Marchesato di Gavi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marchesato di Gavi
Marchesato di Gavi – Bandiera
Dati amministrativi
Lingue ufficiali latino, italiano
Lingue parlate ligure
Capitale Gavi
Dipendenze Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo Marchesato
Nascita 1060
Causa Inizionale ramo marchinale degli Obertenghi di Gavi
Fine 16 settembre 1202, de facto solo nel 1300
Causa Atto di cessione alla Repubblica di Genova
Territorio e popolazione
Bacino geografico Appennino Ligure
Economia
Valuta Monetazione genovese, Genovino
Risorse seta, legname
Commerci con Repubblica di Genova, Marchesato del Monferrato, Ducato di Milano
Religione e società
Religioni preminenti Cattolicesimo
Evoluzione storica
Preceduto da Marca Obertenga
Succeduto da Repubblica di Genova Repubblica di Genova
Feudi imperiali

Il marchesato di Gavi fu un antico stato obertengo dell'Italia medioevale, sorto dallo smembramento dei territori che furono della Marca Obertenga.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

In seguito ai numerosi figli di Oberto II Obertengo la Marca Obertenga si incominciò a frazionare tra i diversi eredi e un ramo con a capo Guido Obertengo nel 1100 venne nominato marchese di Gavi e la sua investitura fu confermata da Enrico IV di Franconia. Nel periodo di massima espansione dipendevano dal marchesato:

Dopo di la morte di Federico Barbarossa, amico e protettore dei marchesi il marchesato cadde in decadenza e nel 1202 venne in gran parte annesso alla Repubblica di Genova. La famiglia marchionale degli Obertenghi grazie a importanti matrimoni con le famiglie genovesi dei Malaspina, dei Di Negro, degli Spinola e dei Grimaldi si garantì importanti alleati nei feudi vicini e nella Repubblica di Genova.

Marchesi obertenghi[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto (morto nel 1014)
  • Alberto detto "Rufo" (morto dopo il 1094)
  • Giacomo (?)
  • Alberto I (morto prima del 1175)
  • Manfredo (morto prima del 1181)
  • Guglielmo (morto dopo il 1198)
  • Giovanni (morto prima del 1202)
  • Guido (morto prima del 1202)
  • Giovanni (morto prima del 1231)
  • Guglielmo (morto dopo il 1232) che sposò Lia del Prete Zaccaria
  • Oberto (Obizzo) (morto dopo il 1233)
  • Alberto II (morto dopo il 1218)
  • Alberto III (morto nel 1269 ca.) che sposò Caracosa Malaspina
  • Giacomo (morto prima del 1274)
  • Federico (morto dopo il 1278) che sposò Sibilla Di Negro
  • Enrico (morto dopo il 1274)
  • Manfredo (morto dopo il 1289) che sposò nel primo matrimonio Agnese Spinola e nel secondo matrimonio Verdina Grimaldi.
  • Percivalle (morto dopo il 1295)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]