The Legend of Zelda: A Link Between Worlds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
The Legend of Zelda: A Link Between Worlds
Sviluppo Nintendo EAD
Pubblicazione Nintendo
Serie The Legend of Zelda
Data di pubblicazione Giappone 2013
Flags of Canada and the United States.svg 2013
Flag of Europe.svg 22 Novembre 2013
Genere Action RPG
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Nintendo 3DS
Supporto Cartuccia

The Legend of Zelda: A Link Between Worlds è un sequel per Nintendo 3DS di A Link to the Past, pubblicato nel 1991 per Super Nintendo Entertainment System e nel 2001 per Game Boy Advance. Questo titolo è il sedicesimo videogioco facente parte della serie di The Legend of Zelda.

È stato presentato il 17 aprile 2013 al Nintendo Direct. Il gioco è stato pubblicato a novembre del 2013.[1][2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è ambientato 6 generazioni dopo A Link to the Past e spazia tra Hyrule e un "Mondo Oscuro", chiamato Lorule, in cui esiste una seconda Triforza.[3]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Lo sviluppo di un nuovo gioco di Zelda per 3DS è iniziato nel 2011. Nel 2012 Shigeru Miyamoto dichiarò in un'intervista che avrebbe voluto dedicarsi ad un remake di A Link to the Past, ma preferì sviluppare un nuovo gioco ispirato ad esso. A Link Between Worlds è stato presentato il 17 Aprile 2013 sul canale di diffusione online Nintendo direct. Un trailer 3D del gioco è stato rilasciato sul Nintendo eShop lo stesso giorno.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco ricalca la modalità "a volo d'uccello" del titolo precedente, sfruttando la grafica stereoscopica del 3DS.

Tra le novità introdotte, la capacità del personaggio di muoversi sui muri per esplorarli alla ricerca dei passaggi ai vari livelli; in questa circostanza la vista del piano di gioco viene commutata in pseudo-3D con il personaggio raffigurato bidimensionalmente sulla texture del muro.[4][5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Michael McWhertor, The Legend of Zelda: A Link to the Past sequel coming to Nintendo 3DS this holiday. URL consultato il 2 maggio 2013.
  2. ^ Mauro Piccillo, Parliamo di “The Legend of Zelda: A Link Between Worlds”. URL consultato il 10 agosto 2013.
  3. ^ Mauro Piccillo, Parliamo di “The Legend of Zelda: A Link Between Worlds”. URL consultato il 10 agosto 2013.
  4. ^ Brian Ashcraft, The Next 3DS Zelda Is Set In The World Of Link To The Past. URL consultato il 2 maggio 2013.
  5. ^ Tracey Lien, A Link To The Past 2's wall movement will introduce new ways of solving puzzles. URL consultato il 2 maggio 2013.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi