Linea degli alberi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La linea degli alberi sopra l'abitato di Sankt Moritz in Svizzera

Il limite degli alberi o linea degli alberi è quell'astrazione della climatologia che fissa l'altitudine massima a cui si possono trovare forme di vita vegetale sviluppate come appunto l'albero.

La linea degli alberi è soggetta a variazioni in base alle latitudini della regione presa in considerazione: per esempio, in Himalaya, la catena montuosa più grande al mondo, essa si trova a 3.600 m sul livello del mare, quota oltre la quale il pino, che è l'albero più resistente al freddo, non cresce più. In Norvegia già al di sopra dei 1.000 metri di altitudine gli alberi non vegetano. Di solito, sono proprio i pini che demarcano tale confine superiore. Nelle Alpi italiane tale linea si attesta mediamente sui 2.000 metri anche se in taluni casi può arrivare anche fino a 2.300 metri a seconda dell'esposizione al sole e di altri fattori climatici e ambientali (umidità, pendenza del terreno, piovosità).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85135393 · GND (DE4188976-9