Miriam Pirazzini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miriam Pirazzini

Miriam Pirazzini (Castelfranco Veneto, 21 agosto 1918 – ...) è stata un mezzosoprano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi formata presso l'Istituto musicale "Francesco Canneti" di Vicenza ed alla scuola di Luigi Ricci a Roma, debuttò nel 1944 nella capitale come Laura nella Gioconda, iniziando una brillante carriera protrattasi per circa un ventennio, durante il quale apparve nei maggiori teatri italiani, compresa La Scala.

Nel 1945 interpretò, insieme a Beniamino Gigli, Maria Caniglia e Giulio Neri, una storica Messa di requiem di Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Serafin, nel Belvedere della Città del Vaticano.

Si esibì ripetutamente con Maria Callas, a partire da Aida a Rovigo nel 1948 e in seguito all'Arena di Verona, al Teatro dell'Opera di Roma (Il trovatore) e a Venezia (Medea). Fu inoltre presente (in sostituzione di Fedora Barbieri) alla famosa recita di Norma nel 1958 a Roma, che dovette essere interrotta per l'abbandono della Callas dopo il primo atto.

Fu di frequente partner anche di Magda Olivero, in particolare in recite di Adriana Lecouvreur a Lisbona (1956), Palermo (1959), Caracas (1961).

L'incisione di Madama Butterfly in cui interpreta il ruolo di Suzuki vinse il Grammy Award nel 1962.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN43047650 · ISNI: (EN0000 0001 0892 3983 · BNF: (FRcb139482384 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie