Naughty Dog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naughty Dog
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaSussidiaria
Fondazione27 settembre 1984
(come Jam Software)
9 settembre 1989
(come Naughty Dog)
Fondata daAndy Gavin, Jason Rubin
Sede principaleSanta Monica, CA
GruppoIndipendente (1984-2001)
Sony Computer Entertainment (2001-2005)
SCE Worldwide Studios (2006-)
Persone chiaveEvan Walls (co-presidente)
Neil Druckmann (direttore creativo)
Bruce Straley (game director)
SettoreVideogiochi
ProdottiSerie di Uncharted
Jak and Daxter
Serie di Crash Bandicoot
The Last of Us
Dipendenti201-500[1] (2015)
Sito web

Naughty Dog è un'azienda di videogiochi statunitense con sede nella città di Santa Monica (California), fondata nel 1984 da Andy Gavin e Jason Rubin. È affiliata a Sony Computer Entertainment dal 2001.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini della Naughty Dog, la cui traduzione italiana è "cane monello", risalgono al 1984, quando la compagnia si chiamava JAM Software. Gavin e Rubin, che allora avevano sedici anni, pubblicarono il loro primo video game: Ski Crazed per Apple II (il nome del gioco apparirà nel 1998 come titolo di un livello di Crash 3). Due anni dopo iniziarono a programmare software per Apple IIgs, per il quale scrissero il gioco Dream Zone e, nel 1989, Keef The Thief. Nello stesso anno, dopo l'uscita di Keef the Thief, cambiarono il nome in quello attuale.

Nei primi anni novanta i membri della Naughty Dog iniziarono a lavorare per console come Sega Mega Drive e 3DO Interactive Multiplayer. Sebbene la società sia stata creata con basso budget, i prodotti erano comunque di buona qualità e il duo venne assunto dalla Universal Studios, al fine di sfruttare le risorse dei giovani ragazzi per creare un personaggio destinato a un videogioco a piattaforme in 3D. Nacque così Crash Bandicoot per PlayStation. Nella prima metà degli anni novanta, infatti, la Naughty Dog si spostò sulla console Sony, con la quale raggiunsero il massimo della fama.

Dopo aver creato quattro capitoli di Crash Bandicoot, e aver iniziato il 5 capitolo che poi cedette alla Eurocom, la società iniziò a dedicarsi a Jak and Daxter per PlayStation 2. Nel 2004 iniziò il nuovo progetto Iron and the Maiden, una rivista di fumetti che ha debuttato negli Stati Uniti nel settembre del 2007.

Il 7 dicembre 2007 Naughty Dog, poi, rilasciò Uncharted: Drake's Fortune che riscosse un notevole successo, dando inizio alla serie Uncharted per PlayStation 3. Nel 2009 casa Naughty Dog ha prodotto il sequel del titolo Uncharted 2: Il covo dei ladri e nel 2011 con Uncharted 3: L'inganno di Drake si confermò come miglior titolo dell'anno.

Il 10 dicembre 2011 i Naughty Dog hanno annunciato un nuovo titolo in esclusiva PlayStation 3, intitolato The Last of Us, un misto tra azione/avventura e survival horror. Il gioco, con rilascio inizialmente previsto per l'8 maggio 2013, è stato rinviato fino al 14 giugno 2013.

Il gioco ottiene un grandissimo successo,sia dal pubblico che dalla critica,la quale premia il gioco con più di quaranta 10/10 nelle recensioni, e più di 200 premi da gioco dell'anno.

Naughty Dog, nel 2012, presta la supervisione di Uncharted: L'abisso d'oro, titolo per PlayStation Vita sviluppato da SCE Bend Studio.

Il 14 novembre 2013, durante l'evento di lancio statunitense di PlayStation 4,viene mostrato un teaser trailer di un nuovo capitolo di Uncharted, in sviluppo per la nuova console di Sony. Il titolo Uncharted 4: Fine di un ladro, è stato pubblicato il 10 maggio 2016 ed è il quarto e ultimo capitolo della serie, su questo particolare la software house ha precisato che sarà Sony a decidere su un eventuale seguito, anche considerando il fatto che il nuovo capitolo è stato nominato come un capolavoro su tutti i fronti.

Il 9 aprile 2014, attraverso il blog ufficiale PlayStation, Sony ha annunciato la prossima pubblicazione di un'edizione migliorata di The Last of Us per PlayStation 4 che prenderà il nome di The Last of Us Remastered. Il gioco, in sviluppo presso gli studi Naughty Dog dal termine dei lavori sulla versione PlayStation 3, è stato pubblicato il 29 luglio 2014.

Il 3 dicembre 2016, durante il Playstation Experience, i Naughty Dog, attraverso un teaser trailer, hanno ufficialmente confermato lo sviluppo di The Last of Us: Part II per PlayStation 4.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Apple II[modifica | modifica wikitesto]

Apple IIGS[modifica | modifica wikitesto]

Sega Mega Drive[modifica | modifica wikitesto]

  • 1991 Rings of Power

3DO Interactive Multiplayer[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 Way Of The Warrior

PlayStation[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation 2[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation 3[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation 4[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation Vita[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]