Ophrys sphegodes panormitana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ofride palermitana
Ophrys panormitana. Sentiero Alpe Ramosa - Bosco Ficuzza. 18 Marzo 2007 (7).jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Orchidoideae
Tribù Orchideae
Sottotribù Orchidinae
Genere Ophrys
Specie O. sphegodes
Sottospecie O. sphegodes panormitana
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura trinomiale
Ophrys sphegodes panormitana
(Tod.) Kreutz, 2004
Sinonimi

Bas.:Arachnites fuciflora var. panormitana
Tod., 1843
Ophrys panormitana
(Tod.) Soó, 1973

L'Ofride palermitana (Ophrys sphegodes panormitana (Tod.) Kreutz, 2004) è una pianta appartenente alla famiglia delle Orchidaceae, endemica della Sicilia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ophrys panormitana C. Sentiero Diga Fanaco - Pizzo Lupo, Sicani. 16 Marzo 2007.jpg

È una pianta erbacea geofita bulbosa, alta 15–40 cm.
Ha foglie verdi lanceolate. I fiori, da 2 a 10, sono riuniti in infiorescenze lasse. I sepali sono bianchi o gialli con una o più venature verdastre (raramente rosa); i petali, glabri, sono giallastri con sfumature ocra verso il margine. Il labello è trilobato, da ovale a quadrangolare, di colore da bruno-rossiccio a nerastro, con piccole gibbosità basali e una senza pelosità submarginale; la macula è lucida, nero-bluastra, a forma di H; la cavità stigmatica è anch'essa brunastra, con pseudo-occhi grigio-verdastri; il ginostemio è corto, con masse polliniche sono di colore giallo.

Fiorisce in gennaio-marzo.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Si riproduce per impollinazione entomofila, ad opera di imenotteri del genere Andrena (A. thoracica e A. florentina)[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È una entità endemica della Sicilia.

Cresce, su terreni prevalentemente calcarei, in ambienti di prateria mediterranea e gariga.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La posizione tassonomica di questa entità è ancora controversa.
Alcuni autori la considerano una forma di O. exaltata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GIROS, p.218.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica