Perclorato di potassio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Perclorato di potassio
Struttura del perclorato di potassio
Nome IUPAC
tetraossoclorato (VII) di potassio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareKClO4
Massa molecolare (u)138,5489
Aspettosolido bianco
Numero CAS7778-74-7
Numero EINECS231-912-9
PubChem516900
DrugBankDB09418
SMILES
[O-]Cl(=O)(=O)=O.[K+]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua17 g/l (20 °C)
Costante di solubilità a 298 K1,05×10−2
Temperatura di fusione400 °C (673 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
comburente irritante
pericolo
Frasi H271 - 302
Consigli P220 [1]

Il perclorato di potassio è il sale di potassio dell'acido perclorico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore. In medicina viene usato come farmaco antitiroideo per curare l'ipertiroidismo, di solito in combinazione con un altro farmaco. È un composto nocivo e un forte ossidante. È uno degli ossidanti maggiormente utilizzati in pirotecnica, rientrando nelle composizioni di razzi come carica propulsiva, di stelle e petardi, come componente della polvere flash M-100 assieme alla polvere di alluminio.

Cristallo di perclorato di potassio

Con sostanze riducenti forma miscele esplosive. Queste miscele presentano una sensibilità agli urti e alle cariche elettrostatiche in misura molto minore rispetto a quelle a base di clorato di potassio.

Possiede la più ridotta solubilità in acqua tra tutti i perclorati (2,08 g KClO4 in 100 g H2O a 25 °C).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda del perclorato di potassio su IFA-GESTIS

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia