Franz Köhler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Köhler
Nazionalità Austria Austria
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1937
Carriera
Squadre di club1
1920non conosciuta Kaisermühlen? (-?)
1920-1921non conosciuta Olympia? (-?)
1922-1923non conosciuta Donau? (-?)
1923non conosciuta Straßenbahn? (-?)
1924non conosciuta Elektra? (-?)
1924-1925Rapid Vienna? (-?)
1925-1927non conosciuta Ostmark? (-?)
1927-1933Brigittenauer AC? (-?)
1933non conosciuta Rasenfreunde? (-?)
1934-1935non conosciuta Austria Aspern? (-?)
1935non conosciuta DFC Wien? (-?)
1935-1937non conosciuta Angern? (-?)
1937non conosciuta Austria Aspern? (-?)
Nazionale
1926-1927Austria Austria3 (-2)
Carriera da allenatore
1939-1941Bulgaria Bulgaria
1952Fredrikstad
1953Islanda Islanda
1954-1956Go Ahead Eagles
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 ottobre 2017

Franz Köhler (18 marzo 190120 aprile 1982) è stato un allenatore di calcio e calciatore austriaco, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Köhler ha giocato con le maglie di Kaisermühlen, Olympia, Donau, Straßenbahn, Elektra, Rapid Vienna, Ostmark, Brigittenauer AC, Rasenfreunde, Austria Aspern, DFC Wien, Angern e nuovamente Austria Aspern.

Ha giocato 3 partite per l'Austria, esordendo in data 29 maggio 1927: è stato titolare nella vittoria per 1-4 contro la Svizzera, a Zurigo.[1]

Terminata l'attività agonistica, è stato commissario tecnico della Bulgaria dal 1939 al 1941. Nel 1952 è stato allenatore dei norvegesi del Fredrikstad.[2] Nel 1953 ha guidato l'Islanda. Dal 1954 al 1956 è stato allenatore degli olandesi dei Go Ahead Eagles.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Switzerland football team lost to Austria 1:4, 29 May 1927, eu-football.info. URL consultato l'11 ottobre 2017.
  2. ^ (NO) 1950-59 – Den andre gullalderen, ffksupporter.no. URL consultato l'11 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Franz Köhler, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.
  • (EN) Franz Köhler, su National-football-teams.com, National Football Teams.
  • (ENRUCS) Franz Köhler, su EU-Football.info.
  • (DEENIT) Franz Köhler, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.