Periodato di potassio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Periodato di potassio
Potassium periodate.svg
KIO4.jpg
Nome IUPAC
tetrossoiodato di potassio
Nomi alternativi
metaperiodato di potassio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareKIO4
Massa molecolare (u)230,00 g/mol
Aspettosolido bianco
Numero CAS7790-21-8
Numero EINECS232-196-0
PubChem516896
SMILES
[O-]I(=O)(=O)=O.[K+]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)3,62 (15 °C)
Solubilità in acqua7 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione581 °C (854 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
comburente irritante
pericolo
Frasi H272 - 315 - 319 - 335
Consigli P220 - 261 - 305+351+338 [1]

Il periodato di potassio è il sale di potassio dell'acido periodico con formula chimica KIO4. A differenza di periodati, come il periodato di sodio e l'acido periodico, è disponibile solo nella forma di meta-periodato; non è infatti mai stato riportato in letteratura l'orto-periodato di sodio (K5IO6).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore.

In analisi chimica quantitativa il metaperiodato di potassio è impiegato per determinare il manganese presente in un campione di acciaio, in quanto è in grado di ossidare lo ione Mn2+ a ione Mn7+ (permanganato) la cui colorazione violetta si presta alla determinazione tramite analisi UV - Vis.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Il periodato di potassio può essere preparato per ossidazione di una soluzione acquosa di iodato di potassio (KIO3) da parte di cloro e idrossido di sodio.[2]

KIO3 + Cl2 + 2 KOH → KIO4 + 2 KCl + H2O

Si può ottenere anche per ossidazione elettrochimica dello iodato di potassio, anche se la bassa solubilità del KIO3 rende questo metodo poco pratico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 05.01.2011
  2. ^ edited by Georg Brauer ; translated by Scripta Technica, Inc. Translation editor Reed F. Riley, Handbook of preparative inorganic chemistry. Volume 1, 2nd, New York, N.Y., Academic Press, 1963, p. 325, ISBN 978-0-12-126601-1.
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia