Giovanni Francesco Gambara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Francesco Gambara
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ac GAMBARA GIANFRANCESCO (+1587).jpg
Cardinalbishop.svg
 
Nato17 gennaio 1533, Brescia
Creato cardinale26 febbraio 1561 da papa Pio IV
Deceduto5 maggio 1587, Roma
 

Giovanni Francesco Gambara (Brescia, 17 gennaio 1533Roma, 5 maggio 1587) è stato un cardinale italiano.

Stemma di Gianfrancesco Gambara

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gianfrancesco Gambara nacque in una famiglia aristocratica tradizionalmente legata all'Impero. Suo padre Brunoro Gambara, fu maestro di campo nell'esercito di Carlo V, nipote del cardinale Uberto e della poetessa Veronica; sua madre Virginia Pallavicini era vedova di Ranuccio Farnese.

Venne creato cardinale, con il titolo dei Santi Marcellino e Pietro, da papa Pio IV nel concistoro del 26 febbraio 1561. Il 7 ottobre 1566 venne nominato amministratore apostolico delle diocesi unite di Tuscania e Viterbo. Nel 1566 diede inizio alla realizzazione degli splendidi Giardini all'italiana di Villa Lante a Bagnaia (Viterbo). Nel 1576 rinunciò all'amministrazione delle diocesi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1127331 · ISNI (EN0000 0000 3227 1877 · LCCN (ENn91126682 · GND (DE130832332