Leopardus jacobita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gatto delle Ande
Gato andino.jpg
Leopardus jacobita
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Felidae
Genere Leopardus
Specie L. jacobita
Nomenclatura binomiale
Leopardus jacobita
Cornalia, 1865
Sinonimi

Felis jacobita, Oreailurus jacobita
Leopardus jacobitus

Il gatto delle Ande (Leopardus jacobita, Cornalia 1865) ha delle dimensioni superiori a quelle di un comune gatto domestico: lunghezza 70-75 cm a cui si aggiungo 45 cm della coda.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Gatto delle Ande nel suo habitat naturale

Classificata nel Red Data Book dell'IUCN come specie rara, essendo annoverato nell'Appendice I, il commercio è vietato ed è specie protetta dalla legge nel Perù. Predilige vette elevate che diventano il suo habitat naturale e lo si trova nelle montagne del Cile settentrionale, del Perù meridionale, della Bolivia sud-occidentale e dell'Argentina nord-occidentale.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

L'habitat del gatto delle Ande si estende per quattro Stati Sud Americani. Ogni Paese ha promulgato leggi individuali per la salvaguardia di questo gatto selvatico. Ogni Paese ha, inoltre, le proprie aree protette nelle quali la caccia è proibita.

La tabella sottostante mostra il numero di aree protette che ricadono nell'areale del gatto delle Ande. I biologi stanno cercando di capire se qualcuna delle aree protette ospiti delle popolazioni significative di questo felino.

Legislazioni e politiche di protezione del gatto delle Ande[1]
Nazione Legge Protezione offerta Anno di promulgazione Numero di aree protette Avvistamenti nelle aree protette Aree non ancora valutate
Argentina Legge Nazionale

N. 22421 sulla Conservazione della fauna

Proibire la caccia e/o il commercio del gatto andino Anno sconosciuto 9 Individui avvistati in 7 aree 1 non valutata,

1 parzialmente

Decreto Statuario

N. 666/97

Risoluzione N. 63/86 del Segretario dell'Agricoltura
Bolivia Decreto N. 22421 Divieto generale e non definito sulla caccia, la cattura, lo stoccaggio e il trattamento degli animali selvatici e dei loro sottoprodotti 1990 8 Individui avvistati in 6 aree 2 aree non valutate
Cile Legge N. 19473 Divieto sulla caccia di tutti i felidi, con multe fino a 6000 pesos cileni e/o l'imprigionamento fino a 3 anni 1972 7 Individui avvistati in 7 aree Tutte le aree valutate
Perù Supremo Decreto

N. 013-99-AG

Ban on hunting, trading, and possession of living, dead, or body parts of the Andean cat

Divieto di caccia, di commercio e di proprietà del gatto andino (vivo o morto) e/o di sue parti.

1999 12 Individui avvistati in 4 aree 8 aree non valutate

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi
  1. ^ Villalba, L., M., Walker, S., Cossios, D., Iriarte, A., Sanderson, J., Gallardo, G., Alfaro, F., Napolitano, C., and C. Sillero-Zubiri. (2004). The Andean Cat Conservation Action Plan. Andean Cat Alliance. La Paz, Bolivia.