Marcantonio Colonna (cardinale XVI secolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcantonio Colonna
cardinale di Santa Romana Chiesa
Marco Antonio Colonna (1523–1597).jpg
Stemma Cardinalizzio dei Colonna.PNG
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Taranto
Arcivescovo di Salerno
Prefetto della Congregazione dell'Indice
Camerlengo del Sacro Collegio
Cardinale vescovo di Palestrina
 
Nato1523, Roma
Ordinato presbitero1559
Creato cardinale12 marzo 1565 da papa Pio IV
Deceduto13 marzo 1597, Zagarolo
 

Marcantonio Colonna (Roma, 1523Zagarolo, 13 marzo 1597) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dei nobili romani Camillo e Vittoria Colonna, si sottopose sin dalla giovinezza alla direzione spirituale del francescano Felice Peretti (il futuro papa Sisto V) e studiò filosofia e teologia.

Intrapresa la carriera ecclesiastica, ottenne numerosi benefici, tra cui la nomina ad abate commendatario di Subiaco (1559): nel 1560 venne eletto arcivescovo di Taranto, e in tal veste prese parte ad alcune sessioni del concilio di Trento, tra il 1562 ed il 1563; venne in seguito trasferito alla sede metropolitana di Salerno (1568).

Fu innalzato al cardinalato da papa Pio IV nel concistoro del 12 marzo 1565: fu cardinale prete del titolo dei Santi XII Apostoli e poi di quelli di San Pietro in Vincoli e di San Lorenzo in Lucina; passò infine all'ordine dei cardinali-vescovi ed ottenne la sede suburbicaria di Palestrina.

Nel 1574 abbandonò il governo della sua diocesi e si stabilì a Roma dove prestò servizio presso la Curia: fu prefetto della Congregazione dell'Indice, cardinal legato nelle Marche e poi nelle province di Campagna e Marittima. Dal 9 gennaio 1579 all'8 gennaio 1580 fu Camerlengo del Sacro Collegio. Nel 1591 fu messo a capo della Biblioteca Apostolica Vaticana.

Morì a Zagarolo nel 1597 e fu sepolto nella locale chiesa dei frati francescani.

Conclavi[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo del suo cardinalato, Marco Antonio Colonna partecipò a tutti i conclavi che ebbero luogo:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Coppi Antonio, Memorie colonnesi, Roma 1855.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72291143 · ISNI (EN0000 0000 6149 4551 · SBN IT\ICCU\BVEV\025393 · LCCN (ENno00009733 · GND (DE123056012 · BAV ADV11303012