Gianfrancesco I Pallavicino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gianfrancesco I Pallavicino (... – Cremona, 1497) è stato un condottiero italiano, primo marchese di Zibello.

Stemma dei Pallavicino

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Rolando Pallavicino detto "il Magnifico" e di Caterina Scotti di Agazzano.

Dopo la morte del padre nel 1457 ricevette le terre di Zibello e di Solignano ed ebbe la conferma nel possesso dagli Sforza. Fu al servizio dei duchi di Milano ricoprendo nel 1476 la carica di cameriere ducale e nel 1481 quella di consigliere ducale. Ingrandì i propri territori ed entrò in conflitto con Pier Maria II de' Rossi, conte di San Secondo che non intendeva assoggettarsi a Gianfrancesco. Fu podestà di Parma e nel 1481 ricevette dagli Sforza anche i feudi di Tizzano, Varano de' Melegari, Ruviano e Montesasso. Fedelissimo di Ludovico il Moro, ebbe da questi nel 1483 il feudo di Roccabianca, sottratto ai Rossi di Parma.

Morì nel 1497.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Gianfrancesco sposò Giacoma Brondolini ed ebbero dieci figli:

  • Gaspero (?-1518)
  • Bianca, monaca
  • Federico (?-1502), secondo marchese di Zibello
  • Antonio
  • Donnino
  • Bernardino (?-1526), marchese di Zibello col fratello Rolando
  • Polidoro (?-1527)
  • Rolando (?-1529), marchese di Zibello col fratello Bernardino
  • Clemenza, monaca
  • Caterina, nel 1489 sposò il marchese Diofebo Lupi di Soragna[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diofebo Lupi, marchese di Soragna, su geni_family_tree. URL consultato il 12 ottobre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pallavicino, Torino, 1835, ISBN non esistente.
Predecessore Marchese di Zibello Successore Coa fam ITA pallavicino2.jpg
(nuovo titolo) 1459 - 1497 Federico Pallavicino