Monolith Soft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monolith Soft
Logo
StatoGiappone Giappone
Forma societariaControllata
Fondazione1 ottobre 1999 a Tokyo
Fondata daHirohide Sugiura, Tetsuya Takahashi
Sede principaleTokyo
GruppoNintendo
Persone chiaveYasuyuki Honne, Koh Kojima
SettoreVideogiochi
ProdottiXenosaga, Baten Kaitos, Xenoblade
Dipendenti143 (2017)
Sito web

Monolith Soft, Inc. (株式会社モノリスソフト Kabushiki-Gaisha Monorisu Sofuto?) è una software house giapponese produttrice di videogiochi, fondata nel 1999. Dal 2007 è sotto il controllo di Nintendo.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1999 dal produttore Hirohide Sugiura e dal direttore Tetsuya Takahashi, dopo aver lasciato Square Co. assieme a parte dello staff cui crearono Chrono Cross e Xenogears e accettato un investimento da Namco. In questo periodo la società ha sviluppato videogiochi come la serie Xenosaga e Namco × Capcom per PlayStation 2 e co-prodotto con Tri-Crescendo la serie Baten Kaitos per Nintendo GameCube.

Nel 2007, Nintendo ha acquisito il quasi controllo di Monolith, dopo aver comprato da Namco l'80% delle azioni della software house. Successivamente Nintendo ha acquistato anche le restanti azioni ancora da Namco, rendendo Monolith sviluppatore first-party. In questo periodo ha sviluppato Super Robot Wars OG Saga: Endless Frontier e il suo sequel e Xenoblade Chronicles per Wii. Nel 2011 ha aperto un secondo studio a Kyoto, per poi dedicarsi allo sviluppo su Wii U e Nintendo 3DS sui quali ha portato rispettivamente Xenoblade Chronicles X e un porting del primo Xenoblade Chronicles nel 2015.

Lista dei videogiochi Monolith Soft[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco Data rilascio Piattaforma Editore Note
Xenosaga Episode I: Der Wille zur Macht 2002 PlayStation 2 Namco
Baten Kaitos: Le Ali Eterne e L'oceano Perduto 2003 Nintendo GameCube Namco Co-prodotto con Tri-Crescendo
Xenosaga Freaks 2004 PlayStation 2 Namco
Xenosaga Episode II: Jenseits von Gut und Böse 2004 PlayStation 2 Namco
Namco × Capcom 2005 PlayStation 2 Namco
Dirge of Cerberus: Final Fantasy VII 2006 PlayStation 2 Square Enix Collaborazione con Square Enix
Baten Kaitos Origins 2006 Nintendo GameCube Namco Co-prodotto con Tri-Crescendo
Xenosaga I & II 2006 Nintendo DS Namco Remake di Xenosaga I e II
Xenosaga Episode III: Also sprach Zarathustra 2006 PlayStation 2 Namco
Super Smash Bros. Brawl 2008 Wii Nintendo Collaborazione con HAL Laboratory
Soma Bringer 2008 Nintendo DS Nintendo
Super Robot Wars OG Saga: Endless Frontier 2008 Nintendo DS Namco Co-prodotto con Banpresto
Disaster: Day of Crisis 2008 Wii Nintendo
Dragon Ball Z: Attack of the Saiyans 2009 Nintendo DS Namco
Super Robot Taisen OG Saga: Endless Frontier EXCEED 2010 Nintendo DS Namco Co-prodotto con Banpresto
Xenoblade Chronicles 2010 Wii Nintendo
The Legend of Zelda: Skyward Sword 2011 Wii Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
Project X Zone 2012 Nintendo 3DS Namco Co-prodotto con Banpresto
Animal Crossing: New Leaf 2012 Nintendo 3DS Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
Pikmin 3 2013 Wii U Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
The Legend of Zelda: A Link Between Worlds 2013 Nintendo 3DS Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
Splatoon 2015 Wii U Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
Xenoblade Chronicles X 2015 Wii U Nintendo
Project X Zone 2 2015 Nintendo 3DS Namco Co-prodotto con Banpresto
Animal Crossing: Happy Home Designer 2015 Nintendo 3DS Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2017 Wii U, Nintendo Switch Nintendo Collaborazione con Nintendo EAD
Xenoblade Chronicles 2 2017 Nintendo Switch Nintendo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nintendo Buys Monolith Soft, su RPGamer, 26 aprile 2007. URL consultato il 16 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]