Joseph Höffner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joseph Höffner
cardinale di Santa Romana Chiesa
Joseph Kardinal Hoeffner.jpg
Coat of arms of Joseph Höffner.svg
Justitia et caritas
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 dicembre 1906, Horhausen (Westerwald)
Ordinato presbitero30 ottobre 1932 dal cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani
Nominato vescovo9 luglio 1962 da papa Giovanni XXIII
Consacrato vescovo14 settembre 1962 dal vescovo Matthias Wehr
Elevato arcivescovo6 gennaio 1969 da papa Paolo VI
Creato cardinale28 aprile 1969 da papa Paolo VI
Deceduto16 ottobre 1987, Colonia
Firma
Signatur Joseph Höffner.jpg
 

Joseph Höffner (Horhausen, 24 dicembre 1906Colonia, 16 ottobre 1987) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Horhausen il 24 dicembre 1906.

Frequentò il seminario di Friburgo in Brisgovia e la Pontificia Università Gregoriana. La sua formazione fu molto ricca e variegata: Höffner fu ordinato sacerdote nel 1932 avendo conseguito tre anni prima il dottorato in filosofia. Nel 1934 proseguì gli studi e conseguì un primo dottorato in teologia a Roma, seguito quattro anni dopo da un altro dottorato, sempre in teologia, a Friburgo in Brisgovia. Nel 1939 si laureò in economia e l'anno seguente conseguì il dottorato in scienze politiche.

Dal 1934 al 1945 svolse mansioni pastorali a Treviri; in seguito, per sei anni insegnò presso il locale seminario. Nel 1951 Höffner divenne professore all'Università di Münster. Fu inoltre fondatore e professore all'Istituto di Scienze Sociali cristiane a Monaco dal 1951 al 1961, nonché consigliere di tre ministri della Repubblica Federale Tedesca.

Fu nominato vescovo di Münster il 9 luglio 1962, ricevendo la consacrazione episcopale il 14 settembre successivo dal vescovo Matthias Wehr, co-consacranti i vescovi Heinrich Baaken e Heinrich Tenhumberg. Prese parte al Concilio Vaticano II dal 1962 al 1965.

Fu nominato arcivescovo coadiutore di Colonia il 6 gennaio 1969, succedendo all'arcivescovo cardinale Josef Frings il 24 febbraio dello stesso anno.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 28 aprile 1969. Ricoprì la carica di presidente della Conferenza Episcopale tedesca dal 1976 al 1987. Prese parte al conclave dell'agosto 1978 e al successivo conclave dell'ottobre dello stesso anno.

Si dimise dall'arcidiocesi di Colonia il 14 settembre 1987, dopo diciassette anni di episcopato.

Morì il 16 ottobre 1987 all'età di 80 anni, e fu sepolto nella Cattedrale di Colonia. Esperto di dottrina sociale della Chiesa, gli fu conferito postumo nel 2003 il premio di "Giusto tra le Nazioni" dallo Stato di Israele per il suo operato di soccorso agli ebrei in Germania durante la Seconda Guerra Mondiale.[1] In occasione del centesimo anniversario della nascita, nel 2006 la Posta tedesca emise un francobollo in suo onore.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania
— 1966
Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 1981

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 22 dicembre 1981[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN110635958 · ISNI (EN0000 0001 1032 6803 · LCCN (ENn83038832 · GND (DE118551906 · BNF (FRcb12153692h (data) · BAV ADV10229259