La damnation de Faust

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prima pagina del manoscritto originale

La damnation de Faust (titolo italiano: La dannazione di Faust) è una composizione per soli, coro e orchestra di Hector Berlioz, definita dall'autore una "légende dramatique".

Il libretto fu adattato da Berlioz e Almire Gandonnière a partire dalla traduzione di Gérard de Nerval della prima parte del Faust di Goethe. La prima esecuzione in concerto fu all'Opéra-Comique di Parigi nel 1846.

La dannazione di Faust è eseguita regolarmanente nelle sale da concerto e talvolta viene anche rappresentata in forma di opera. Tre sezioni della composizione, la Marche Hongroise (Marcia ungherese), il Ballet des sylphes, ed il Menuet des folles talvolta sono eseguiti separatamente come "Tre pezzi orchestrali da La Damnation de Faust."

Ancora in concerto ha avuto la prima al Malyj dramatičeskij teatr di San Pietroburgo il 15 marzo 1847 diretta dal compositore che la dirige anche a Mosca il successivo 18 aprile ed al Konzerthaus Berlin il 10 giugno.

Nel Regno Unito la première in concerto è stata il 7 febbraio 1848 al Theatre Royal Drury Lane di Londra diretta dal compositore.

Nel 1877 ha la prima in concerto al Théâtre de la Ville di Parigi, nel 1880 a Manchester con Jean de Reszke ed a New York diretta da Leopold Damrosch e nel 1887 al Teatro Argentina di Roma come La dannazione di Faust con Antonio Cotogni ed Antonio Sabellico nella traduzione di Ettore Gentili.

La prima esecuzione con le scene è stata al Grand Théâtre de Monte Carlo il 18 febbraio 1893 con Jean de Reszke seguita al Teatro Dal Verme di Milano il successivo 21 aprile sempre con Jean de Reszke.

Nel Regno Unito la première con le scene è stata nel 1894 al Royal Court Theatre di Liverpool.

Al Teatro La Fenice di Venezia la prima di La dannazione di Faust è stata nel 1894 come anche al Teatro San Carlo di Napoli diretta da Rodolfo Ferrari.

Nel 1895 ha la prima al Teatro Verdi (Trieste) ed a Helsinki e nel 1896 in concerto al Teatro alla Scala di Milano.

Al Metropolitan Opera House di New York la première in concerto è stata nel 1896 diretta da Anton Seidl, la première statunitense con le scene nel 1906 con Geraldine Farrar e fino al 2009 ha avuto 26 recite.

Al Palais Garnier la prima in concerto avviene nel 1897. Al Gran Teatre del Liceu di Barcellona la prima è stata nel 1903, al Teatro Costanzi di Roma nel 1905 diretta da Ferrari con Amelia Pinto e Giuseppe De Luca (baritono), nel 1906 al Teatro Regio di Torino diretta da Arturo Toscanini, al Teatro Regio di Parma, al La Monnaie/De Munt di Bruxelles con Frances Alda ed al Teatro Comunale di Bologna con De Luca e nel 1908 a Rouen ed al Teatro Donizetti di Bergamo. All'Opéra national de Paris la prima con le scena è stata nel 1910.

Nel 1924 avviene la centesima recita al Palais Garnier di Parigi.

Al Royal Opera House, Covent Garden va in scena nel 1933 per la Covent Garden Opera Syndicate Limited e nel 1940 la duecentesima recita al Palais Garnier di Parigi.

Al Teatro alla Scala di Milano torna in sena nel 1947 diretta da Tullio Serafin con Gabriella Gatti, Tito Gobbi e Carlo Forti, nel 1950 ha la prima a Lucerna come Fausts Verdammnis diretta da Wilhelm Furtwängler con Elisabeth Schwarzkopf e Hans Hotter e la trecentesima recita al Palais Garnier di Parigi e nel 1953 la prima al Teatro Comunale di Firenze diretta da Vittorio Gui con Giulietta Simionato, Mirto Picchi e Mario Petri.

Al Grand Théâtre di Ginevra va in scena nel 1967 diretta da Serge Baudo.

Al Festival di Salisburgo va in scena in concerto nel 1979 diretta da Seiji Ozawa con la Boston Symphony Orchestra, Frederica von Stade e Dietrich Fischer-Dieskau e scenica nel 1999 con la Staatskapelle Berlin diretta da Sylvain Cambreling.

A Düsseldorf ha la prima nel 1990 con Jennifer Larmore.

Al San Francisco Opera va in scena nel 2003 diretta da Donald Runnicles.

All'Opera di Chicago la première è stata nel 2010 diretta da Sir Andrew Davis con Susan Graham.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità GND: (DE300019181