Massimo Dorati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimo Dorati
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Sigla di serie animata
Periodo di attività musicale1987 – 2012

Massimo Dorati (Milano, 16 settembre 1953Milano, 17 dicembre 2012) è stato un cantautore e autore televisivo italiano. È celebre per aver anche scritto e interpretato le prime due sigle de I Cavalieri dello zodiaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a suonare pianoforte a cinque anni, spinto dal padre (che perde giovanissimo) e da un ambiente famigliare a contatto con la musica. Si diploma al Conservatorio di Milano, ed inizia a muovere i primi passi componendo le musiche per i balletti moderni alla Scala di Milano. Viene scoperto da Vito Pallavicini (compositore di Azzurro con Conte, noto talent scout, tra gli altri, di Toto Cutugno), e a soli due esami dalla laurea in giurisprudenza, decide di abbandonare per entrare nel mondo della pubblicità[1].

La multinazionale Procter & Gamble lo assume per comporre un jingle per il caffè Splendid. Successivamente realizza numerosi altri jingle per il Tè Infrè, Ice tea Lipton, il sapone Nivea e la loro crema solare, Bonciok, Standa, Idee golose Colussi, Dietorelle, Conturella e molte altre[1].

Gli anni Odeon TV[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1988 viene contattato da Odeon TV per realizzare alcune sigle, tra cui Odeon la mia amica sei tu e Slurp, sigla dell'omonimo programma per ragazzi. Inizia ad occuparsi anche dei promosoft, ovvero la promozione di rete e delle musiche istituzionali del network. Parallelamente inizia l'attività di autore di programmi televisivi tra cui Caffè Italia, Una notte all'Odeon, Telemeno, Kappa O, (con la Gialappa's Band), e Slurp, un contenitore per bambini con la regia di Guido Spagnaro[1].

Successivamente inizia a comporre le sigle dei cartoni animati sotto lo pseudonimo Odeon boys, componendo i testi e le musiche insieme ad altri artisti tra cui Erika Papa, Massimo Crespini, e Chicco Santulli, che era l'arrangiatore. Tra le sigle composte ci sono L'allegro mondo di Talpilandia, Il mio amico Guz, Go! Gorilla force, Minù, Robocop, Kate and Julie e I Cavalieri dello zodiaco[1].

Gli anni Fininvest/Mediaset[modifica | modifica wikitesto]

Grazie al successo di quest'ultima, nel 1990 viene contattato da Alessandra Valeri Manera; Fininvest infatti, su spinta della Giochi Preziosi, aveva comprato i diritti per la seconda serie dell'anime che sarebbe stato trasmesso sul circuito Italia 7 (all'epoca sotto la gestione Fininvest), ed era in cerca di altre sigle per alcuni nuovi cartoni animati della rete : una nuova per I Cavalieri dello Zodiaco (che venne intitolata Il ritorno dei Cavalieri dello Zodiaco), una per Tommy la stella dei Giants e una per Rocky Joe, il campione[1].

Di queste sigle venne pubblicata solamente quella dei Cavalieri dello Zodiaco sulla compilation Fivelandia 9 firmata col suo nome di battesimo. Era stato realizzato un provino per le Tartarughe ninja, ma venne scartato[1].

In seguito diventa un apprezzato autore televisivo per numerosi programmi Mediaset tra cui Festivalbar, Karaoke, Buona Domenica, Scherzi a parte, La sai l'ultima?, Io canto e Colorado[1].

Muore improvvisamente all'età di 59 anni il 17 dicembre 2012; l'annuncio viene dato da Gerry Scotti attraverso il social network Twitter[2].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g [1]
  2. ^ La tv piange Massimo Dorati, TGCOM 24, 17 dicembre 2012. URL consultato il 30 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]