Con la squadra della capitale vinse due titoli bulgari e due coppe nazionali.

Nel 1994 si trasferì in Germania, all'Amburgo, con cui giocò tre campionati e di cui fu anche, per un breve periodo, il capitano. Ceduto all'Eintracht Francoforte nel 1996, vi militò sino al ritiro, avvenuto nel 2001. Conta 128 presenze e 2 reti in Bundesliga e 44 presenze e 2 reti in Zweite Bundesliga.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordì con la nazionale bulgara nel 1984, ventenne, in amichevole contro la Grecia, quando ancora giocava in seconda serie con l'Osăm Loveč. Conta 35 presenze in nazionale, di cui fu una delle colonne al campionato del mondo 1994, dove i bulgari raggiunsero il quarto posto, e al campionato d'Europa 1996.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò ad allenare nel 2002, quando fu nominato assistente del CT della Bulgaria Plamen Markov, ruolo che ricoprì fino al 2005, anno in cui lavorò per poco tempo anche per lo Slavia Sofia.

Dopo aver allenato il Černomorec Pomorie (formazione di seconda serie condotta sorprendentemente alla finale della Coppa di Bulgaria 2009-2010, poi persa) e il Botev Plovdiv, nell'ottobre 2012 fu nominato tecnico del Beroe, con cui vinse la coppa e la supercoppa nazionale.

Il 28 settembre 2016 assunse l'incarico di CT della nazionale bulgara, incarico mantenuto sino alla fine di marzo 2019.

Nel maggio 2019 ha assunto la guida del Levski Sofia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Levski Sofia: 1992-1993, 1993-1994
Levski Sofia: 1991-1992, 1992-1993

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Beroe: 2012-2013
Beroe: 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]