Mario Petri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Petri nel 1957

Mario Petri, pseudonimo di Mario Pezzetta (Perugia, 21 gennaio 1922Città della Pieve, 26 gennaio 1985), è stato un basso-baritono e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un piccolo commerciante di carbone passò la sua infanzia a Perugia, città in cui prese avvio la sua passione per la musica. Infatti da giovanissimo iniziò a fare serenate su commissione. Si spostò in seguito a Roma per entrare in contatto con il mondo della musica di cui era appassionato. Qui venne avviato allo studio del canto dal maestro Giorgio Favaretto, che ne scoprì la possente voce di basso.

Debuttò nel 1947 e l'anno successivo esordì alla Scala di Milano con l'Oedipus rex di Igor Stravinskij; in tale occasione assunse il nome d'arte con il quale è noto.

Acquisì fama grazie all'intuizione di Herbert von Karajan, che lo fece conoscere al grande pubblico nel 1950, di nuovo alla Scala, nel Don Giovanni. Apparve inoltre a Roma, Firenze, Napoli, Verona e partecipò alle celebrazioni radiofoniche per il cinquantenario della morte di Verdi nel 1951, interpretando I Lombardi alla prima crociata e Simon Boccanegra.

Fu nel cast della storica ripresa della Medea di Cherubini, con Maria Callas, a Firenze nel 1953 e memorabile rimane anche il Don Giovanni della RAI nel 1960, di cui è reperibile il filmato. Apparve inoltre a Salisburgo, Glyndebourne ed Edimburgo e, al di fuori dell'Europa, soltanto a Dallas nel 1965.

Il repertorio fu prevalentemente rivolto a Mozart (Don Giovanni, Le nozze di Figaro), Rossini (L'italiana in Algeri, La Cenerentola, Semiramide, Mosè in Egitto), oltre a diversi titoli verdiani. Una prestanza fisica importante quale quella vocale lo rese famoso in particolare per il personaggio di Don Giovanni, mentre un'altra delle parti per cui è maggiormente ricordato è Arkel in Pelléas et Mélisande di Claude Debussy. Tra i ruoli come baritono figurano Macbeth, Il Marchese di Posa, Jack Rance.

Si sposò con una ballerina classica conosciuta a teatro ed ebbe una figlia, la famosa scrittrice e traduttrice Romana Petri.

A partire dagli anni sessanta fu anche attore cinematografico in una serie di film d'avventura in costume.

Scomparve nel 1985 all'età di 63 anni a seguito di un ictus[1].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Mario Petri in Barbablù di Bela Bartok, 1955

Incisioni in studio[modifica | modifica wikitesto]

Registrazioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morto Petri il basso del cinema Archiviolastampa
  2. ^ Le incisioni di Simon Boccanegra e I lombardi, commercializzate come da studio, sono in realtà registrazioni radiofoniche dal vivo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN5118650 · ISNI: (EN0000 0001 0776 4597 · BNF: (FRcb13898423h (data)