Macchi M.24

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Macchi M.24
Macchi M.24.gif
Descrizione
Tipoidrobombardiere
idrovolante di linea
Equipaggio3
CostruttoreItalia Aeronautica Macchi
Data primo volo1924
Utilizzatore principaleItalia Regia Aeronautica
Dimensioni e pesi
Lunghezza13,77 m
Apertura alare22,00 m
Altezza4,60 m
Superficie alare110,0
Carico alare49,36 kg/m²
Peso a vuoto3 600 kg
Peso carico5 430 kg
Propulsione
Motoredue Isotta Fraschini Asso 500
Potenza500 CV (368 kW)
Prestazioni
Velocità max187 km/h
Velocità di stallo105 km/h
Armamento
Mitragliatrici2 Vickers calibro 7,7 mm
Bombe800 kg o
Missiliun siluro
Coefficiente di sicurezza6,5
Notedati riferiti alla versione M.24bis

i dati sono estratti da Annuario dell'Aeronautica Italiana – 1929[1] integrati dove indicato.

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Macchi M.24 era un idrobombardiere biplano a scafo centrale prodotto dall'azienda italiana Aeronautica Macchi negli anni venti.

Realizzato inizialmente per il mercato militare, fu prodotto in seguito anche per il mercato civile ed utilizzato come aereo da trasporto passeggeri in voli di linea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

M.24
versione militare, la prima avviata alla produzione in serie, caratterizzata da configurazione alare sesquiplana ed equipaggiata con una coppia di motori Fiat A.12.
M.24bis
versione caratterizzata da configurazione alare biplana con ali di ugual misura, equipaggiata con una coppia di motori Lorraine-Dietrich 12 D o Isotta Fraschini Asso 500.
M.24ter

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italia
Spagna Spagna
Spagna Spagna

Civili[modifica | modifica wikitesto]

(parziale)

Italia Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annuario dell'Aeronautica Italiana, Tabella riassuntiva delle caratteristiche degli apparecchi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jotti da Badia Polesine. Annuario dell'Aeronautica Italiana 1929-1930. Ed. Libreria Aeronautica. Milano (1930).
  • Carlo De Risio. L'Aviazione di Marina, Ufficio Storico Marina Militare, Roma 1995.
  • (EN) Taylor, Michael J. H. (1989). Jane's Encyclopedia of Aviation. London: Studio Editions.
  • (EN) World Aircraft Information Files. London: Bright Star Publishing.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]