Mario Passante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mario Passante (Napoli, 14 ottobre 19121974) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Napoli nel 1912,[1] ha lavorato nel cinema italiano in ruoli soprattutto da caratterista. Nel 1936 sposò la collega Teresa Rossi Passante.

A partire dall'inizio degli anni cinquanta ha partecipato ad alcuni film di Totò, tra i quali Un turco napoletano (1954), e L'oro di Napoli (1954) in cui interpretava il cameriere di Vittorio De Sica nell'episodio "I giocatori".

Lavora con il regista Dino Risi nel film Il vedovo (1959) in cui interpreta il Commendator Lambertoni. Assieme ad Alberto Sordi prende parte anche ai film Mi permette, babbo! (1956), Il marito (1958), Il vigile (1960).

L'ultimo film in cui appare è Giorno caldo al Paradiso show (1966) diretto dal regista Enzo Di Gianni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enrico Lancia, Gli Attori Vol. 2 M-z - 8884402697, Gremese Editore, p. 102, ISBN 9788884402691. URL consultato il 4 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN2008123 · LCCN: (ENno00022846 · SBN: IT\ICCU\CAGV\319550 · ISNI: (EN0000 0000 5030 4302