Caracal (genere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Caracal
Caracal001.jpg
Caracal caracal
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Feliformia
Famiglia Felidae
Sottofamiglia Felinae
Genere Caracal
Gray, 1843
Specie

Caracal Gray, 1843 è un genere della sottofamiglia Felinae, della famiglia Felidae. In passato era considerato un genere monotipico, al quale apparteneva la sola specie tipo: Caracal caracal, nota con il nome comune di caracal. Tuttavia, delle analisi genetiche effettuate nel 2006 hanno dimostrato che il caracal, il gatto dorato africano e il serval sono strettamente imparentati geneticamente, e sono stati inseriti nello stesso genere[1]. La IUCN utilizza attualmente questa classificazione per il gatto dorato africano, mentre per il serval la nuova denominazione è tuttora «sotto revisione»[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ W. Johnson, E. Eizirik, J. Pecon-Slattery, W. J. Murphy, A. Antunes, E. Teeling e S. J. O’Brien, The Late Miocene Radiation of Modern Felidae: A Genetic Assessment, in Science, vol. 311, nº 5757, 2006, pp. 73-7, DOI:10.1126/science.1122277, PMID 16400146.
  2. ^ (EN) L. Bahaa-el-din, D. Mills, L. Hunter e P. Henschel (2014), Caracal aurata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  3. ^ (EN) C. Thiel (2014), Leptailurus serval, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Caracal, su Fossilworks.org. Modifica su Wikidata
Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi